domenica 30 settembre 2012

5° giornata (andata). Trezzano-Imperia: 1-2

Questo pomeriggio alle 15,00, agli ordini di Domenico Palermo di Bari, l'Imperia affronta il Trezzano al "Luigi Fabbri" di Trezzano sul Naviglio.
I neroazzurri, reduci da due batoste consecutive, contro il Tortona Villalvernia in Campionato ed il Bogliasco in Coppa Italia, cercano punti salvezza, ma ci vorrà un'impresa per riuscire nell'intento, a causa delle importanti defezioni cui dovrà far fronte.
C'è poi la forza dell'avversario, che in casa è assai temibile, avendo vinto i due precedenti incontri, contro il Borgosesia ed il Derthona.
Come detto nel punto di gian burrasca, l'Imperia trovera' di fronte una formazione con molto entusiasmo che, dopo il salto di categoria della stagione passata, ha iniziato l'avventura in D nel migliore dei modi. Il mister, riconfermato, Quaranta puo' contare sul gruppo di giocatori che la scorsa stagione ha centrato il salto di categoria. Il centrocampista Garghentini (ex ProSesto) e l'attaccante Guerrisi (ex Voghera) sono i giocatori piu' esperti attorno ai quali ruotano diversi under del proprio settore giovanile e alcuni prestiti delle tante societa' professionistiche limitrofe.
LA FORMAZIONE
Alessandro Lupo non potrà contare sugli squalificati Costantini e Vago (quest'ultimo, oltretutto, infortunatosi dopo una ventina di minuti nella gara contro il Bogliasco) e con Piazza alle prese con un problema al piede (si parla di una microfrattura) in dubbio.
L'allenatore dei padroni di casa, Quaranta, alla viglia della partita ha dichiarato: «Dopo il pesante 5-1 che abbiamo subito contro il Chiavari nella seconda giornata, i ragazzi la settimana dopo hanno affrontato la partita contro la Derthona con un altro spirito. Abbiamo giocato bene e alla fine abbiamo vinto per 2-0. Domenica dobbiamo stare attenti contro l’Imperia perchè nonostante siano reduci da una pesante sconfitta, verranno qui aggueritti e ci faranno sudare».
LA CRONACA
Giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni, sugli spalti poco più di un centinaio di spettatori.
Questa la formazione inziale dell'Imperia:  Donzellini in porta; in difesa Ambrosini e Sillano esterni, Laera ed Eugeni centrali; a centrocampo Pizzolato e Giglio esterni, Cadenazzi e Piazza al centro; in attacco la coppia De Matteis e Iannolo.
Il Trezzano schiera questo undici: Borroni, F. Rossi, Zilocchi, N. Rossi, Lupi, Ferrari, Filadelfia, Cosmai, Guerrisi, Muro, Giunti.
Partita dai due volti: la prima frazione di gioco è dominata dai padroni di casa che, meritatamente, colgono il gol del vantaggio al 40', grazie ad una rete realizzata dal capitano Francesco Rossi.
10' cross dalla trequarti di Zilocchi ma il colpo di testa di Guerrisi è bloccato da Donzellini

18' un lancio lungo finisce verso il primo palo, ma Guerrisi lo colpisce debolmente
22' tiro di Giunti, a seguito di un'insistita azione personale, conclusa con un tiro dal limite deviato in angolo da Donzellini
33' cross di Lupi, Guerrisi controlla la sfera in area e tira a botta sicura ma Donzellini salva la porta neroazzurra
40' tiro dal limite respinto da Donzellini, sulla sfera si avventa il capitano Francesco Rossi, che colpisce al volo e insacca A differenza di quanto avvenuto nelle precedenti occasioni, l'Imperia non si arrende alla prima difficoltà, ma inizia la ripresa decisa a raddrizzare l'incontro.
65' pareggio dell'Imperia: la rete, un gran tiro dalla distanza, porta la firma del "Mago" Roberto Iannolo, che torna a realizzare un gol dopo 9 mesi dall'ultima realizzazione con l'Imperia calcio, alla seconda partita e mezzo disputata con l'Imperia 1923.
La rete del pareggio è una scossa di adrenalina per i neroazzurri che non si accontentano del pareggio, contengono la reazione dei padroni di casa. 
75' esce un impalpabile De Matteis ed entra Prevosto
84' esce Pizzolato ed entra Gagliardi: è il cambio decisivo
85' i neroazzurri trovano, clamorosamente, il gol vittoria grazie a Gagliardi, subentrato pochi minuti prima a Pizzolato. Il gol arriva al termine di un contropiede partito dall'area di rigore imperiese.
90' esce Iannolo ed entra Ravoncoli
La gara termina con una incredibile vittoria dei neroazzurri: la migliore Imperia della stagione strappa coi denti, quindi, tre punti importantissimi per la classifica ed il morale, che era sotto i tacchi dopo la debacle di domenica scorsa.
Ottime prestazioni di Sillano, a tratti insuperabile, e di Pizzolato, schierato per la prima volta da titolare. In attacco super Iannolo, male ancora una volta De Matteis, evanescente ed abulico.
Ed ora, appuntamento a domenica prossima per sfatare il tabù "Nino Ciccione": ospite dell'Imperia sarà il Bra, reduce da un pareggio subito in extremis dal Verbano.
TREZZANO: Borroni, F.Rossi, Zilocchi, N. Rossi, Lupi, Ferrari, Filadelfia, Cosmai (70' Cattaneo), Guerrisi, Muro (62' De Lucia), Giunti (85' Migliavacca). All. Quaranta

IMPERIA: Donzellini, Ambrosini, Sillano, Laera, Eugeni, Cadenazzi, Giglio, Piazza, De Matteis (75' Prevosto), Iannolo (90' Ravoncoli), Pizzolato (84' Gagliardi). All. Lupo
ARBITRO: Palermo di Bari
Ammoniti : N. Rossi, Cosmai, Muro, F.Rossi e Zilocchi (T), Gagliardi e Piazza (I)

5° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

BOGLIASCO-SESTRI LEVANTE: 1-0. Riggio
BRA-VERBANO: 1-1. 60' Beltrame (B), 94' Alfonso (V)
CHIERI-ASTI: 3-1. Conrotto (C), 60' Alvitrez (A), Montante (C) Valfrè (C)
FOLGORE CARATESE-DERTHONA: 1-1. 32' Cheremeh (F), 41' Cvetkovic (D)
LAVAGNESE-GOZZANO: 1-0. 63' rig. Franca
NOVESE-CHIAVARI CAPERANA: 0-1. 65' Cargiolli
SANTHIA-BORGOSESIA: 4-2. 2 (1 rig.) Tettamanti (B), 2 (1 rig.) Di Paola (S), Minincleri (S), Brognoli (S)
TORTONA VILLALVERNIA -VERBANIA: 1-2. 27' Marzeglia (V), 47' Geografo (T), 55' Tiboni (V)
TREZZANO-IMPERIA: 1-2. 40' 40' F. Rossi (T), 65' Iannolo (I), 85' Gagliardi (I)
CLASSIFICA
CHIERI 13
LAVAGNESE 12
SANTHIÀ 11
CHIAVARI CAPERANA 10
TORTONA VILLALVERNIA 9
VERBANIA 9
BRA 8
BORGOSESIA 7
SESTRI LEVANTE 7
TREZZANO 6
IMPERIA 6
BOGLIASCO 5
DERTHONA 5
VERBANO 5
ASTI 3
FOLGORE CARATESE 3
GOZZANO 2
NOVESE 2




sabato 29 settembre 2012

Lupensiero

In attesa della voce ufficiale della dirigenza neroazzurra, che non esterna, di fatto, dal giorno della presentazione ufficiale della squadra, esattamente il mese scorso, a parlare è, ancora una volta, è Alessandro Lupo che ha rilasciato queste dichiarazioni su puntoimperia.it.
"Il Trezzano? "E' un'ottima squadra, stanno insieme da tanto, in difesa hanno i fratelli Rossi che hanno giocato in categorie superiori e hanno anche un ottimo attacco. Sarà dura".
Cosa si aspetta dalla gara di domenica?: "Mi aspetto quello che si aspettano tutti. In questo momento è giusto stare zitti e incassare le critiche, anche perché dopo la brutta prestazione di domenica, credo davvero ci sia poco da obiettare. E' difficile fare peggio di domenica scorsa".
La partita di mercoledì col Bogliasco?: "In Coppa Italia, prima di tutto, il primo tempo l'abbiamo fatto noi, abbiamo sbagliato tanti gol, ma abbiamo avuto risposte positive, considerando che siamo scesi in campo con tanti giovani".
Chi scenderà in campo domenica?: "Non so ancora chi scenderà in campo al posto di Vago e Costantini. In generale dobbiamo capire come mai ci buttiamo giù alla prima difficoltà come è successo in quasi tutte le partite, perché giochiamo spesso un buon primo tempo per poi crollare nel secondo senza un'apparente spiegazione. In questo momento chi non ha fiducia in noi, può esternare le critiche, stiamo andando molto male, ma siamo consapevoli del fatto che possiamo risollevarci. Io nonostante tutto sono sereno e conscio che tutti quanti, squadra e società, stanno facendo di tutto e di più per uscire da questa brutta situazione. Domani andiamo in ritiro e ci andiamo tutti, anche gli squalificati".

La terna arbitrale

Trezzano-Imperia, in programma domenica alle ore 15,00, sarà diretta da Domenico Palermo di Bari, coadiuvato da  Gianluca Benedetti di Bergamo e Fabio Torcasio di Chiari.

La mandrakata. 5° giornata (andata)

Quinta giornata del girone d'andata de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Trezzano-Imperia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 17 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly:

gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 3 punti.
Pronosticate! C'è tempo fino alle ore 15.00 di domenica.

venerdì 28 settembre 2012

La prossima avversaria. A.S.D. Trezzano calcio

COLORI SOCIALI: Viola-Giallo-Blù
ANNO DI FONDAZIONE: 2003
STADIO: "Luigi Fabbri" di Trezzano sul Naviglio. Terreno in erba naturale
SITO INTERNET: asdtrezzanocalcio.it
PRESIDENTE: Costantino Sessa
VICE PRESIDENTE: Ivano Martini e Luca Biagini
DIRETTORE GENERALE:
DIRETTORE SPORTIVO:
TEAM MANAGER:
SEGRETERIA: Luigi Bruno

LA SQUADRA
ALLENATORE: Danilo Quaranta
PORTIERI: Cesare Borroni (1994), Luca D'Auria, Luca Soriente
DIFENSORI: Lorenzo Apicella, Luca Asti, Marcello Auletta, Martino Ferrari, Luigi Maisto, Francesco Rossi, Niccolò Rossi, Matteo Zilocchi
CENTROCAMPISTI: Alessandro Castelgrande, Andrea Cattaneo (1984), Luca Cosmai (1984), Federico Di Davide, Fabio Filadelfia, Luca Giunti, Andrea La Placa, Andrea Lupi, Rodolfo Migliavacca (1992), Fabrizio Muro (1994), Mattia Santobuono
ATTACCANTI: Luca Caccianiga, Andrea De Lucia, Antonio Guerrisi (1979), Mario Luongo (1980)

Le dichiarazioni post partita di Lupo

Alessandro Lupo, al termine della partita di Coppa Italia contro il Bogliasco, persa 4-1, ha rilasciato queste dichiarazioni: "Abbiamo avuto troppa foga nel cercare di fare gol e la fretta non aiuta certo a giocare bene: ci siamo aperti ed abbiamo fatto il loro gioco.
Non ci tenevamo più di tanto a proseguire l'avventura in Coppa Italia. Non stiamo attraversando un buon momento, ma questa non era l'occasione per uscirne.
La nostra testa era già alla prossima trasferta, domenica prossima contro il Trezzano.
Ho portato a S.Margherita Ligure tutti i nostri giovani per testarli e vedere chi, tra di loro, potranno essere aggregati alla Prima squadra.
Rispetto alla disfatta casalinga contro il Tortona Villalvernia ho visto che la squadra ha risposto in maniera positiva. Certamente, però, ci manca sempre qualcosa nel reparto offensivo".
E, secondo "La stampa", la soluzione potrebbe essere Paolo Rossi, l'attaccante di Andora, attualmente alla Loanesi San Francesco.

Gli scontri diretti

Trezzano ed Imperia si affrontano per la prima volta nella loro storia.


giovedì 27 settembre 2012

Dottor Panzer Picchialitutti

Oggi è un gran giorno per un ex neroazzurro, che non ha mai nascosto il desiderio di tornare ad esserlo, in quanto ha lasciato il cuore qui ad Imperia ed un ottimo ricordo in tutti noi.
Matteo "Picchialitutti" "Il panzer" Fiani ha discusso la sua tesi di Laurea e si è Laureato in Scienze Motorie presso l'Università di Firenze con la votazione di 92.
Titolo della tesi: "L'allenamento calcistico nel mondo dei dilettanti e dei progessionisti: due realtà a confronto".
Ecco due immagini tratte dallo slide della sua tesi... non ci ha dimenticato...

E guardate un po' come si è presentato appena uscito dall'esame?

Per questa Imperia molle e malata, non ci servirebbe un Dottor Panzer?

Settore giovanile. Juniores

La Juniores allenata da Andrea Caverzan, che è subentrato a Decesari, ha vinto 1-2 ad Asti.
Padroni di casa in vantaggio, grazie ad un rigore trasformato da Carbone, i neroazzurri hanno ribaltato il risultato grazie alle reti di Faedo e di Garibbo, quest'ultima realizzata al 93', con l'Imperia rimasta in 10 per l'espulsione di Ursino.
Prossimo impegno per la Juniores, sabato prossimo, in casa, contro la Novese.

Squalifiche

Squalificati per un turno Claudio Vago (4° infrazione) e Nicholas Costantini (espulso domenica scorsa).
Ammonizione (2° infrazione) Giuseppe Giglio e Fabio Laera.

mercoledì 26 settembre 2012

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Tortona Villalvernia" che ha visto la vittoria di Donzellini (5 punti) col 40% dei voti, seguito da Cadenazzi (3 punti) con l'11% ed Ambrosini (1 punto) col 7%. 
I restanti voti sono stati assegnati ad altri 5 calciatori.
Per effetto di questo risultato, la classifica è la seguente:
5 punti: Vago, Donzellini
4 punto: Cadenazzi
3 punti: Giglio
1 punto: Ambrosini
Appuntamento a domenica 23 settembre, quando dovremo votare il migliore in campo contro il Bra.

Coppa Italia (2° turno). Bogliasco-Imperia: 4-1

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Antonio Giua di Pisa, l'Imperia affronta, sul terreno sintetico del "Broccardi" di Santa Margherita Ligure, il Bogliasco, nella gara valevole per il 2° turno della Coppa Italia.
Dopo la disfatta di domenica scorsa contro il Tortona Villalvernia, i ragazzi di Alessandro Lupo cercano un pronto riscatto, soprattutto per il morale, poichè questa manifestazione, a questo punto della stagione, è evidentemente una fastidiosa formalità da espletare.
Facile immaginare che il mister neroazzurro schiererà coloro che hanno trovato poco spazio.
LA CRONACA
Alessandro Lupo schiera inizialmente questi undici: Trucco, Ambrosini, Sillano, Ursino, Ravoncoli, Bianchino, Pizzolato, Vago, Gagliardi, Costantini, Prevosto.
5' Romei fugge palla al piede ed infila Trucco, al primo tiro in porta della partita
12' fallo di mano in area di Romano, calcio di rigore ed espulsione per le vibranti proteste del giocatore genovese: sul dischetto va Costantini che pareggia i conti
18' esce per infortunio Vago ed entra Laera
39' esce Ursino ed entra Plebani
42' calcio di punizione dal limite dell'area battuto da Riggio che non dà scampo a Trucco
La prima frazione di gioco termina 2-1.
52' terzo gol del Bogliasco, su calcio di punizione calciato da Romei deviato dalla barriera
53' secondo cambio per l'Imperia: esce Gagliardi ed entra Faedo
79' espulso Plebani: le due squadre tornano in parità numerica
80' infortunio a Galli: il Bogliasco resta in 9
81' cappella di Trucco che sbaglia il rinvio e consegna la sfera a Pierobon che lo infila per la quarta volta
La gara termina 4-1. L'Imperia perde, quindi, nettamente e viene eliminata dalla manifestazione.

Il punto di Gian Burrasca

Questa settimana, dopo il tonfo interno di domenica al cospetto di un buon Tortona Villalvernia, vorrei iniziare il mio punto facendo una piccola riflessione, correndo il rischio di parlare nuovamente di una persona che a questo punto per qualcuno è diventata scomoda.
Cosa hanno in comune le stagioni 2007-08 e l'attuale 2012-13 ? Sono le stagioni nelle quali l'attuale gruppo dirigenziale non si sono avvalse del contributo, come allenatore e non solo, di Riolfo. Ora non è mia intenzione parlare della bonta' del lavoro svolto dall'amico Giancarlo Riolfo, che è sotto gli occhi di tutti, ma vorrei soffermarmi sul fatto che nel calcio ci sono parecchie componenti che determinano il buono o cattivo esito delle stagioni sportive. Qualcuno sicuramente dira' che Riolfo aveva a disposizione budget importanti per le categorie che andava ad affrontare. E' vero. Ma molti sanno come termino' la stag. 2007/08 della Rivierapontedassio (guidata dall'attuale gruppo dirigente dell'Imperia) e che nella stessa stagione non si fece certo economia...
Questa digressione non vuole incensare ulteriormente il lavoro di Riolfo, ma vuole sottolineare come non sempre un buon budget possa essere di primaria importanza per avere buoni risultati. Intanto, è utile ricordarlo, è fondamentale avere unita' di intenti e grande coesione all'interno del gruppo dirigente. Su questo aspetto ci sarebbe da parlare tanto, ma mi limito a trattare fatti puramente tecnici. Seconda cosa la squadra, tenendo conto dei denari a disposizione, va costruita secondo un filo logico ben preciso e non prendendo i giocatori a seconda della loro disponibilita' del momento. Mi riferisco agli ultimi acquisti. Iannolo era disponibile fin da quest'estate. Il suo acquisto non veniva ritenuto essenziale e la squadra è stata costruita in una certa maniera. Con le prime sconfitte e i relativi mogugni della piazza, l'acquisto di Iannolo è divenuto essenziale. Il bomber, o presunto tale, De Matteis proviene da fuori regione. Ma l'Imperia non aveva deciso di prendere solo giocatori del comprensorio ? Capitolo Costantini: siamo sicuri che le caratteristiche di Costantini si abbinino bene con quelle di Piazza ? Io sono dell'idea che i buoni giocatori è meglio prenderli che non prenderli, ma se ho a disposizione pochi soldi faccio delle scelte ben precise e in questo momento sarebbe servito molto di piu' un centrocampista magari meno dotato tecnicamente e con un curriculum meno prestigioso di Costantini, ma con spiccate caratteristiche di incontrista.
In sostanza a me sembra, l'ho gia' detto, che questa dirigenza navighi a vista e non abbia un progetto ben preciso per la stagione corrente. L'unico dettame è contenere il budget, salvo poi spendere i pochi soldi a disposizione per giocatori con caratteristiche (magari inferiori) ma gia' presenti in rosa.
Il senso del mio pensiero è molto semplice: ho pochi soldi a disposizione, allora cerco di spenderli il meglio possibile. In questo Riolfo, specie nella seconda parte della stagione scorsa, ha dimostrato di essere molto bravo.
Tornando al Campionato, domenica l'Imperia affronta una delle trasferte piu' lunghe in terra lombarda affrontando il Trezzano. L'Imperia trovera' di fronte una formazione con molto entusiasmo che dopo il salto di categoria della stagione passata ha iniziato l'avventura in D nel migliore dei modi. Due vittorie interne e altrettante sconfitte esterne, permettono ai giallo-blu di guardare al futuro con ottimismo. Il mister, riconfermato, Quaranta puo' contare sul gruppo di giocatori che la scorsa stagione ha centrato il salto di categoria. Il centrocampista Garghentini (ex ProSesto) e l'attaccante Guerrisi (ex Voghera) sono i giocatori piu' esperti attorno ai quali ruotano diversi under del proprio settore giovanile e alcuni prestiti delle tante societa' prof limitrofe.
Mister Lupo, al rientro in panchina dopo il turno di squalifica, dovra' fare a meno sicuramente di capitan Vago e del neo arrivato Costantini, entrambi appiedati dal giudice sportivo. Da verificare nuovamente le condizioni fisiche di Piazza, al possibile stop fisico dopo quello della seconda giornata contro la Lavagnese. Una formazione in alto mare e una condizione mentale da ricostruire dopo il match di domenica scorsa. Proprio su questo aspetto si incentrano le energie del trainer imperiese, stando almeno alle sue dichiarazioni.
Forza Imperia...Sempre !!!

Coppa Italia. (32° finale) Risultati e classificate

Ecco il quadro completo. Gare ad eliminazione diretta (in blu le squadre qualificate)

Gara 1 CLODIENSE – SACILESE: 2-4 (d.c.r.)
Gara 2 CEREA - TRISSINO VALDAGNO: 0-1
Gara 3 BELLUNO – SANDONAJESOLO: 5-4 (d.c.r.)
Gara 4 ESTE - DELTA PORTO TOLLE: 4-6 (d.c.r.)
Gara 5 ST. GEORGEN - VIRTUS VECOMP: 2-3
Gara 6 PONTE S.P. ISOLA - AURORA SERIATE: 4-1 (d.c.r.)
Gara 7 CARONNESE – SEREGNO: 1-0
Gara 8 VOGHERA – CARAVAGGIO: 6-7 (d.c.r.)
Gara 9 ARZACHENA – MAPELLO: 2-1
Gara 10 BUDONI - PORTO TORRES: 4-5 (d.c.r.)
Gara 11 CALCIO CHIERI – BORGOSESIA: 0-2
Gara 12 DERTHONA – NOVESE: 2-0
Gara 13 BOGLIASCO – IMPERIA: 4-1
Gara 14 PISTOIESE – LAVAGNESE: 1-2
Gara 15 V. CASTELFRANCO – BAGNOLESE: 2-0
Gara 16 MEZZOLARA – SCANDICCI: 0-1
Gara 17 AREZZO - SAN MINIATO TUTTOCUOIO: 2-1
Gara 18 SANSEPOLCRO – DERUTA: 2-1
Gara 19 CASACASTALDA - CASTEL RIGONE: 7-6 (d.c.r.)
Gara 20 VITERBESE - CITTA’ DI MARINO: 2-1
Gara 21 ANCONA - VIS PESARO: 3-1
Gara 22 SAMBENEDETTESE - SAN NICOLO TERAMO: 5-3. (d.c.r.)
Gara 23 ISERNIA - OLYMPIA AGNONESE: 2-0
Gara 24 ANZIOLAVINIO – FIDENE: 1-2
Gara 25 S. FELICE GLADIATOR - SAN CESAREO: 3-4 (d.c.r.)
Gara 26 CASERTANA – ISCHIA: 5-3 (d.c.r.)
Gara 27 MONOSPOLIS - BISCEGLIE 1913 D.: 3-2
Gara 28 SARNESE – SAVOIA: 6-5 (d.c.r.)
Gara 29 FRANCAVILLA - ARS. L. GROTTAGLIE: 5-4 (d.c.r.)
Gara 30 TORRE NEAPOLIS - NUOVA COSENZA: 2-1
Gara 31 MESSINA - CITTA’ DI MESSINA: 0-1
Gara 32 RAGUSA – NOTO: 1-0

martedì 25 settembre 2012

La fotocronaca di Fantomas

La fotocronaca di Fantomas di Imperia-Tortona Villalvernia

Il mea culpa di Lupo

In attesa di una dichiarazione ufficiale di qualche esponente di spicco della dirigenza neroazzurra, che invece è silente dall'inizio del Campionato, "godiamoci" le dichiarazioni di chi, invece, non si tira mai indietro nel dire la sua (e, talvolta, non solo la sua), Alessandro Lupo. Ecco un bel copia/incolla, direttamente dal sito ufficiale dell'Imperia 1923.
“Colpa mia, ma la salvezza è sicura. Chiedo scusa ai nostri tifosi, nella ripresa siamo stati inguardabili. Forse ho sbagliato nel modo in cui mi sono avvicinato ad una partita finalmente affrontata con la squadra al completo.
C’era la squadra per far bene ma evidentemente non mi sono fatto capire dai giocatori sul modo di in- terpretare la partita. Sono stato troppo tranquillo. E non è andata bene.
Nel primo tempo, tutto sommato, siamo stati in partita, nel secondo tempo e successo un disastro ".

Classifica marcatori

5 RETI: Baldi (Bra)
4 RETI: Di Paola (Santhià), Florio (Sestri Levante), Nohman (Tortona Villalvernia)
3 RETI: Lunardon e Guidetti (Borgosesia), Dalla Costa (Bra), Rossi (Santhià), Geografo (Tortona Villalvernia), Guerrisi (Trezzano), Marzeglia (Verbania)
2 RETI: Cargiolli e Grasselli (Chiavari Caperana), Pasquero (Lavagnese), Berberi (Novese), Luongo (Trezzano)
1 RETE: Frascoia, Perrone e Rota (Asti), Bonacina, Pierobon e Pulina (Bogliasco), D'Iglio, Giraudo, Romani e Tettamanti (Borgosesia), Diagni (Bra), Baudinelli, M. Del Nero e Di Berardino (Chiavari Caperana), Didù, Montante, Naturale, Nicolini e Rognone (Chieri), Chirico, Miftah e Vaira (Derthona), Barzotti e Sansonetti (Folgore Caratese), Sarao e Troiano (Gozzano), Vago (Imperia), Avellino, Currarino, Franca e Vinci (Lavagnese), Camussi, Jafri e Rebolini (Novese), Brognoli e Tos (Santhià), Mezgour, Tabbiani e Venturini (Sestri Levante), Cosmai (Trezzano), Andriulo e Pinelli (Verbania), Doni, Gasparri e Piyuka (Verbano)
1 AUTOGOL: Sala (Folgore Caratese) e Drudi (Novese) pro Verbania); Rebuscini (Folgore Caratese) pro Chiavari Caperana

La rosa neroazzurra. Nicholas Costantini


Nome: NICHOLAS
Cognome: COSTANTINI
Luogo di nascita: IMPERIA
Data di nascita: 31-07-1989
Ruolo: CENTROCAMPISTA
Carriera calcistica
Stagione: 2008-09. Squadra: GENOA. Serie: PRIMAVERA
Stagione: 2009-10. Squadra: TERNANA. Serie: C1. Pres.: 15. Gol: 0
Stagione: 2010-11. Squadra: LUCCHESE. Serie: C1. Pres: 12. Gol: 1
Stagione: 2011-12. Squadra: FOLIGNO. Serie: C1. Pres: 11. Gol: 0
Stagione: gen. 2012. Squadra: PRATO. Serie: C1. Pres: 4. Gol: 0
Stagione: 2012-13. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres: 18. Gol: 3

lunedì 24 settembre 2012

Diamo i numeri

10 tiri nello specchio della porta imperiese, con Donzellini (il migliore in campo dei nostri, il che è tutto dire...) autore di almeno 3 miracoli ed un rigore parato, contro gli 0 tiri nello specchio della porta difesa da un fiammifero coi guantoni, che ha passato un pomeriggio di assoluto relax.
2 espulsi di una squadra che è rimasta in 9 senza mai, e ripeto mai, avere avuto una reazione, nè d'orgoglio, nè di rabbia.
4 gol beccati in 20 minuti ed una sensazione di assoluta impotenza.
1 reparto offensivo assolutamente impalpabile ad impietoso confronto con un attaccante vecchio stampo, Nohaman, che ha fatto per tutto il tempo che è rimasto in campo quello che ha voluto (compresa una tripletta, cioè più del doppio dei goal da noi realizzati in quattro gare!)... il nostro presunto bomber lo abbiamo trovato a 801 km. da Imperia (tanto è la distanza che separa Maddaloni dal capoluogo ligure) e tutti noi ci domandiamo in base a quale requisiti sia stato preso ma, soprattutto, da chi è stato scovato.
66 minuti giocati dall'ultimo acquisto, Costantini, senza mai incidere, per poi uscire per un rosso diretto che gli costerà almeno 2 turni di squalifica.
4 cartellini gialli beccati dal nostro capitano, Vago, in quattro gare, da uno che non è mai stato un giocatore cattivo, ma soprattutto tecnico, a dimostrazione delle difficoltà che anche lui incontra là dietro.
25 minuti, quelli trascorsi dal gol del 0-4 al fischio finale, passati dal pubblico imperiese in un clima a metà tra il rassegnato, il depresso e l'incazzato.
1 allenatore che, dopo 1 mese di Campionato ed 1 di preparazione, non è stato in grado di dare un minimo di organizzazione di gioco alla squadra, ma si è distinto solo per le sue urla e per le sue dichiarazioni post partita, talvolta fuori luogo.
1 dirigenza ed 1 staff tecnico che (eccezion fatta per l'allenatore dei portieri, Enrico Pionetti) dimostra coi fatti di non avere nessuna competenza nè conoscenza calcistica.
0, le possibilità di salvarsi, con questa squadra, con questo allenatore e con questa dirigenza.
Siamo a fine settembre, ma per molti di noi oggi è già il 5 maggio 2013 e già conosciamo la fine di questa deprimente stagione.

La fotografia della domenica

A testa bassa !
Domani la consueta fotocronaca di Fantomas, fotografo ufficiale di IM1923

"La mandrakata". Risultati 4° giornata (andata)

Queste le risposte esatte del 4° concorso d'andata de "La mandrakata":
1) 0-0
2) 0-4
3) Nessuno
4) Vago
5) Si

Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
8 punti: stefano, gila
2 punti: epascal, d.k, mattewthemonster
1 punto: fantomas
0 punti: im1923, corrado

Questa la classifica dopo 4 giornate (in rosso chi ha giocato jolly):
15 punti: mattewthemonster
13 punti: gila, stefano
8 punti: im1923, d.k
7 punti: epascal
4 punti: skyfo, fantomas
3 punti: corrado


Grande balzo in avanti della coppia formata da gila e stefano, che si portano a due sole lunghezze dalla vetta, dove c'è sempre mattewthemonster. In fondo, ancora corrado, lasciato tutto solo da fantomas.
Appuntamento a giovedì per i pronostici di Trezzano-Imperia.

domenica 23 settembre 2012

Sondaggio. Vota il miglior neroazzurro contro il Tortona Villalvernia

Col sondaggio odierno, vi invito a votare il miglior neroazzurro in campo contro il Tortona Villalvernia: si vota del box alla destra di questo post. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà, in questo speciale concorso, a Marco Di Placido, Gian Luca Bocchi, Roberto Iannolo, ancora Roberto Iannolo, e Guido Balbo, vincitori nelle 5 stagioni precedenti.
Questa è la classifica attuale:
5 punti: Vago

3 punti: Giglio
1 punto: Cadenazzi
Votate!

4° giornata (andata). Imperia-Tortona Villalvernia: 0-4

Questo pomeriggio, con fischio d'inizio alle ore 15,00 dell'arbitro Luca Capasso di Firenze, l'Imperia affronta il Tortona Villalvernia.
Dopo la prima vittoria stagionale, nell'anticipo di sabato scorso ad Asti, i neroazzurri di Alessandro Lupo cercheranno, per alimentare le speranze salvezza, quest'oggi di replicare al "Nino Ciccione"... verrebbe da dire nuovamente in trasferta, poichè, come polemicamente dichiarato anche questa settimana dal mister neroazzurro, la squadra non si è ancora potuta allenare in quello che è storicamente la sua casa... una di quelle deprimenti vicende che spesso vedono coinvolte la città di Imperia e la sua squadra, senza sapere (ma ne siamo poi certi?) chi sia il colpevole.
Ospiti, per la prima volta della storia neroazzurra (ma le due squadre si sono già affrontate un mese fa in Coppa Italia), i gialloblù del Tortona Villalvernia, allenati da Renzo Semino e nelle cui fila milità l'ex difensore imperiese Marco Di Placido. Il Tortona Villalvernia ha finora collezionato una vittoria e due sconfitte (anche se una poi trasformata in vittoria a tavolino, la gara contro la Lavagnese per il caso-Franca).
LE FORMAZIONI
Alessandro Lupo (oggi in tribuna perchè squalificato dal Giudice Sportivo) può finalmente disporre di una rosa più completa rispetto ad inizio stagione: disponibile, dopo aver scontato i tre turni di squalifica rimediati la scorsa stagione, Alessandro Ambrosini ed i due nuovi acquisti Nicholas Costantini e Roberto Iannolo, quest'ultimo che ha già giocato un tempo ad Asti.
ll Tortona Villalvernia, come anticipato sul consueto "punto di Gian Burrasca", è una squadra con alcune buone individualita' e sara' sicuramente un brutto cliente per i ragazzi di Lupo. L'ex Di Placido guida il reparto difensivo insieme a Grancitelli, mentre a centrocampo agisce l'ex Acquese Genocchio ed in attacco il tandem Di Gennaro-Nohman costituisce una delle coppie meglio assortite del Campionato.
Tra i gialloblù saranno assenti Balzo, che sarà operato di appendicite, e Mazzariol, appiedato a causa di un fastidio muscolare.
LA CRONACA
Alessandro Lupo schiera, per la prima volta nella stagione, solamente 4 under, come richiesto dal regolamento: Donzellini in porta; in difesa Ambrosini ed Eugeni esterni, Vago e Laera centrali; a centrocampo Piazza e Costantini centrali, Cadenazzi e Giglio esterni; in attacco Iannolo e De Matteis.
Paolo Semino, invece, presenta questo undici: Gaione, Cozzi, Magnè, Di Placido, Incontri, Grancitelli, Geografo, Genocchio, Nohman, Shala, Di Lernia.
Splendida giornata Terreno in ottime condizioni (e ti credo, visto che non ci gioca nessuno nel corso della settimana!), sugli spalti circa 300 spettatori.
La prima mezz'ora di gioco è di una noia atroce
9' ammonito Vago per gioco falloso
14' tiro dal limite di Noahman bloccato senza problemi da Donzellini
16' ammonito Cozzi per gioco falloso
23' ammonito Giglio per gioco falloso
25' Iannolo ricevea la sfera sulla trequarti, la smista sulla destra ad Ambrosini, che crossa per Giglio tutto solo in area, ma il cui colpo di testa esce clamorosamente a lato
26' tiro di Di Placido dal limite dell'area bloccato in tuffo da Donzellini
33' corner per gli ospiti, colpo di testa di Magnè deviato in angolo da Cadenazzi, appostato a difesa del primo palo della porta imperiese
38' discesa sulla fascia sinistra di Cadenazzi per De Matteis, il cui debole colpo di testa esce a lato
39' cross in area imperiese, tiro al volo di  Genocchio, deviato in angolo da Donzellini
44' tiro al volo di Geografo, deviato alla grande coi pugni da Donzellini
La prima frazione di gioco termina 0-0: Imperia inesistente in attacco, ospiti che dopo la mezz'ora capiscono l'antifona e cominciano ad attaccare a pieno organico, con il centravanti Nohaman a dettare i tempi di tutti gli attacchi
Le squadre iniziano la ripresa con le stesse squadre, ma l'Imperia non esce, di fatto, dagli spogliatoi
46' cross in area imperiese, tiro al volo di Nohaman deviato miracolosamente da Donzellini, che non può nulla sul tap-in vincente di Geografo
47' palla al centro e raddoppio: l'Imperia, ormai rassegnata (!!!) perde subito la sfera che giunge sui piedi di Nohaman, che controlla e beffa sia Vago che Donzellini infilando la porta imperiese
55' esce Piazza, claudicante, ed entra Prevosto
60' Genocchio serve la sfera a Nohaman che cerca una conclusione in rovesciata e la sfera tocca sul braccio di Vago: rigore e secondo giallo per il capitano neroazzurro. Sul dischetto si presenta lo stesso attaccante gialloblu, che tira alla destra di Donzellini, che è bravissimo a respingere, ma la palla è ribattuta in rete dallo stesso attaccante tortonese: 0-3  
65' difesa imperiese in bambola e Nohaman che infila ancora Donzellini, completando la sua personale tripletta: 0-4
66' espulso Costantini, per gioco falloso: termina qui la prova opaca del centrocampista neroazzurro
La gara, con l'Imperia sotto 0-4 ed in doppia inferiorità numerica, termina qui
Da segnalare solo gli ultimi due cambi: Sillano entra al 68' al posto di De Matteis e Ravoncoli entra al 75' al posto di Iannolo
Il Tortona Villalvernia si limita a far girare la sfera, per non umiliare ulteriolmente i giocatori ed il pubblico avversario, che segue la gara in un irreale silenzio: lo stesso Lupo, solitamente urlante, si siede e segue gli ultimi 25 minuti con le mani tra i capelli
Un'umiliazione, come da tempo non si subiva: tutti i difetti di una squadra costruita senza capo nè coda, senza un'idea di gioco e senza orgoglio, sono clamorosamente stati palesati nei 20 minuti che sono trascorsi tra il 46' ed 65'... non c'è altro da aggiungere, vero?
Ah no! Il pronostico di un ex bomber neroazzurro che ha vaticinato, all'inizio della ripresa, la vittoria imperiese per 1-0... e sti cazzi!!!
IMPERIA: Donzellini, Ambrosini, Vago, Laera, Eugeni, Piazza (56' Prevosto), Cadenazzi, Costantini, Iannolo (75' Ravoncoli), De Matteis (68' Sillano), Giglio. All.: Lupo
TORTONA VILLALVERNIA: Gaione, Cozzi, Di Placido, Grancitelli (70' Viscomi), Magnè, Incontri, Genocchio, Shala (88' Promutico), Geografo, Nohman, Di Lernia (75' Ceci). All. Semino
ARBITRO: Capasso di Firenze 

4° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

BORGOSESIA-CHIERI: 1-1. 32' Montante (C), 84' Romani (B)
BRA-LAVAGNESE: 1-2. 12' Baldi (B), 61' Vinci (L), 83' rig. Franca (L)
CHIAVARI CAPERANA-FOLGORE CARATESE: 1-1. 32' Sansonetti (F), 55' aut. Rebuscini (F)
DERTHONA-ASTI: 1-2. 24' Perrone (A), 28' Frascoia (A), 59' Vaira (D)
GOZZANO-BOGLIASCO: 1-1. 34' rig. Troiano (G), 67' Bonacina (B)
IMPERIA-TORTONA VILLALVERNIA: 0-4. 46' Geografo, 47', 60' e 65' Nohman
SESTRI LEVANTE-TREZZANO: 2-1. 9' Mezgour (S), 14' rig. Luongo (T), 66' Venturini (S)
VERBANIA-SANTHIA: 1-1. 16' Rossi (S), 26' Pinelli (V)
VERBANO-NOVESE: 0-0
CLASSIFICA
CHIERI 10 
LAVAGNESE 9 
TORTONA VILLALVERNIA 9 
SANTHIÀ 8
BRA 7 

CHIAVARI CAPERANA 7  
BORGOSESIA 7 
SESTRI LEVANTE 7
TREZZANO 6
VERBANIA 6
DERTHONA 4
VERBANO 4

ASTI 3
 IMPERIA 3  
FOLGORE CARATESE 2 
BOGLIASCO 2
GOZZANO 2
NOVESE 2

La mandrakata. 4° giornata (andata)

Quarta giornata del girone d'andata de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Tortona Villalvernia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 17 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly:
gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 3 punti.
Pronosticate! C'è tempo fino alle ore 15.00 di domenica.

sabato 22 settembre 2012

Sono arrivati i nostri !

Eccoli! Dopo tanta attesa, ecco i due probabili nuovi acquisti dell'Imperia 1923, che saranno in campo questo pomeriggio al "Nino Ciccione".
L'attaccante, I.G., è...
Il Gabibbo... un vero attaccante di sfondamento !
Ed il difensore, C.V., è...
Capitan Ventosa, un difensore buono a combattere ed ad attaccarsi all'attaccante avversario come pochi.
I due scenderanno in campo oggi pomeriggio al "Nino Ciccione", in occasione della sfida della nazionale calcio Tv e la nazionale calcio Magistrati, partita benefica in favore della “SMAile” Onlus, associazione che si prefigge di raccoglie fondi per lo studio della S.M.A. (Atrofia Muscolare Spinale).
Ad osservarli, tra gli altri, i dirigenti neroazzurri che stanno pensando seriamente di ingaggiarli.
Ora sì che le nostre speranze di salvezza sono maggiori!

Arrivano i nostri !

Per un intoppo burocratico non sono ancora stati ufficializzati, ma le mie talpe mi assicurano che, tra poche ore, vi potrò dire e mostrare chi sono i due nuovi acquisti dell'Imperia 1923, che oggi dovrebbero essere presentati al pubblico neroazzurro.
Un aiutino, per i più curiosi e che non stanno più nella pelle: l'attaccante si chiama I.G. ed il difensore C.V.
Vediamo chi indovina chi sono...

Il Lupo furioso (2° puntata)

Il mister neroazzurro Alessandro Lupo ancora una volta a ruota libera su puntoimperia.it
Questione "Nino Ciccione'": "E' una vergogna non ci siamo mai allenati sul nostro campo. Il Comune e la società avevano trovato un accordo e sembrava tutto a posto, ma, e non so per quale motivo, non ci è stata ancora concessa la possibilità di allenarci nel nostro campo. Sono veramente senza parole. Questa settimana ci siamo dovuti allenare ad Arma di Taggia per provare alcuni schemi, mentre nei restanti giorni abbiamo continuato ad allenarci ai Piani di Imperia, togliendo spazio ai giovani. Io ho giocato in tante piazze nella mia carriera e una cosa simile non mi era mai capitata. Normalmente il campo di casa dovrebbe essere uno dei punti di forza di una squadra, il proprio fortino, noi a malapena riusciamo a vederlo. Ma cos'è questo campo? Il San Paolo? San Siro? Sembra che debba rimanere immacolato, senza contare che c'è pure l'erba alta. Spero che qualcuno faccia qualcosa al più presto perché ora la situazione sta diventando davvero insostenibile".
La partita di domenica prossima contro il Tortona Villalvernia: "Rispetto alla partita persa in casa con la Lavagnese sono cambiate molte cose. Ho a disposizione quattro giocatori di esperienza in più e mi riferisco ad Ambrosini, Iannolo, Costantini e Piazza. Ora posso dire di avere una squadra in grado di lottare per la salvezza".
La partita di sabato ad Asti e la sua sfuriata dopo la gara contro la Lavagnese: "Vorrei inoltre tornare sull'argomento giovani. Al termine della partita con la Lavagnese sono stato molto duro nei confronti dei ragazzi entrati nel secondo tempo. Bene, devo riconoscere con grande piacere che il messaggio è stato recepito. Devo fare i complimenti a Plebani e Prevosto che nel match sul campo dell'Asti sono entrati in campo con grande voglia e determinazione, risultando decisivi per la vittoria finale. E' questo lo spirito che voglio. Due parole anche su Iannolo. Domenica scorsa in un tempo ha dimostrato quanto potrà essere importante per noi in questa stagione. E' davvero un innesto importante".

Di Alessandro Lupo si può dire quel che si vuole, ma non che non le mandi a dire... semmai sono altri che tacciono o si trincerano dietro di lui. Come dargli torto sulla questione stadio, che aveva già sollevato qualche settimana fa? Siamo davvero oltre il limite del paradosso, una questione senza alcun senso, cui qualcuno dovrebbe dare una spiegazione: chi è il colpevole?
Quanto a Prevosto e Plebani, cazziati di brutto due domeniche fa (e la cosa, come avevo già scritto, non mi era piaciuta affatto), c'è da fare un'osservazione: sabato scorso, ad Asti, il primo, Prevosto, è subentrato all' 86', ma il secondo, Plebani, non era neppure in panchina, perchè stava giocando (ed ha pure segnato un gol) con la Juniores la gara interna contro il Chieri... speriamo sia stato un lapsus, altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi...

Calciomercato

Scambio incrociato tra Asti e Chieri: i galletti hanno preso l'attaccante Marco Perrone, mentre i torinesi hanno ingaggiato l'esterno d'attacco Federico Gnisci (1990).
L'Asti ha preso anche l’esterno Fagioli (1993) dal Casale.
La Folgore Caratese ha raggiunto l’accordo con l'attaccante Luca Chiaia (1981), che aveva cominciato la stagione alla Lupa Piacenza in Eccellenza.
Il Bra  ha ingaggiato il difensore centrale Michael Ciccomascolo (1989), svincolato dal Casale.

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Tortona Villalvernia sarà Luca Capasso di Firenze, coadiuvato da Daniele Palla di Pisa e Fabio Bocca di Lucca.

Promosso alla CAI al termine della stagione sportiva 2009/2010, ha ricevuto un importante riconoscimento: il premio “Nereo Rocco 2010“, assegnato dal Consiglio della U.S.Settignanese all’arbitro di “sicura affidabilità”. Speammu ben...

Comunicato ufficiale Imperia 1923

L' Asd Imperia comunica con soddisfazione che il giocatore Nicholas Costantini fa parte ufficialmente della rosa a disposizione di Mister Lupo. Il forte giocatore imperiese ha firmato l'accordo con la nostra società dopo aver rescisso il contratto nei giorni scorsi con la società professionistica del Foligno. Il centrocampista, classe 1989, figlio d'arte, ha vestito diverse maglie professionistiche. Ha vinto con la maglia rossoblù del Genoa, indossando la fascia da capitano, la Coppa Italia categoria Primavera, stagione 2008-2009. Nella stessa stagione è stato convocato diverse volte da Gasperini con la prima squadra. Nelle stagioni successive ha vestito le casacche della Ternana, della Lucchese, del Foligno e del Prato, tutte società professionistiche di Prima Divisione.

La Dirigenza dell' Imperia manifesta la propria soddisfazione per il raggiungimento dell' accordo, convinta che il giocatore potrà dare un importante contributo elevando il tasso tecnico, qualitativo e di esperienza della formazione guidata da Mister Lupo per centrare gli obiettivi societari di questa stagione.
Perrera Davide
Addetto Stampa
ASD Imperia

venerdì 21 settembre 2012

Arrivano i nostri!

Secondo le mie talpe, domani pomeriggio dovrebbero essere testati e forse ingaggiati due nuovi giocatori: un attaccante ed un difensore... nelle prossime ore, probabilmente, vi dirò chi sono... se qualcuno ne sa di più, ci faccia sapere...

L'ex di turno

Un ex neroazzurro nel Tortona Villalvernia, avversario dei neroazzurri domenica prossima al "Nino Ciccione": è il difensore Marco Di Placido, nato nella nostra città il 30-12-1986.
"Dipla" ha indossato la nostra casacca nelle stagioni che vanno dal 2004-2005 al 2007-2008: 113 presenze e 2 gol realizzati (il 09-09-2007. IMPERIA-LOTTOGIAVENO: 3-0 ed il 21-10-2007. IMPERIA-DERTHONA: 4-1), una promozione in Serie D ed una salvezza miracolosa.
Dopo aver giocato nella drammatica stagione 2007/2008, in Serie D, il forte difensore imperiese ha militato, sempre in Serie D, nella Rivarolese (34 presenze e 3 gol nella stagione 2008/2009), nel Ponte S.P. Isola (29 presenze e 2 gol nella stagione 2009/2010 e 34 presenze e 2 gol nella stagione 2010/2011) e nel Villalvernia Val Borbera (35 presenze e 2 gol nella stagione 2011/2012).
Quest'estate pareva sul punto di tornare ad indossare la nostra casacca, ma poi non se n'è fatto nulla. Sarà per la prossima stagione?

La prossima avversaria: A.P.D. Tortona Villalvernia

COLORI SOCIALI: Giallo-Blu
ANNO DI FONDAZIONE: 1983
STADIO: "Fausto Coppi" di Tortona. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: acvillalvernia.it
PRESIDENTE: Vittorio Mazzariol
VICE PRESIDENTE: Mauro Guaraglia
DIRETTORE GENERALE: Claudio Robbiano
DIRETTORE SPORTIVO: Alec Bolla
TEAM MANAGER: Roberto Portaluppi
SEGRETERIA: Luigino Ferrari

LA SQUADRA
ALLENATORE: Renzo Semino
PORTIERI: Francesco Gaione (1993), Francesco Portaluppi (1994)
DIFENSORI: Emanuele Balzo (1990), Luca Benedetti (1992), Stefano Cozzi (1994), Goran Cralich (1993), Marco Di Placido (1986), Claudio Grancitelli (1983), Matteo Guaraglia (1982), Matteo Lombardi (1995), Federico Lombardi (1993), Danny Magnè (1990)
CENTROCAMPISTI: Marco Di Lernia (1993), Marcello Genocchio (1983), Andrea Incontri (1989), Alberto Mazzariol (1995), Simone Repetto (1993), ), Altin Shala (1977), Damiano Viscomi (1986)

ATTACCANTI: Alessandro Geografo (1993), Daniele Nohman (1984), Federico Promutico (1992), Gianluigi Russo (1986)

Gli scontri diretti

Imperia e Tortona Villalvernia si affrontano, in Campionato, al "Nino Ciccione", per la prima volta nella loro storia.
C'è, però, un unico precedente, e recentissimo, in Coppa Italia, la gara disputata nel 1° turno della manifestazione, disputato il 26 agosto scorso a Tortona e terminato con la vittoria dei neroazzurri, ai calci di rigore, per 6-7, dopo che i tempi regolamentari erano terminati 1-1.

giovedì 20 settembre 2012

Rossi neroazzurro?

Come detto, l'Imperia potrebbe ingaggiare l'attaccante Paolo Rossi. Nato ad Albenga il 4 novembre 1984, potrebbe tornare ad indossare la nostra casacca, con la quale aveva giocato, in Serie D, nella stagione 2002-2003, collezionando 28 presenze e realizzando 1 gol, realizzato nel corso di un pirotecnico Imperia-Larcianese 6-2.
Questa la sua carriera:
2001-02. Savona. D. 1. 0
2002-03. Imperia. D. 27. 1
2003-04. Vado. D. 29. 2
2004-05. Finale Ligure. Ecc. 21. 1
2005-06. Andora. Prom. 29. 12
2006-07. Andora. Ecc. 30. 9
2007-08. Andora. Ecc. 27. 11
2008-09. Andora. Ecc. 30. 7
2009-10. Andora. Ecc. 25. 2
2010-11. Finale Ligure. Prom. 26. 15
2011-12. Loanesi San Francesco. Prom. 18. 8
2012-13. Loanesi San Francesco. Prom. 2. 0 (in corso)

Settore giovanile. Juniores, Allievi 1996 ed Esordienti 2000

La formazione Juniores, all'esordio nel proprio Campionato, ha pareggiato, al "Nino Ciccione", 2-2 contro il Chieri: i neroazzurri, due volte in svantaggio, hanno pareggiato i conti grazie alle reti di Plebani e Bianchino, quest'ultimo su calcio di rigore.
Da segnalare che in panchina Stefano Gaggero, il secondo del mister della Prima squadra Alessandro Lupo. Questo a causa delle inaspettate (e polemiche) dimissioni rassegnate dal titolare della panchina neroazzurra, Umberto Decesari... un argomento che sarebbe interessante approfondire, se qualcuno lo vorrà fare...
Tra l'altro pareva ormai certo l'arrivo di Alfredo Bencardino, cui sarebbe forse stata affidata proprio la panchina della Juniores, ma per il momento non è stato trovato nessun accordo.
Prossimo impegno per la Juniores, sabato prossimo ad Asti.
Gli Allievi Regionali 1996, allenati da Andrea Caverzan, hanno pareggiato, al campo "Salvo" di Piani di Imperia, 1-1 contro il Taggia.
Gli Esordienti 2000 dell’Imperia hanno partecipato al "34° Memorial Romolo Conti" organizzato dall’ASD Magra Azzurri. Questi i risultati ed i marcatori dei neroazzurri.

Imperia – Tau Calcio: 0-1
Spezia calcio – Imperia: 6-0
Lucchese – Imperia: 2-1 (Codeglia)
Imperia – Magra Azzurri: 0-2
Imperia – Baia Alassio: 5-0 (autogol, 2 Codeglia, Sileo e Fazio)
Per maggiori dettagli, fate riferimento al sito dedicato a questa formazione.

Chi vorrà collaborare col blog, con post sull'argomento "Giovanili" o inviando fotografie, sarà ben accetto.
Contattatemi a questa email: im1923@libero.it

Cena 30 anni S.U.I. 1982

Squalifiche

Squalificato per un turno l'allenatore neroazzurro Alessandro Lupo.
Ammonizione (2° infrazione) per Michele Sillano e Claudio Vago; ammonizione (1° infrazione) per Marco Eueni, Giuseppe Giglio e Federico Piazza.

mercoledì 19 settembre 2012

Il punto di Gian Burrasca

La terza giornata di Campionato ci consegna un' Imperia vincente e che riesce a trovare 3 punti importantissimi sotto diversi aspetti.
Primo fra tutti quello del morale, dissipando in parte le molte critiche piovute addosso da piu' parti nel corso della settimana scorsa a seguito della brutta sconfitta interna con la Lavagnese. La vittoria in casa dell'Asti è utile per muovere la classifica ed è servita anche per fare diverse valutazioni: con l'innesto di altri due/tre giocatori esperti, dopo l'arrivo di Iannolo, la salvezza potrebbe essere un traguardo alla portata e consentirebbe di far crescere i giovani in un clima di maggiore tranquillita'. Questo, secondo me, dovrebbe essere l'obbiettivo stagionale dell'Imperia, la crescita graduale di alcuni giovani del proprio vivaio, senza che questi siano investiti di troppe responsabilita' che non hanno ancora la possibilita' di sostenere.
Dando uno sguardo al Campionato piu' in generale, si stanno delineando, anche se siamo ancora all'inizio, i valori di quelle squadre che ambiranno al salto di categoria. Chieri e Santhia' stanno confermando quanto di buono fatto vedere la scorsa stagione. La Lavagnese, senza la sconfitta a tavolino del secondo turno, ha inanellato 3 vittorie su altrettante partite giocate. Il Borgosesia dimostra di essere temibile e dispone di un attacco veramente pericoloso. Il Bra, matricola terribile, sara' una squadra da tenere d'occhio perche' capace di qualsiasi risultato, ma non credo potra' dire la sua per la vittoria finale. Come delusione di inizio stagione, indicherei il Bogliasco: la campagna acquisti estiva degna di nota non sta portando, per ora, i risultati sperati.
Tornando alle vicende neroazzurre, domenica al "Ciccione" arriva il Villalvernia, squadra gia' incontrata in Coppa Italia ed eliminata ai rigori. I piemontesi sono reduci da due sconfitte, anche se una poi trasformata in vittoria a tavolino proprio contro la Lavagnese per il caso-Franca. E' una squadra con alcune buone individualita' e sara' sicuramente un brutto cliente per i ragazzi di Lupo. L'ex Di Placido guida il reparto difensivo insieme a Grancitelli, mentre a centrocampo agisce l'ex Acquese Genocchio e in attacco il tandem Di Gennaro-Nohman costituisce una delle coppie meglio assortite del Campionato. Sara' una gara molto difficile, in quanto l'undici di Semino vorra' anche vendicare l'eliminazione dalla Coppa Itlia patita a fine agosto.
L'Imperia dal canto suo dovra' sfruttare quanto di buono ha portato la vittoria strappata ad Asti. Iannolo avra' una settimana in piu' di allenamenti con i nuovi compagni di squadra e il ritorno di Ambrosini dalla lunga squalifica permettera' di alzare il tasso tecnico e di esperienza della squadra in una fase molto importante del Campionato.
Sara' fondamentale, infatti, ottenere una certa continuita' di risultati, accrescendo la fiducia nei propri mezzi e per meglio affrontare le successive gare di campionato (Trezzano e Chieri fuori casa , Bra e Verbano in casa) che avranno un quoziente di difficolta' ben superiore alla partita di Asti. Per questo servira' un successivo salto di qualita' da parte dei ragazzi e magari i tanto agognati acquisti di altri 2/3 giocatori di esperienza che questa squadra assolutamente necessita per ambire ad una salvezza tranquilla.
Forza Imperia...Sempre !!!

Due nuovi acquisti?

Ieri pomeriggio Nicholas Costantini ha svolto il primo allenamento con l'Imperia 1923 (come si vede nella fotografia tratta da puntoimperia.it): dopo aver rescisso il contratto che lo legava al Foligno, nelle prossime ore dovrebbe firmare un contratto che lo legherebbe ai neroazzurri almeno fino a gennaio, in attesa di una chiamata di qualche squadra di categoria superiore.
Inoltre, secondo quanto affermato dal Secolo XIX, l'Imperia potrebbe ingaggiare l'attaccante ex neroazzurro, ma anche ex del Finale ed Andora ed attualmente in forza alla Loanesi, Paolo Rossi. Nato ad Albenga il 4 novembre 1984, potrebbe tornare ad indossare la nostra casacca, con la quale aveva esordito in Serie D nella stagione 2002-2003, collezionando 28 presenze e realizzando 1 gol, realizzato nel corso di un pirotecnico Imperia-Larcianese 6-2 (2 gol, tra gli altri, li segnò Roberto Iannolo).

Video. Asti-Imperia: 0-1


video

Il filmato delle fasi salienti della partita Asti-Imperia 0-1, postato su youtube da EnricoBosia1982

Classifica marcatori

4 RETI: Baldi (Bra), Di Paola (Santhià), Florio (Sestri Levante) 
3 RETI: Lunardon e Guidetti (Borgosesia), Dalla Costa (Bra), Guerrisi (Trezzano), Marzeglia (Verbania)
2 RETI: Cargiolli e Grasselli (Chiavari Caperana), Pasquero (Lavagnese), Berberi (Novese), Rossi (Santhià), Geografo (Tortona Villalvernia)
1 RETE: Rota (Asti), Pierobon e Pulina (Bogliasco), D'Iglio, Giraudo e Tettamanti (Borgosesia), Diagni (Bra), Baudinelli, M. Del Nero e Di Berardino (Chiavari Caperana), Didù, Naturale, Nicolini e Rognone (Chieri), Chirico e Miftah (Derthona), Barzotti (Folgore Caratese), Sarao (Gozzano), Vago (Imperia), Avellino e Currarino (Lavagnese), Camussi, Jafri e Rebolini (Novese), Brognoli e Tos (Santhià), Tabbiani (Sestri Levante), Nohman (Tortona Villalvernia), Cosmai e Luongo (Trezzano), Andriulo (Verbania), Doni, Gasparri e Piyuka (Verbano)
1 autogol: Sala (Folgore Caratese) e Drudi (Novese) pro Verbania (fotografia tratta da Secolo XIX)

martedì 18 settembre 2012

Vagoool storico


Il gol vittoria realizzato sabato scorso da Claudio Vago, il 7° in 148 presenze con la nostra casacca, è stato qualcosa di più di un gol, ma un "evento storico".
L'Imperia non gonfiava la rete avversaria nel Campionato di Serie D dalla stagione 2007/2008 e più precisamente dal 20-04-2008, quando il centrocampista francese Mickael Marsiglia segnò il gol della bandiera neroazzurra, nel corso di F.S. Sestrese-Imperia 5-1.
Addirittura, l'Imperia non conquistava 3 punti, sempre nella massima Serie Dilettantistica, dal 10-02-2008, quando un rigore trasformato dallo "Sparviero" Alberto Francesconi permise all'Imperia di vincere 0-1, contro la Sanremese, al "Comunale" di Corso Mazzini.
Ad Asti, poi, i neroazzurri non vincevano da quasi 34 anni e mezzo, dal 16-04-1978 (Asti-Imperia 0-1) timbrato dalla rete di un grande attaccante dell'Imperia, Salvatore "Tonino" Sacco.
Infine, Claudio Vago non faceva un gol con la casacca neroazzurra dalla stagione 2006-2007, più precisamente dal 14-03-2007 (Imperia-Rivarolese 2-0), quando infilò, con un perentorio stacco di testa, su punizione calciata dalla tre quarti da Iannolo (guarda un po'), il portiere piemontese .
Un gol, quindi, da tramandare ai posteri... sperando, ovviamente, che non sia l'ultimo.
Tutti questi dati sono tratti dal sito della storia neroazzurra, "Imperia calcio: storia di un amore" e da questo stesso blog.
(fotografia tratta Secolo XIX)

Video. Samurai Ultras Imperia ad Asti

video
Il filmato di gigheland della trasferta dei S.U.I. 1982 ad Asti.

Nuovo sito internet

E' nato un nuovo sito internet dedicato all'Imperia 1923.
Si chiama "Imperia neroazzurra" e lo potete vedere cliccando qui
La grande famiglia virtuale neroazzurra aumenta...

lunedì 17 settembre 2012

Vago, il Mago e...

3 punti strappati coi denti a quella che, in questo momento, è la squadra più scarsa del Torneo e che, nelle tre gare precedenti (2 di Campionato ed 1 di Coppa), era stata letteralmente asfatata dagli avversari: 4 gol beccati dal Bra, 4 dal Sestri Levante e 6 dal Borgosesia.
La vittoria di sabato scorso al "Censin Bosia" non deve certo esaltare nessuno, ma serve soprattutto per il morale di tutto l'ambiente e per stimolare chi di dovere a rimediare alle pecche che sono sempre evidenti.
La grinta e la determinazione non sono mancate ma, contro la maggior parte delle avversarie che affronteremo nel corso della stagione, non basteranno.
Non è certo un caso che tra i protagonisti della vittoria ci siano i giocatori di maggiore esperienza della squadra: capitan Claudio Vago, autore di un gol importantissimo (il primo stagionale dell'Imperia 1923) e dell'ennesima ottima prestazione, Federico Piazza, il "metronomo" della squadra, Fabrizio Cadenazzi, quantità e qualità al servizio della squadra, ed il "Mago" Roberto Iannolo, che non sarà certo al top della forma, ma che con la sua presenza garantisce maggiore imprevedibilità.
Solo avendo al fianco dei giocatori "anziani" i nostri "giovani" potranno rendere al meglio e potranno essere valorizzati: per questa ragione, recuperato, a partire da domenica prossima, anche Alessandro Ambrosini, mancano all'appello, cioè in rosa, almeno un paio di elementi di esperienza e personalità, per alimentare la speranza di ottenere la salvezza, l'obbiettivo fondamentale di questa stagione, la prima pietra sulla quale costruire il nostro futuro.
Nelle dichiarazioni post partita il Mister neroazzurro Alessandro Lupo ha sottolineato come sulla squadra ci sia molta pressione da parte dell'ambiente: io ritengo che, invece, quest'attenzione, sugli spalti e sui vari media (giornali, blog e siti internet) del pubblico imperiese sia un valore aggiunto... preferirebbe giocare in una ambiente ovattato o tutto allineato, come quello della Pro Imperia fino alla scorsa stagione? Lo scenario è cambiato: c'è un gruppo Ultras che ti segue ed incita ovunque, blog che ogni giorno discutono di quello che accade e si appassionano alle vicende neroazzurre... anche questo è l'Imperia 1923!
Piuttosto dovrebbe pensare lui stesso a mettere meno pressione ai suoi giocatori, con dichiarazioni come quelle rilasciate nel dopo gara contro la Lavagnese e sbraitando per tutta la gara come ha fatto anche sabato, beccandosi anche la prima (prevedo di una lunga serie) di espulsioni... per carità, io apprezzo che lui viva in maniera così passionale le partite, ma poi non faccia certi discorsi.
La speranza di tutti, del mister che non lo dice in maniera diretta ma lo pensa, del Mago non appena tornato e di tutti i tifosi neroazzurri è che, come già detto, in questa settimana che ci separa dalla partita interna contro il Tortona Villalvernia, arrivi qualche rinforzo.
Arriveranno magicamente?

Le dichiarazioni post partita

Alessandro Lupo ha analizzato così la vittoria di sabato contro l'Asti:
"La vittoria di oggi? Eravamo reduci da un inizio di stagione con molte difficoltà ed oggi quello che contava era soltanto il risultato. Per il gioco dobbiamo invece lavorare ancora molto: in questo momento l'importante è raccogliere punti, non importa come. Abbiamo sconfitto un Asti rinforzatosi in settimana e motivatissimo, dopo il cambio di allenatore ed anche per queste ragioni la vittoria di domenica è assai importante.
I nostri pregi ed i nostri difetti? Siamo una squadra composta da molti giovani, gravata da una grande pressione, ma anche tanta grinta, che non riesce a mostrare in campo quanto di buono fa nel corso della settimana. Spero che questa vittoria possa servire a allentare la tensione ed a farci sbloccare.
I rinforzi? Ne abbiamo bisogno. Stiamo trattando con Nicholas Costantini che, svincolatosi dal Foligno, potrebbe essere aggregato alla rosa".
"La mia espulsione? Era un finale di gara rovente e quando ho visto Lo Bosco proseguire l'azione nonostante un mio giocatore fosse a terra dolorante, ho perso il controllo: non era mia intenzione offendere nessuno, ero solo nervosissimo".

S.U.I. 1982 on tour

Samurai Ultras Imperia in trasferta ad Asti (fotografia gigheland)

La rosa neroazzurra. Roberto Iannolo

Nome: ROBERTO
Cognome: IANNOLO
Luogo di nascita: TORINO
Data di nascita: 29/07/1973
Ruolo: ATTACCANTE
Carriera calcistica
Stagione: 1989-90. Squadra: S.BARTOLOMEO. Serie: 1° CAT. Pres.: 7. Gol:
Stagione: 1990-91. Squadra: S.BARTOLOMEO. Serie: 1° CAT. Pres.:16. Gol:
Stagione: 1991-92. Squadra: VOGHERESE. Serie: D. Pres.: 15. Gol: 0
Stagione: 1992-93. Squadra: VOGHERESE. Serie: D. Pres.: 0. Gol: 0
Stagione: 1993-94. Squadra: POTENZA. Serie: C1. Pres.: 9. Gol: 0
Stagione: 1994-95. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres.: 29. Gol: 8
Stagione: 1995-96. Squadra: SANREMESE. Serie: ECCEL. Pres.: 10. Gol: 3
Stagione: 1996-97. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres.: 30. Gol: 9
Stagione: 1997-98. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres.: 27. Gol: 9
Stagione: 1998-99. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres.: 26. Gol: 6
Stagione: 1999-00. Squadra: AOSTA. Serie: D. Pres.: 23. Gol: 6
Stagione: 2000-01. Squadra: SANREMESE. Serie: D. Pres.: 29. Gol: 9
Stagione: 2001-02. Squadra: SANREMESE. Serie: D. Pres.: 5. Gol: 2
Stagione: ott. 2001-02. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres.: 18. Gol: 6
Stagione: 2002-03. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres.: 33. Gol: 13
Stagione: 2003-04. Squadra: VADO. Serie: D. Pres.: 32. Gol: 23
Stagione: 2004-05. Squadra: SANREMESE. Serie: C2. Pres.: 27. Gol: 6
Stagione: 2005-06. Squadra: SAVONA. Serie: D. Pres.: 29. Gol: 12
Stagione: 2006-07. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres.: 22. Gol: 11
Stagione: 2007-08. Squadra: VADO. Serie: D. Pres.: 26. Gol: 9
Stagione: 2008-09. Squadra: VADO. Serie: ECCEL. Pres.: 9. Gol: 6
Stagione: dic. 2008-09. Squadra: LOANESI. Serie: ECCEL. Pres.: 16. Gol: 6
Stagione: 2009-10. Squadra: ANDORA. Serie: ECCEL. Pres.: 14. Gol: 7
Stagione: gen. 2010. Squadra: IMPERIA. Serie: 1° CAT. Pres.: 16. Gol: 17
Stagione: 2010-11. Squadra: IMPERIA. Serie: PROM. Pres.: 29. Gol: 28
Stagione: 2011-12. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres.: 18. Gol: 10
Stagione: 2012-13. Squadra: IMPERIA. Serie: D. Pres: 31. Gol: 17