domenica 31 dicembre 2017

La rosa neroazzurra. Daniele Miraglia

Nome: DANIELE
Cognome: MIRAGLIA
Luogo di nascita: 06-03-1997
Data di nascita: IMPERIA
Ruolo: PORTIERE
Carriera
Stagione: 2015-16. Squadra: UNIONE SANREMO. Serie: ECCEL. Pres: 12
Stagione: 2016-17. Squadra: SAVONA. Serie: D. Pres: 10.
Stagione: 2017-18. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 1

sabato 30 dicembre 2017

11 anni di IM1923

Si festeggia quest'oggi l'undicesimo compleanno di Im1923 e, come sempre in occasione di questo anniversario, faccio un bilancio di quello che è accaduto nell'arco dell'anno.
La squadra allenata da Alfredo Bencardino, rinforzata dagli arrivi di Gabriele Sanci, Arturo Ymeri e Simone Pollero, termina il Campionato al terzo posto, alle spalle dell'Albissola e del Vado, dopo un girone di ritorno notevole, ma non sufficiente a raggiungere neppure il secondo posto che sarebbe valso la disputa dei play off... insomma, arriviamo primi degli ultimi.
Il mese di gennaio registra subito il polemico addio di Agustin Battipiedi, che risponde per le rime al Presidente Fabrizio Gramondo: una vicenda gestita malissimo fin dall'inizio del ritorno del difensore argentino.
L'Imperia calcio, per qualche ora, abbandona l'oscurità dell'anonimato per essere illuminata dalle luci della televisiva a causa di un errore del comico Maurizio Crozza che, nel corso della trasmissione "Fratelli di Crozza", annuncia il fallimento del club calcistico di Impeeria, non specificando che fosse relativo a quello dell'U.S.Imperia 1923. Dopo la sdegnata reazione dell'entourage neroazzurro e le scuse del comico genovese, le luci tornano a spegnersi in maniera spettrale.
Intanto veniamo a sapere che il "Nino Ciccione" è fuorilegge: affinché l'Imperia giochi è necessario ottenere l’utilizzo in deroga ad ogni match con la firma del primo cittadino. L'amministrazione preferisce, dunque, firmare una deroga in bianco piuttosto che affrontare le necessarie spese di ristrutturazione che riguardano, in particolare, le uscite di sicurezza e l'illuminazione non a norma. Secondo la Commissione di vigilanza andrebbero anche riadattati i servizi igienici e messo a disposizione il bar interno. Altri lavori riguardano le telecamere e le reti di protezione. Anche se il cantiere del raddoppio ferroviario è concluso il settore “Distinti” rimane off – limits: mancano le uscite di sicurezza.
A metà aprile, a pochi giorni dalla fine del Torneo, spunta dal nulla l'ex attaccante Antonio Tomeo che si dice portavoce di un paio di cordate di imprenditori intenzionati a subentrare al vertice societario, con grandi ambizioni e progetti. Il Presidente Fabrizio Gramondo smentisce immediatamente la trattativa , ma Antonio Tomeo rilancia, non specificando però chi ci sia dietro di lui: si parla dell'imprenditore albanese Denis Muca, Presidente del F.C.Cervo, che però smentisce, così come si tira fuori l'attaccante Giuseppe Bertuccelli, indicato come uno dei rinforzi della nuova squadra e l'allenatore Flavio Ferraro. Smentisce anche l'ipotesi gestione dello stadio in mano eventualmente alla presunta "cordata Tomeo", l'Assessore allo sport Simone Vassallo che dichiara, in merito ai lavori di ristrutturazione dell'impianto cittadino "...il Settore Lavori pubblici sta studiando la situazione per superare le criticità emerse e, a breve, mi risulta, ci saranno novità...": sono trascorsi otto mesi da quel giorno e mi pare che nulla sia accaduto, nevvero?
Dopo due settimane di chiacchiere e, soprattutto, smentite, il Presidente Fabrizio Gramondo, stizzito, detta le condizioni Antonio Tomeo: "Le opzioni sono fondamentalmente due: se il gruppo che Tomeo dice di rappresentare è intenzionato a rilevare tutto il pacchetto societario, allora gli investitori possono anche non uscire allo scoperto se proprio non vogliono metterci la faccia, purché sia lo stesso Tomeo o qualcun'altro al suo posto ad assumersi l’impegno economico in prima persona, ma non prima che sul conto corrente venga versato fino all’ultimo euro. Se, invece, la proposta, come anticipato, sarà quella di un subentro nella conduzione della prima squadra lasciando ai vecchi dirigenti il settore giovanile, allora la condizione è quella di conoscere nel dettaglio tutti i nomi degli imprenditori coinvolti. Questo mi sembra normale, dobbiamo ben sapere chi saranno i nostri compagni di viaggio. Altrimenti ognuno per la propria strada, non abbiamo più tempo da perdere".
Antonio Tomeo fa la sua proposta, la dirigenza neroazzurra dice di non averla ricevuta ed il deprimente teatrino va avanti ancora per qualche giorno, fino a svanire nel nulla, con Tomeo che annuncia anche la nascita di una squadra ad Imperia... cosa che non accadrà... fortunatamente visti i PROcedenti.
Al fischio finale dell'ultima gara di Campionato, con l'Imperia che anche in quest'anno... vince l'anno prossimo... Alfredo Bencardino rassegna le dimissioni dal proprio incarico, così come Luca Oddone conclude il proprio rapporto triennale per la gestione della Scuola calcio.
Qualche giorno dopo, però, "Ruspa" viene riconfermato mister per la stagione 2017-2018.
L'Imperia annuncia in pompa magna l'ingaggio dell'attaccante Pietro Daddi, del difensore Francesco Cocito e del centrocampista Guido Balbo... pochi mesi dopo gli ultimi due saranno tagliati...
Il Presidente Fabrizio Gramondo è ottimista: "È stato una campagna acquisti importante, le ambizioni sono quelle dell’anno precedente, quelle di arrivare nei posti che permettono la promozione.
Ci siamo mossi sul mercato tempestivamente e pensiamo di avere fornito una rosa al nostro mister secondo le indicazioni che ci erano state richieste, competitiva, sapendo di fare un operato all’altezza di quelle che sono le ambizioni dell’Imperia. L’ambizione è sicuramente quella di arrivare primi e vincere il campionato, malauguratamente ci accontenteremo anche di fare i Play-Off. L’ambizione è quella di concorrere per salire in Serie D".
L'Imperia fa un'ottimo girone di qualificazione in Coppa Italia e si qualifica alla semifinale, ma l'inizio del Campionato fa tornare tutti coi piedi per terra, dopo il pareggio contro la Sestrese e la sconfitta contro la Sammargheritese. Quando pare sul punto di risollevarsi, nello spazio di quattro giorni, l'Imperia è eliminata dalla finale di Coppa Italia ad opera della Rivarolese e sconfitta in casa dal Busalla.
E' un anno in cui l'Imperia riscrive letteralmente la storia... in negativo: il Busalla (in trasferta), il Moconesi (sia in casa che in trasferta), la Sammargheritese (in casa) e la Fezzanese (in casa) vincono contro i neroazzurri per la prima volta nella loro storia, un'altra medaglia da apporre al petto di questa dirigenza.
Il clima di sfiducia è sempre maggiore, il pubblico diserta il "Nino Ciccione" che è sempre più desolatamente deserto, la prova del fallimento di questo gruppo dirigenziale cui la maggior parte del pubblico imperiese chiede a gran voce le dimissioni.
Ci hanno lasciati, nel corso dell'anno, Gianluca De Simeis, Luciano Dagnino, Nicolò Temesio e Marco Fazzi.
Due considerazioni personali: come alcuni di voi si saranno accorti non seguo le vicende neroazzurre con la stessa assiduità rispetto al passato. Le ragioni di questa minore presenza sono due, la prima strettamente personale che non vi sto a dire perché non attinente a quello di cui si parla in questo blog, la seconda è che questa dirigenza mi ha davvero fatto passare la voglia (e di dirigenze pessime ne ho viste in questi quarant'anni al seguito dell'Imperia calcio, credetemi... ). "Gli assenti hanno sempre torto" mi ha detto con un po' di arroganza un dirigente: ma, allora, siamo in tanti ad avere torto oppure è qualcun'altro a sbagliare?
Detto tra noi, ultimamente ho anche la tentazione di chiudere il blog, che va avanti anche grazie al grande contributo che mi dà l'amico portorino, che voglio qui ringraziare pubblicamente.
Così come apprezzo coloro che, nonostante tutto, continuano ad appendere lo striscione in Gradinata Nord e nei campetti della Liguria, anche se, lasciatemelo dire, non vedere più il "testone" del Samurai è per me una ferita sempre aperta...
Concludo, come sempre, ringraziandovi per aver seguito, anche quest'anno, le avventure (ma, forse, sarebbe meglio definirle disavventure) dell'Imperia attraverso il mio piccolo blog e vi do appuntamento tutti i giorni su queste pagine (salvo ripensamenti), aspettando i vostri contributi, i vostri commenti, le vostre critiche ed i vostri suggerimenti.
Forza Imperia... sempre!!!

venerdì 29 dicembre 2017

Classifica marcatori

15 RETI: Daddi (Imperia)
12 RETI: Bertuccelli (Valdivara)
11 RETI: Mura (Rivarolese)
10 RETI: Corvi (Fezzanese), Salzone (Ventimiglia)
9 RETI: Romei (Genova calcio), Zunino (Pietra Ligure), Marrale (Sammargheritese)
7 RETI: Lobascio (Serra Riccò), Mengali (Vado)
6 RETI: Compagnone (Busalla), Maggiore (Fezzanese), Sanci (Imperia), Donati (Molassana), Sighieri (Rivarolese)
5 RETI: Dieci (Busalla), Rovere (Pietra Ligure), Chiarabini (Rivarolese), Belfiore (Sammargheritese), De Persiis, Liguori (Sestrese), Piovano (Vado), Alvisi (Valdivara)
4 RETI: Gaggero (Albenga), Cotellessa (Busalla), Baudi (Fezzanese), Ilardo, Venturelli (Genova calcio), Anselmo, Baracco (Pietra Ligure), Di Pietro (Vado), Galiera (Ventimiglia)
3 RETI: Antonelli (Albenga), Cagliani (Busalla), Cupini, Lorenzini, Zavatto (Fezzanese), Nelli (Rapallo), Cilia (Sestrese), Oliviero (Rivarolese), Metalla, Vagge (Vado), Mozzachiodi (Valdivara), Trotti (Ventimiglia)
2 RETI: Calcagno, Pastorino, Perlo (Albenga), Arnulfo (Busalla), Calcagno, Rocca (Albenga), Lunghi (Fezzanese), Giglio, Ymeri (Imperia), Cafferata, Costa (Molassana), Bottino, Facello (Pietra Ligure), Mosto (Rapallo), Garrasi (Rivarolese), Chiapperini, Cilia, Gambarelli (Sammargheritese), Montecucco, Morando, Re (Serra Riccò), Lo Stanco (Sestrese), Del Nero (Vado), Ortelli (Valdivara), Felici (Ventimiglia)
1 RETE: Badoino, Caredda, Licata, Pira, Revello, Simonetti (Albenga), Bortolini, Murtas, Ottoboni (Busalla), Cargiolli, De Martino, Tumminello (Fezzanese), Camoirano, Cappannelli, Digno, Tangredi, Traverso (Genova calcio), Ambrosini, Castagna, Laera (Imperia), Casagrande, Costa, Criscuolo, Dell'Ovo, Donati, Duranti, Galluzzo, Giambarresi, Guidotti, Onesto, Pannone, Quattrone, Sanguineti (Moconesi), Guidotti, Mancini, Romei (Molassana), Centino, Puddu, Rossi, Ventuno (Pietra Ligure), Carbone, F.Ghirlanda, Marasco, Napello, Rossi, Sanguinetti (Rapallo), Malatesta, Memoli, Morabito, Sangiuliano (Rivarolese), Cagnazzo, Gallio, Maucci, Mortola, Privino, Signorini (Sammargheritese), Ciccia, Gazzo, Majorana, Poggioli, Varvicchio (Serra Riccò), Ferrante, Job, Lipani, Parodi, Piroli (Sestrese), Buono, Ferrara, Francesconi, Maggiore (Vado), Barilari, El Caidi, Garibotti, Grasso, Naclerio (Valdivara), Cafournelle, Rea (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Ottoboni (Busalla) pro Fezzanese; Pinna (Imperia) pro Pietra Ligure; Giglio (Imperia) pro Sammargheritese, Repetto (Genova calcio) pro Moconesi; Forlani (Moconesi) pro Sestrese

giovedì 28 dicembre 2017

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro la Fezzanese" che ha visto la vittoria di Miraglia (5 punti), seguito da Giglio (3 punti) e Vassallo (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
19 punti: Giglio
14 punti: Sanci
9 punti: Ymeri
5 punti: Castagna, Miraglia
3 punti: Laera
2 punti: Ambrosini, Daddi
1 punto: L.Vassallo
Appuntamento a domenica 14 gennaio, quando dovremo votare il migliore in campo contro la Sestrese.

mercoledì 27 dicembre 2017

Video. Imperia-Fezzanese

Il video di Imperia-Fezzanese realizzato da asdImperia1923.tv
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923 al quale vi invito ad iscrivervi per avere in anteprima tutti i filmati.

martedì 26 dicembre 2017

Ruspapensiero

Alfredo Bencardino: "Il rigore poteva cambiare tanto, ma non voglio attaccarmi a questo errore. Forse ai punti hanno vinto loro.
Tre sconfitte casalinghe in un girone sono tante per una squadra come la nostra".

domenica 24 dicembre 2017

Corvi, gufi e... palle piene

Dovevano essere le partite della speranza e, invece, si rivelano l'ennesima Caporetto di una società ormai invisa a tutti ed assolutamente non all'altezza di una qualsiasi ambizione.
Dopo il pari a reti bianche di Vado arriva anche la sconfitta meritata contro una squadra quadrata, fisicamente dotatissima e con una chiara idea di gioco.
Salvati a più riprese da un ottimo Miraglia e graziati dagli avversari nel suo unico errore su un'uscita a vuoto, i neroazzurri dell'attacco atomico non sporcano mai i guantoni del portiere ospite messo in pericolo solo da un palo di Daddi e da un rigore elargito a dir poco generosamente e calciato fuori dallo stesso Daddi che, ad oggi, non aveva mai sbagliato.
La rete di Corvi, a meno di un quarto d'ora dalla fine, basta ed avanza per confezionare la terza sconfitta interna su sette gare fin qui disputate al "Nino Ciccione", quello che dovrebbe essere il fortino inespunabile dei neroazzurri.
Ora, con i recuperi in vista, saranno quasi sicuramente sei i punti da recuperare alla stessa Fezzanese, impresa francamente improbabile per una squadra dalla quale, ancora oggi, siamo in attesa di vedere una sola idea di gioco.
In parole povere si va, forse, verso il conseguimento dell'obbiettivo stagionale, cioè il primo posto... degli ultimi... il "prestigioso" terzo posto.
E qui non si può non tirare in ballo la guida tecnica della squadra. Siccome in questo Paese è vietato offendere una persona senza subirne le conseguenze, ma fino a prova contraria non è vietato esprimere le proprie opinioni (come si sa siamo un Paese di 60 milioni di allenatori), mi permetto di sottolineare come dopo quindici gare siamo ancora in attesa di una disamina tecnica del mister dal quale, al termine di ogni gara da inizio stagione, stiamo sentendo il solito disco rotto e cioè se lui veda o meno l'impegno dei giocatori.
Su cosa funzioni o non funzioni dal punto di vista tecnico non ci è dato saperlo e, purtroppo, lo si vede anche in campo.
Ciliegina sulla torta aver lasciato passare la sessione invernale del mercato senza apporre alcuna variazione di qualità dell'organico e questo è un ulteriore segnale che alla società in realtà è più che sufficiente restare in queste posizioni di classifica, ma non c'è alcun interesse a raggiungere l'obiettivo promozione.
Dateci dei gufi, se vi fa piacere farlo: siamo solo tifosi che ne hanno le palle (non quelle dell'albero) piene di passare per l'ennesima volta un "bel" Natale dal punto di vista della passione sportiva.
Buone Feste ai ragazzi e a tutti i tifosi neroazzurri.
(portorino e im1923)

sabato 23 dicembre 2017

Sondaggio. Vota il migliore contro la Fezzanese

Settima giornata del "Il neroazzurro dell'anno". Dovete votare il miglior neroazzurro in campo contro la Fezzanese nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "imperiapost.it", verrà fatta una "media" che porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna, Giuseppe Giglio ed Alessandro Ambrosini vincitori nelle 10 stagioni precedenti.
La classifica attuale è la presente:
16 punti: Giglio
14 punti: Sanci
9 punti: Ymeri
5 punti: Castagna
3 punti: Laera
2 punti: Ambrosini, Daddi
Votiamo!

15° giornata (andata). Imperia-Fezzanese :0-1

Questo pomeriggio, alle ore 15,00, agli ordini di Marco Vitale di Savona, l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta la Fezzanese di Gabriele Sabatini.
Nell'ultima gara del girone d'andata, prima della sosta natalizia, sono di fronte due delle tre seconde in classifica (anche se gli spezzini hanno una partita in meno) che, assieme al Genova calcio, che insidiano il primato del Vado, impegnato in trasferta ad Albenga.
Imperia e Fezzanese si sono affrontate sei volte nella loro storia: il bilancio delle sfide giocate al "Nino Ciccione" è di due pareggi  e di una vittoria, 3 i gol fatti dai neroaazzurri, 1 dai verdi.
L'unica vittoria è quella della sfida giocata nella  stagione 2013-2014.
Alfredo Bencardino ha così presentato la partita su rivierasport.it
"Ogni partita fa storia a sè. Siamo dietro perchè attualmente abbiamo gli stessi punti, ma loro hanno una partita in meno perciò noi dobbiamo fare tutto il possibile per vincere e per assicurarci almeno il secondo posto a pari punti, anche in caso di una loro vittoria nel match di recupero.
Oggi finisce il girone e posso dire che tra il ritorno dell'anno scorso e l'andata di quest'anno abbiamo fatto qualcosa come 59 punti che sarebbero bastati per vincere il campionato. Sono numeri che contano per far capire che questo gruppo, e anche i ragazzi che sono andati via, hanno fatto qualcosa di importante ed è giusto dargliele atto ed essere contenti. Anche la società ha i suoi meriti, avevamo promesso di giocarci qualcosa di importante e lo stiamo mantenendo".
LE FORMAZIONI
L'Imperia scende in campo con: Miraglia, L.Vassallo, Pinna, Laera, Corio, Ravoncoli, Sancì, Giglio, Daddi, Ymeri, Castagna.
La Fezzanese risponde con: Greci, Coppola, Pennucci, Zavatto, Bretagna, De Martino, Grasselli, Lunghi, Corvi, Baldi, Maggiore
LA CRONACA
Sole, terreno in ottime condizioni, sugli spalti un centinaio di spettatori
13' Maggiore entra in area e tira, Miraglia respinge coi pugni
22' ammonito Baudi per gioco falloso
26' Daddi tira dal limite dell'area e colpisce il palo
38' Miraglia sbaglia clamorosamente un'uscita dall'area, Corvi fallisce il gol a porta spalancata
44' tiro di Baudo bloccato dal portiere imperiese
Il primo tempo termina a reti inviolate
50' ammonito Ravoncoli
51' Baudi serve Lunghi che fa partire un gran tiro deviato con un balzo prodigioso da Miraglia
52' ammonito Grasselli
54' bombone e fumogeni in gradinata Nord: gara sospesa per due minuti
58' clamorosa occasione fallita da Maggiore
59' Castagna serve Sancì che cerca di beffare Greci con un colpo di testa, con la sfera deviata in angolo
63' Miraglia anticipa di un soffio Maggiore
66' primo cambio per la Fezzanese: esce Maggiore, entra Lorenzini
68' tiro di  Daddi con Greci che respinge, la sfera giunge sui piedi di Castagna il cui tiro è deviato con un braccio: rigore calciato a lato da Daddi
72' secondo cambio per gli ospiti: esce Cargiolli
 ed entra Lunghi
75' calcio di punizione di Baudi che si stampa sul palo
78' cross in area imperiese, Corvi insacca: 0-1
82' terzo cambio ospite: esce Baudi ed entra Delvigo
82' doppio cambio per l'Imperia: escono Corio e Vassallo ed entrano Morselli e Cani
88' quarto cambio ospite: esce Corvi ed entra Cupini
94' fischio finale: 0-1 e terza sconfitta interna stagionale per i neroazzurri




15° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

ALBENGA-VADO: 1-0. 40' Perlo
BUSALLA CALCIO-VALDIVARA 5 TERRE: 1-5. 13' e 32' Alvisi (V), 63', 65' e 85' Bertuccelli (V), 87' Compagnone (B)
GENOVA CALCIO-VENTIMIGLIA: 2-1. 63' Felici (V), 70' Romei (G), 73' Venturelli (G)
IMPERIA-FEZZANESE: 0-1. 77' Corvi
MOCONESI-SAMMARGHERITESE: 0-8. 3' e 17' Marrale, 9' e 38' Cilia, 24' Maucci, 33' Cagnazzo, 55' e 77' Chiapperini
MOLASSANA-RIVAROLESE: 2-0. 4' e 87' Cafferata
PIETRA LIGURE-SERRA RICCO: 5-1. 12' Zunino (P), 25' Baracco (P), 36' Lobascio (S), 45' Anselmo (P), 60' Rovere (P), 86' Ventuno ((P)
RAPALLO-SESTRESE: 3-2. 12' Rossi (R), 52' Marasco (R), 52' e 80' De Persiis (S), 55' Sanguineti (R)
CLASSIFICA
FEZZANESE 29 *
GENOVA CALCIO 29
VADO 28 *
IMPERIA 26
PIETRA LIGURE 25
SAMMARGHERITESE 25
RIVAROLESE 24 *
VENTIMIGLIA 21
MOLASSANA 21
VALDIVARA 5 TERRE 18
BUSALLA 17 *
SESTRESE 17
ALBENGA 17
RAPALLO 11 *
SERRA RICCO 10
MOCONESI 1 *
* 1 gara in meno

venerdì 22 dicembre 2017

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Fezzanese sarà Marco Vitale di Savona, coadiuvato da Vito Buscaino di Genova e Mattia Delfino di Albenga.
L'arbitro savonese ha già diretto i neroazzurri in quattro occasioni: il 1 marzo 2015, Imperia-Genova calcio: 0-1, il 6 settembre 2015 (Coppa Italia) Unione Sanremo-Imperia: 1-2 , il  4 ottobre 2015, Finale-Imperia: 0-0 ed il 12 marzo 2017, Imperia-Albenga 1-1.



Giudice sportivo

Squalificato per un turno Simone Pollero.
Ammonizione (2° infrazione) per Arturo Ymeri.

Scontri diretti. Imperia VS Fezzanese

Imperia e Fezzanese si sono affrontate sei volte nella loro storia: il bilancio delle sfide giocate al "Nino Ciccione" è di due pareggi  e di una vittoria, 3 i gol fatti dai neroaazzurri, 1 dai verdi.
L'unica vittoria è quella della sfida giocata nella  stagione 2013-2014.
Questo il tabellino della partita:
13-10-2013. IMPERIA-FEZZANESE: 2-0
RETI: 20' Prunecchi, 91' Giglio
IMPERIA: M.Geraci, Laera, De Simeis, Giglio, Vago, Feliciello, Gazzano (84' Plebani), Carattini (72' Stabile), Prunecchi, Cuneo (63' A.Geraci), Ambrosini. All. Caverzan
FEZZANESE: E.Bertagna, De Martino, Ponte (75' Cafà), Conti, Fiocchi, Grosselli, Biasi, Frateschi, Flagello, Baudi, Ginesi (63' A.Bertagna). All. Carosi
ARBITRO: Giannichedda di Novi Ligure
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria: U.S.D. Fezzanese 1930

COLORI SOCIALI: Verde
ANNO FONDAZIONE: 1930
CAMPO SPORTIVO: " Miro Luperi" di Sarzana. Terreno in erba naturale
SITO INTERNET: fezzanese.it   
PRESIDENTE: Arnaldo Stradini
VICE PRESIDENTE: Ivan Stradini
ALLENATORE: Sabatini Gabriele​
LA ROSA
PORTIERI: Bleve Francesco (00), Brozzo Tommaso (97), Greci Pierfrancesco (99)
DIFENSORI: Bertagna Alessandro (95), Coppola Lorenzo (98), De Martino Daniele (92), Gavini Luca (99), Pennucci Giacomo (97), Terminello Alessandro (97), Zavatto Matteo (95)
CENTROCAMPISTI: Cantatore Micheal (99), Cargioli Edoardo (93), Delvigo Tommaso (96), Frateschi Manuel, Grasselli Alessandro (92), Lunghi Davide (94)
ATTACCANTI: Baudi Andrea (87), Corvi Luca (88), Cupini Marco (97), Galassi Manuel (98), Lorenzini Andrea (97), Maggiore Giacomo (91)

giovedì 21 dicembre 2017

Cocito bianconero


Il difensore Francesco Cocito, svincolato qualche giorno fa dall'Imperia, che pareva destinato a trasferirsi al Cervo, si è accasato all'Albenga.

Settore giovanile. Risultati

Allievi 2001
Finale-Imperia: 0-4
Classifica
Sanremese 25
Vado 24
Sestrese 22
Savona 19
Arenzano 16
Alassio FC 15
Albissola 12
Imperia 9
Veloce 9
ANPI Casassa 8
Praese 7
Finale 4

Allievi B 2002
Imperia-Sanremese: 1-5
Classifica
Sanremese 28
Savona 20
Vado 20
Genova Calcio 19
Ospedaletti 17
Imperia 11
Cairese 10
Albissola 10
Serra Riccò 10
Loanesi 10
Ventimiglia 8
Legino 3

Allievi prov.
Imperia-Ceriale: 2-1
Classifica
Ospedaletti 17
Ceriale 12
Imperia 12
Villanovese 11
Dianese&Golfo 11
Valle Int. 9
Andora 7
Virtus Sanremo 6
Riva Ligure 5

Giovanissimi 2003
Ventimiglia-Imperia: 3-4
Classifica
Imperia 24
Ventimiglia 18
Ospedaletti 15
Valle Int. 15
Dianese&Golfo 12
Taggia 12
Pietra Ligure 9
Borghetto 4
Riva Ligure 3
Oneglia 1
Carlin’s Boys 0

Giovanissimi B 2004
Imperia-Genova Calcio: 1-3
Classifica
Sampdoria 25
Vado 25
Savona 23
Genoa 22
Sanremese 20
Genova Calcio 16
Molassana 16
Imperia 16
Legino 13
Serra Riccò 12
Finale 6
Sestrese 6
Camporosso 3
Arenzano 0

mercoledì 20 dicembre 2017

Classifica marcatori

15 RETI: Daddi (Imperia)
11 RETI: Mura (Rivarolese)
10 RETI: Salzone (Ventimiglia)
9 RETI: Corvi (Fezzanese), Romei (Genova calcio), Bertuccelli (Valdivara)
8 RETI: Zunino (Pietra Ligure)
7 RETI: Marrale (Sammargheritese), Mengali (Vado)
6 RETI: Maggiore (Fezzanese), Sanci (Imperia), Donati (Molassana), Sighieri (Rivarolese), Lobascio (Serra Riccò)
5 RETI: Compagnone, Dieci (Busalla), Chiarabini (Rivarolese), Belfiore (Sammargheritese), Liguori (Sestrese), Piovano (Vado)
4 RETI: Gaggero (Albenga), Cotellessa (Busalla), Baudi (Fezzanese), Ilardo (Genova calcio), Anselmo, Rovere (Pietra Ligure), Di Pietro (Vado), Galiera (Ventimiglia)
3 RETI: Antonelli (Albenga), Cagliani (Busalla), Cupini, Lorenzini, Zavatto (Fezzanese), Venturelli (Genova calcio), Baracco (Pietra Ligure), Nelli (Rapallo), Cilia, De Persiis (Sestrese), Oliviero (Rivarolese), Metalla, Vagge (Vado), Alvisi, Mozzachiodi (Valdivara), Trotti (Ventimiglia)
2 RETI: Calcagno, Pastorino (Albenga), Arnulfo (Busalla), Calcagno, Rocca (Albenga), Lunghi (Fezzanese), Giglio, Ymeri (Imperia), Costa (Molassana), Bottino, Facello (Pietra Ligure), Mosto (Rapallo), Garrasi (Rivarolese), Gambarelli (Sammargheritese), Montecucco, Morando, Re (Serra Riccò), Del Nero (Vado), Ortelli (Valdivara)
1 RETE: Badoino, Caredda, Licata, Perlo, Pira, Revello, Simonetti (Albenga), Bortolini, Murtas, Ottoboni (Busalla), Cargiolli, De Martino, Tumminello (Fezzanese), Camoirano, Cappannelli, Digno, Tangredi, Traverso (Genova calcio), Ambrosini, Castagna, Laera (Imperia), Casagrande, Costa, Criscuolo, Dell'Ovo, Donati, Duranti, Galluzzo, Giambarresi, Guidotti, Onesto, Pannone, Quattrone, Sanguineti (Moconesi), Guidotti, Mancini, Romei (Molassana), Centino, Puddu, Rossi (Pietra Ligure), Carbone, F.Ghirlanda, Napello (Rapallo), Malatesta, Memoli, Morabito, Sangiuliano (Rivarolese), Gallio, Mortola, Privino, Signorini (Sammargheritese), Ciccia, Gazzo, Majorana, Poggioli, Varvicchio (Serra Riccò), Ferrante, Job, Lipani, Lo Stanco, Parodi, Piroli (Sestrese), Buono, Ferrara, Francesconi, Maggiore (Vado), Barilari, El Caidi, Garibotti, Grasso, Naclerio (Valdivara), Cafournelle, Felici, Rea (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Ottoboni (Busalla) pro Fezzanese; Pinna (Imperia) pro Pietra Ligure; Giglio (Imperia) pro Sammargheritese, Repetto (Genova calcio) pro Moconesi; Forlani (Moconesi) pro Sestrese

martedì 19 dicembre 2017

Video. Vado-Imperia: 0-0


Il servizio della partita Vado-Imperia realizzato da dilettantissimo.tv
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923 al quale vi invito ad iscrivervi per avere in anteprima tutti i filmati.

Daddipensiero

Pietro Daddi: "Abbiamo interpretato questa partita al meglio delle nostre potenzialità, l'abbiamo preparata bene con il mister durante la settimana e penso che meritavamo i tre punti, bisogna essere obbiettivi e abbiamo trovato un punto con la  prima in classifica in casa loro. Sono comunque contento per la prestazione, è mancato solo il gol e per questo c'è un po' di rammarico perchè avremmo meritato qualcosa di più".

lunedì 18 dicembre 2017

Miraggio neroazzurro


L'Imperia centra un buon punto nella difficile trasferta di Vado Ligure con le conclusioni dei Tre Tenori che si infrangono sui guantoni di Iliante e che rimandano ancora una volta, l'ennesima, l'appuntamento col ritorno dei nerazzurri, almeno provvisoriamente, in testa alla classifica del campionato, emozione che ormai non ci è concesso di vivere da anni. Detto che il Vado potrebbe non aver vinto prima di giocarlo il recupero di Rapallo, a pari punti coi nerazzurri ci sono la Fezzanese che in realtà può già tranquillamente considerarsi tre punti sopra, visto l'incontro da recuperare contro il derelitto Moconesi che sembra avere definitivamente abdicato da qualsiasi velleità di salvezza e il Genova calcio che tuttavia nessuno considera davvero interessata ad un eventuale salto di categoria. Proprio la Fezzanese sarà il prossimo avversario dei nerazzurri al "Ciccione" nella sfida pre-natalizia.
Inutile sottolineare a questo punto l'importanza che questa partita rivestirà per i nostri ragazzi.
Vincere vorrebbe dire restare a contatto proprio con loro e magari, chissà, recuperare almeno un paio di punti allo stesso Vado, impegnato nell'insidiosa trasferta di Albenga contro gli ingauni ormai impelagati nella zona play out e bisognosi di punti.
A proposito della sfida di domenica, bisogna ancora una volta segnalare che, con la lungimiranza che contraddistingue la nostra dirigenza, in settimana si è dato il benservito a Francesco Cocito, uno dei difensori più esperti della retroguardia nerazzurra e oggi, guarda caso, è stato espulso nel finale di partita anche Pollero, col risultato che ci avviciniamo a questa sfida sapendo che il solo difensore di ruolo di esperienza sarà Laera che, in linea di massima, potrebbe essere affiancato da Vassallo, Pinna e Corio.
Il tutto contro probabilmente la squadra più in forma del Torneo e, a questo punto, probabilmente anche favorita. Non c'è che dire, i nostri strateghi della stanza dei bottoni, ne sanno davvero una più del diavolo......
Non resta altro che sperare in una prova maiuscola dei nostri ragazzi magari coniugata ad una domenica da bombardieri del nostro trio offensivo, insomma la partita perfetta.
FORZA RAGAZZI!!!!
(portorino)

domenica 17 dicembre 2017

14° giornata (andata). Vado-Imperia: 0-0

Questo pomeriggio alle ore 14,30, agli ordini di Stefano Calzolari di Albenga, l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta il Vado di Valter Battiston.
E' il match clou della domenica, la prima contro la terza in classifica, coi neroazzurri che non possono fallire per non perdere terreno dalla vetta.
Non è stata una settimana tranquilla: alle polemiche post Imperia-Serra Riccò innescata dalle parole al vetriolo di Alfredo Bencardino ("Questa non è una squadra, è un insieme di buoni giocatori che non hanno umiltà e voglia a mettersi a disposizione della squadra: ognuno pensa a se stesso") e quelle successive al taglio di Francesco Cocito.
Vado ed Imperia,  nella loro storia, si sono già affrontate 54 volte: i precedenti giocati al "Ferruccio Chittolina", il bilancio parla di 5 vittorie per i nerazzurri, 9 pareggi e 13 vittorie dei nerazzurri, con 24 gol fatti e 40 subiti dall'Imperia.
L'ultima vittoria nerazzurra è datata 16 ottobre 2016.
Alfredo Bencardino ha così presentato la gara su rivierasport.it: "Non è una gara decisiva, c'è tempo perchè cambi ancora tutto. Certamente siamo più a rischio noi perchè siamo dietro in classifica, ma non siamo ancora alle ultime spiagge. Loro sono primi, quindi massimo rispetto ma noi sappiamo che per avvicinarci dobbiamo vincere. L'obiettivo è quello, anche se un pari in casa loro lasciando tutto invariato andrebbe bene. Vincere sarebbe però importante per dare credibilità a tutto l'ambiente, ai tifosi, alla società e a noi stessi darebbe un'autostima incredibile".
LE FORMAZIONI
Ancora assenti Leonardo Canu e Lorenzo Morselli, torna a disposizione Alessandro Ambrosini.
Questi i convocati. Portieri: Miraglia, Calcina. Difensori: Pinna, Laera, Pollero, Corio. Centrocampisti: Ambrosini, Ravoncoli, Franco, Calzia, Ymeri, Giglio, Martini, Vassallo L. Attaccanti: Risso, Daddi, Sanci, Castagna.
L'Imperia scende in campo con: Miraglia, Vassallo L., Pinna, Laera, Pollero, Ravoncoli, Sanci, Giglio, Daddi, Ymeri, Castagna.
Il Vado risponde con: : Illiante, Eretta, Esposito, Francesconi, Buono, Del Nero, Vagge, Tona, Donaggio, Mengali, Ferrara.
LA CRONACA
6'  classico tiro a giro di Sanci dal limite, Illiante con un balzo felino devia la sfera in angolo
8' pallonetto di Castagna, con la sfera che supera Illiante ma esce a lato
18' incursione in area imperiese di Mengali, tiro a botta sicura con Miraglia che respinge in angolo
27' tiro rasoterra dal limite di Sanci, il pallone, deviato da Esposito va a lato di pochissimo
28' ancora Sanci protagonista con un tiro che termina sul fondo
32' ammonito Pollero
38' ammonito Ymeri
Il primo tempo termina 0-0.
51' Ravoncoli sulla tre quarti serve Daddi, che si smarca e calcia a rete, con Illiante che respinge con i pugni
54' Ferrara, al limite dell'area, perde la palla, se ne impossessa Daddi che tira a botta sicura, ma l'ennesimo miracolo di Illiante impedisce che la sfera s'insacchi
61'′ primo cambio per il Vado: esce Ferrara entra Macagno
65'′ secondo cambio per il Vado: esce Tona entra Rossi
70' terzo cambio per il Vado: esce Donaggio entra Metalla
79′ primo cambio per l'Imperia: esce Sanci entra Ambrosini
81' Metalla crossa in mezzo, Mengali arriva in ritardo e, a porta, vuota di testa, non riesce a centrare i pali
89' ammonito Francesconi
91' cross di Ymeri per Castagna che colpisce di tacco, la sfera, deviata da un difensore, termina sul fondo
92' secondo giallo ed espulsione per Pollero
92' ammonito Mengali
La gara termina a reti bianche

14° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

SESTRESE-MOCONESI: 7-2. 10' e 15' Liguori (S), 22' aut. Forlani (M), 35' Criscuolo (M), 40' Cilia (S), 50' Casagrande (M), 55' Lipani (S), 57' Lo Stanco (S), 78' De Persiis (S)
FEZZANESE-GENOVA CALCIO: 4-0. 13' e 42' Maggiore, 80' Lunghi, 83' Lorenzini
RIVAROLESE-RAPALLO: 2-1. 49' e 80' Mura (Ri), 90' Nelli (Ra)
SAMMARGHERITESE-ALBENGA: 3-2. 8' e 24' Marrale (S), 55' Calcagno (A), 73' Antonelli (A), 80' Mortola (S)
SERRA RICCO-BUSALLA: 2-2. 25' Ottoboni (B), 45' Cotellessa (B), 79' Re (S), 89' Morando (S)
VADO-IMPERIA: 0-0
VALDIVARA 5 TERRE-MOLASSANA: 0-0
VENTIMIGLIA-PIETRA LIGURE: 1-1. 48' Galiera (V), 52' Zunino (P)
CLASSIFICA
VADO 28 *
FEZZANESE 26 *
IMPERIA 26
GENOVA CALCIO 26
RIVAROLESE 24 *
PIETRA LIGURE 22
SAMMARGHERITESE 22
VENTIMIGLIA 21
MOLASSANA 18
BUSALLA 17 *
SESTRESE 17
VALDIVARA 5 TERRE 15
ALBENGA 14
SERRA RICCO 10
RAPALLO 8 *
MOCONESI 1 *
* 1 gara in meno

sabato 16 dicembre 2017

La terna arbitrale

Arbitro di Vado-Imperia (fischio d'inizio alle ore 14,30) sarà Stefano Calzolari di Albenga, coadiuvato da Renzo Piero Pisani e Valerio Firenze di Genova.

Giudice sportivo

Ammonizione (2° infrazione) per Francesco Cocito e Mirko Ravoncoli ed ammonizione (1° infrazione) per Amerigo Castagna.

venerdì 15 dicembre 2017

Sassupensiero


Il commento del D.S. Salvatore Sassu al taglio di Francesco Cocito rilasciato a rivierasport.it: "Dispiace perchè era già stato con me in Serie D nell'Imperia e nel Savona. Spero che Cocito, che è un ottimo giocatore e lo ha dimostrato in questi mesi, riesca a trovare una buona collocazione che è quello che si merita. Sono rammaricato, ma dietro avevamo un po' di esubero e si è dovuto procedere a questa risoluzione".
Movimenti di mercato?: "Il mercato è un po' bloccato, quindi è difficile. Giocatori che vengono da fuori non è facile prenderli, eravamo concentrati sulla situazione dei nostri paraggi ma è un po' ingarbugliata. Vedremo un attimo anche tra gli svincolati se c'è la possibilità di prendere un giocatore che migliori la nostra squadra, perchè cambiare per cambiare ci teniamo i nostri che conosciamo e hanno già fatto bene".

Cocito... partito...

Dopo il Comunicato Ufficiale dell'Imperia 1923, ecco le dichiarazioni rilasciate a rivierasport.it da Francesco Cocito.
Francesco, cosa è successo?
"Il comunicato dell'Imperia credo sia piuttosto esaustivo, la loro scelta di rinunciare alle mie prestazioni non deriva da motivazioni tecniche, tattiche o comportamentali. Andando per esclusione si può ben capire le ragioni, ma devo dire che, sotto questo punto di vista, l'Imperia si è sempre comportata con grande correttezza nei mesi trascorsi al "Ciccione".
Nessun rancore?
"C'è la giusta dose di rammarico, è inevitabile. Avevo sposato la causa nerazzurra e avrei avuto piacere a terminare la stagione: gli attestati di stima del mister e dei tifosi mi hanno fatto davvero piacere e non posso che augurare ai miei compagni di conquistare la promozione in Serie D. Se ciò dovesse avvenire sentirei questo traguardo anche un po' mio".
Ora si apriranno nuove opportunità di mercato. Non è un segreto che il Cervo ti segua con grande attenzione.
"Voglio prendermi ancora una settimana di tempo per ragionare con serenità sul mio futuro. La stima di Denis Muca mi gratifica, è una persona per bene con dei progetti importanti, consiglierei ad ogni giocatore di condividere con lui il proprio percorso calcistico, Nelle ultime ore ci sono stati un paio di contatti anche con squadre del genovese, ma ripeto, prima di sei - sette giorni non ci saranno novità".

Qualcuno ha ancora dei dubbi sulle motivazioni del divorzio?
p.s. manca solo Pietro Daddi e la campagna acquisti sbandierata quest'estate sarà sarà azzerata nel breve volgere di tre mesi... e poi parlano di progetto...

Scontri diretti. Vado VS Imperia

Vado ed Imperia, nella loro storia, si sono già affrontate 54 volte: i precedenti giocati al "Ferruccio Chittolina", il bilancio parla di 5 vittorie per i nerazzurri, 9 pareggi e 13 vittorie dei nerazzurri, con 24 gol fatti e 40 subiti dall'Imperia.
L'ultima vittoria nerazzurra è datata 16 ottobre 2016.
Questo il tabellino:
RETI: 56' rig. e 92' Battipiedi
VADO: Illiante, Mora, Pasquino (48' Tona), Eretta, Buono, Donaggio, Job (60' D’Ambroso), Ghigliazza, Di Pietro, Aurelio, Sassari (74' Scaburri). All. Tarabotto
IMPERIA: Todde, Ambrosini, Fici, Feliciello, Battipiedi, Moraglia, Faedo (73' Ravoncoli), Gallo (60' Franco), Castagna (65' Zambon), Giglio, Celotto. All. Papa
ARBITRO: Ceriello di Chiari
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. F.C. Vado 1913


ANNO DI FONDAZIONE: 1913
COLORI SOCIALI: Rosso-Blu
CAMPO SPORTIVO: "Ferruccio Chittolina", sito tra tra Vado Ligure e Valleggia. Terreno in erba naturale
SITO INTERNET: vadofc.it
PRESIDENTE: Franco Tarabotto
VICE PRESIDENTI: Roberto Aragno e Marco Porcile
DIRETTORE GENERALE:  Emiliano Forzato
DIRETTORE SPORTIVO: Valter Battiston
ALLENATORE: Luca Tarabotto
LA ROSA
PORTIERI: Bonavia Giovanni (98), Illiante Massimiliano (87), Zuccheri Fabio (95)
DIFENSORI: Alberti Maurizio (92), Buono Nicolò (90), Del Nero Manuele (84), Di Marco Francesco (95), Drago Gianluca (94), Eretta Gabriele (88), Esposito Matteo (99), Fabris Andrea (95), Mora Simone (97), Raso Marco (99)
CENTROCAMPISTA: Albamonte Cristian (96), Cipriani Mirko (96), Damonte Federico (95), Ferrara Luca (93), Francesconi Giacoo (88), Franchini Bryan (92), Ghigliazza Jacopo (91), Giarrizzo Fernando (85), Kein Desse Giovanni (93), Manzani Lorenzo (98), Odasso Jacopo (96), Orsolini Nicola (98), Parodi Riccardo (96), Rossi Daniel (98), Sall Mame Fily (96), Siciliano Daniele (93), Sopcic Mihael (91), Tona Marc (98), Vagge Federico (95)
ATTACCANTE: Di Pietro Giovanni (84), Di Tanno Andrea (95), Donaggio Luca (97), Macagno Manuele (96), Mengali Federico (90), Metalla Elvis (99)
Job Thomas (84), Piovano Andrea (93), Stefaansson Gunnar Orvar (94), Vassallo Andrea (97)

giovedì 14 dicembre 2017

Calciomercato neroazzurro

Ennesima rivoluzione invernale per i neroazzurri: arrivati Simone Pollero ed Amerigo castagna e partito Guido Balbo, sulla rampa di lancio pare esserci Francesco Cocito il cui posto potrebbe essere preso da Roberto Fici, dall'Argentina, che tornerebbe ad indossare i colori neroazzurri dopo un anno esatto. Si cerca anche un centrocampista, ma non dovrebbe finire qui...
AGGIORNAMENTO
Comunicato ufficiale
"La ASD Imperia comunica di aver interrotto il rapporto con Francesco Cocito.
La società ringrazia il giocatore per la serietà e professionalità dimostrata in questo periodo. L'abbondanza di giocatori nel ruolo ha portato a questa scelta, non per motivi tattici tantomeno tecnici visto che il ragazzo è sempre stato tra i titolari.
La società formula i migliori auguri a Francesco Cocito per il proseguo della stagione".
Ed indovinate un po' dove andrà a giocare Cocito? Come il suo amico Guido Balbo, al F.C. Cervo del Presidente Denis Muca che, lo ricordiamo ancora una volta, è il main sponsor dell'Imperia.

mercoledì 13 dicembre 2017

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Serra Riccò" che ha visto la vittoria di Castagna (5 punti), seguito da Sanci (3 punti) e Daddi (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
16 punti: Giglio
14 punti: Sanci
9 punti: Ymeri
5 punti: Castagna
3 punti: Laera
2 punti: Ambrosini, Daddi
Appuntamento a domenica 23 dicembre, quando dovremo votare il migliore in campo contro la Fezzanese.

Classifica marcatori

15 RETI: Daddi (Imperia)
10 RETI: Salzone (Ventimiglia)
9 RETI: Corvi (Fezzanese), Romei (Genova calcio), Mura (Rivarolese), Bertuccelli (Valdivara)
7 RETI: Zunino (Pietra Ligure), Mengali (Vado)
6 RETI: Sanci (Imperia), Donati (Molassana), Sighieri (Rivarolese), Lobascio (Serra Riccò)
5 RETI: Compagnone, Dieci (Busalla), Chiarabini (Rivarolese), Belfiore, Marrale (Sammargheritese), Piovano (Vado)
4 RETI: Gaggero (Albenga), Baudi, Maggiore (Fezzanese), Ilardo (Genova calcio), Anselmo, Rovere (Pietra Ligure), Di Pietro (Vado)
3 RETI: Cagliani, Cotellessa (Busalla), Cupini, Zavatto (Fezzanese), Venturelli (Genova calcio), Baracco (Pietra Ligure), Oliviero (Rivarolese), Liguori (Sestrese), Metalla, Vagge (Vado), Alvisi, Mozzachiodi (Valdivara), Galiera, Trotti (Ventimiglia)
2 RETI: Antonelli, Pastorino (Albenga), Arnulfo (Busalla), Calcagno, Rocca (Albenga), Lorenzini (Fezzanese), Giglio, Ymeri (Imperia), Costa (Molassana), Bottino, Facello (Pietra Ligure), Mosto, Nelli  (Rapallo), Garrasi (Rivarolese), Cilia, Gambarelli (Sammargheritese), Montecucco (Serra Riccò), Cilia, De Persiis (Sestrese), Del Nero (Vado), Ortelli (Valdivara)
1 RETE: Badoino, Calcagno, Caredda, Licata, Perlo, Pira, Revello, Simonetti (Albenga), Bortolini, Murtas (Busalla), Cargiolli, De Martino, Lunghi, Tumminello (Fezzanese), Camoirano, Cappannelli, Digno, Tangredi, Traverso (Genova calcio), Ambrosini, Castagna, Laera (Imperia), Costa, Dell'Ovo, Donati, Duranti, Galluzzo, Giambarresi, Guidotti, Onesto, Pannone, Quattrone, Sanguineti (Moconesi), Guidotti, Mancini, Romei (Molassana), Centino, Puddu, Rossi (Pietra Ligure), Carbone, F.Ghirlanda, Napello (Rapallo), Malatesta, Memoli, Morabito, Sangiuliano (Rivarolese), Gallio, Privino, Signorini (Sammargheritese), Ciccia, Gazzo, Majorana, Morando, Poggioli, Re, Varvicchio (Serra Riccò), Ferrante, Job, Parodi, Piroli (Sestrese), Buono, Ferrara, Francesconi, Maggiore (Vado), Barilari, El Caidi, Garibotti, Grasso, Naclerio (Valdivara), Cafournelle, Felici, Rea (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Ottoboni (Busalla) pro Fezzanese; Pinna (Imperia) pro Pietra Ligure; Giglio (Imperia) pro Sammargheritese, Repetto (Genova calcio) pro Moconesi

martedì 12 dicembre 2017

Ruspa&Sassupensiero


Alfredo Bencardino:
"Sono abbastanza deluso. Questa non è una squadra, è un insieme di buoni giocatori che non hanno umiltà e voglia a mettersi a disposizione della squadra: ognuno pensa a se stesso".
Salvatore Sassu, a Diego David sul Secolo XIX: "Abbiamo giocato male, non meritavamo di vincere. L'unica cosa che salvo è il risultato e la caparbietà di ottenerlo oltre il novantesimo.
Cercheremo di rinforzare la squadra: al centro della difesa siamo coperti con Pollero,
Laera e Corio. L'obiettivo è quello di puntare sugli elementi sui quali si è incentrata
la rincorsa nel girone di ritorno dello scorso anno".

Video. Imperia-Serra Riccò: 3-2


Il servizio della partita Imperia-Serra Riccò realizzato da ASDImperia1923
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923 al quale vi invito ad iscrivervi per avere in anteprima tutti i filmati.

lunedì 11 dicembre 2017

I Tre Tenori & Alfrednek Bencarzeman

L'Imperia si aggrappa ai suoi Tre Tenori per sconfiggere al 92' montSERRA' RICCaballé...
In una domenica da tregenda, con vento, pioggia e freddo, i neroazzurri vincono sul fino di lana grazie alle reti dei suoi tre attaccanti, schierati tutti assieme, dal primo minuto, da un'inedito "Ruspa" versione Alfrednek Bencarzeman.
Castagna, Daddi e Sanci, in ordine cronologico di segnatura, regalano tre punti pesantissimi all'Imperia, al termine di una gara complicatissima, contro un avversario tenuto in vita dalla propria tenacia ma soprattutto da una difesa neroazzurra sempre, per essere buoni, "svagata".
Difficile commentare una partita come questa. Di buono c'è che quando rimetti in piedi una gara così, vuol dire che nella squadra il carattere c'è.
Di negativo che questa squadra subisce ancora troppi gol anche da avversarie non irresistibili e questo, a mio modo di vedere, dipende da una mancanza di filtro del centrocampo dove i nostri schierati in campo dal 7 in su hanno una innegabile vocazione offensiva, ma tendono ad aiutare poco la difesa.
Detto che iniziare la gara di oggi con i tre "tenori" in campo mi è parsa una mossa abbastanza azzardata, un pò perché Sanci è reduce da infortunio e relativa sosta e un pò perché in questo modo si limita la possibilità di intervenire con cambi offensivi di qualità in caso di necessità, bisogna tuttavia ammettere che alla fine, MA PROPRIO ALLA FINE, il mister ha avuto ragione visto che tutti e tre sono andati a segno e lo stesso Sanci ha realizzato la rete decisiva.
Per quanto riguarda il prosieguo del Campionato, il maltempo oggi ha bloccato il cammino di Vado e Fezzanese, proprio le nostre due prossime avversarie, dagli scontri diretti contro le quali potremo capire davvero quale sarà il nostro futuro nel torneo.
Il potenziale di questa squadra dalla cintola in su appare davvero mostruoso (probabilmente nel recente passato non abbiamo mai avuto tre attaccanti potenzialmente in grado di entrare comodamente tutti in doppia cifra nella classifica marcatori), ma, come già scritto in precedenza, i dubbi maggiori si addensano sul settore della mediana dove non sarebbe male poter intervenire da qui al 15, data finale del mercato di riparazione.
Siccome sappiamo che non sarà possibile, continuiamo a sperare che sia sufficiente segnare sempre un gol più degli avversari per portare a casa le partite.
L'appuntamento è per domenica prossima al "Chittolina" di Vado dove non è difficile prevedere una buona presenza dei sostenitori neroazzurri.
FORZA RAGAZZI !!!
(portorino & im1923)

domenica 10 dicembre 2017

Sondaggio. Vota il migliore contro il Serra Riccò

Sesta giornata del "Il neroazzurro dell'anno". Dovete votare il miglior neroazzurro in campo contro il Serra Riccò nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "imperiapost.it", verrà fatta una "media" che porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna, Giuseppe Giglio ed Alessandro Ambrosini vincitori nelle 10 stagioni precedenti.
La classifica attuale è la presente:
16 punti: Giglio
11 punti: Sanci
9 punti: Ymeri
3 punti: Laera
2 punti: Ambrosini
1 punto:Daddi
Votiamo!

13° giornata (andata). Imperia-Serra Riccò: 3-2

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Alessandro Barbieri di Genova, l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta il Serra Riccò di Nicola Spissu.
Il pareggio esterno in casa del Ventimiglia ed i risultati delle altre gare (vittorie di Vado e Fezzanese) obbligano i neroazzurri a vincere, in attesa degli scontri diretti proprio contro le due prime in classifica, in programma nelle prossime due settimane.
Imperia e Serra Riccò si sono affrontate due volte nella loro storia.
Il bilancio è di un pareggio (0-0, il 20 marzo 2011) ed una vittoria per i genovesi (2-0, il 21 novembre 2010).
Alfredo Bencardino ha così presentato la gara su rivierasport.it: "Sicuramente è una partita da non sbagliare. Sulla carta è una domenica favorevole a noi e quindi dobbiamo cercare di sfruttarla al massimo.
Poi abbiamo due gare importanti contro Vado e Fezzanese per chiudere il girone d'andata. Dobbiamo cercare di rimanere come minimo lì agganciati alle prime, finora ci stiamo riuscendo. Ora serve tenere duro, stiamo recuperando più o meno tutti gli infortunati, arrivare alla sosta in questa posizione e con questa distanza sarebbe l'ideale per poi giocarci tutte le nostre carte nel girone di ritorno.
Sanci parte subito. Per noi è un giocatore importantissimo perchè ci dà più soluzioni, è pronto al rientro da titolare. Ritorna anche Pollero nei 18 convocati, Morselli riprende oggi con la Juniores e anche Canu è quasi recuperato. Per fortuna stiamo ritrovando quasi tutti, nei venti giorni di sosta cercheremo di fare dei richiami e di metterci tutti a posto fisicamente".
LE FROMAZIONI.
Questi i convocati neroazzurri.
Portieri: Giraudo, Miraglia. Difensori: Pollero, Cocito, Laera, Corio, Pinna. Centrocampisti: Franco, Calzia, Ravoncoli, Giglio, Ymeri, Martini, Vassallo L. Attaccanti: Castagna, Sanci, Daddi, Risso.
L'Imperia scende in campo con: Miraglia, Ravoncoli, Pinna, Laera, Cocito, Calzia, Ymeri, Sanci, Giglio, Daddi, Castagna.
Il Serra Riccò risponde con: Baldassarre, Federico, Sardu, Burdu, Ferrando, Montecucco, Termini, Gazzo, Lobascio, Morando, Ciccia.
LA CRONACA
Freddo e pioggia incessante, terreno pesante, sugli spalti un centinaio di spettatori, compresa una piccola rappresentanza di Ultras ospiti
4' cross in area imperiese, Miraglia respinge proprio sui piedi di Lobascio che insacca: 0-1
9' Ymeri lancia Ravoncoli sulla fascia laterale, cross al centro per Castagna che colpisce di testa, con la sfera che esce sopra la traversa
12' tiro cross di Castagna che termina di poco alto sopra la traversa
15' lancio verso l'area genovese, clamorosa scivolata di Baldassare che favorisce Castagna, pronto a ricevere il regalo ed insaccare: 32° gol con la casacca neroazzurra per "Lenny": 1-1
19' bella palla di Castagna di testa per Daddi che, solo davanti a Baldassare, cerca di beffarlo con un pallonetto che termina tra le braccia dell'estremo difensore ospite
24' cross in area imperiese, Laera svirgola la sfera che giunge sui piedi di Termini, il cui tiro termina di poco a lato della porta difesa da Miraglia
35' ammonito Federico per gioco falloso
39' cross di Ravoncoli, sponda col petto di Castagna per Giglio, il cui tiro al volo termina alto sopra la traversa
44' assist di Sanci per Daddi, il cui tiro in diagnonale esce di poco a lato
La prima frazione di gioco termina 1-1
Le due compagini si ripresentano invariate negli effettivi
51' ammonito Burdu per gioco falloso
52' calcio di punizione di Sanci per la testa di Castagna, la sfera termina di poco alta
60' primo cambio per il Serra Riccò: esce Ciccia entra Poggioli
65' gol di Castagna annullato per un fallo di mano: ammonito l'attaccante imperiese
70' ammonito Poggioli per gioco falloso
73' Daddi si mette in proprio e, da dentro l'area genovese, alza la sfera e fa una rovesciata respinta da Baldassare
74' ammonito Ravoncoli per gioco falloso
83' calcio di punizione di Daddi, miracolo di Baldassare
85' ammonito Cocito
88' calcio d'angolo di Ymeri, colpo di testa in tuffo di Daddi e gol: 2-1 e quindicesimo centro stagionale per "Cavallo pazzo"
90' pareggio degli ospiti, realizzato ancora da Lobascio
91' Sanci entra in area e fulmina Baldassare con un preciso colpo sotto: 3-2 e sesta rete stagionale per l'attaccante piemontese
92' primo cambio per l'Imperia: esce Ymeri, entra Franco
94' fìschio finale

13° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

ALBENGA-VENTIMIGLIA: 2-1. 19' Gaggero (A), 48' Calcagno (A), 50' Salzone (V)
BUSALLA-RIVAROLESE: RINVIATA
GENOVA CALCIO-PIETRA LIGURE: 2-1. 9' Zunino (P), 81' Tangredi (G), 88' Digno (G)
IMPERIA-SERRA RICCO: 3-2. 4' e 90' Lobascio (S), 15' Castagna (I), 88' Daddi (I), 91' Sanci (I)
MOCONESI-FEZZANESE: RINVIATA
MOLASSANA-SAMMARGHERITESE: 0-3. 4' Gambarelli (S), 16' e 27' Belfiore (S) 
RAPALLO-VADO: RINVIATA
VALDIVARA 5 TERRE-SESTRESE: 0-1. 10' Liguori (S)
CLASSIFICA
VADO 27 *
GENOVA CALCIO 26
IMPERIA 25
FEZZANESE 23 *
PIETRA LIGURE 21
RIVAROLESE 21 *
VENTIMIGLIA 20
SAMMARGHERITESE 19
MOLASSANA 17
BUSALLA 16 *
VALDIVARA 5 TERRE 14
ALBENGA 14
SESTRESE 14
SERRA RICCO 9
RAPALLO 8 *
MOCONESI 1 *
* 1 gara in meno

sabato 9 dicembre 2017

La terna arbitrale


Arbitro di Imperia-Serra Riccò sarà Alessandro Barbieri, coadiuvato da Andrea Raimondo e Duilio Angelone, tutti della sezione di Genova.
Il direttore di gara genovese arbitrerà i neroazzurri per la prima volta nella sua carriera.

Giudice sportivo

Ammonizione (2° infrazione) per Giuseppe Giglio.

Settore giovanile. Il programma del week end

Sabato 9 dicembre

Juniores: Voltrese – Imperia ore 16:30
campo “S.Carlo” Genova

Giovanissimi 2003: Imperia – Taggia ore 16:30
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

Giovanissimi B 2004: Arenzano – Imperia ore 16:30
campo “N.Gambino” Arenzano

Domenica 10 dicembre

Allievi 2001: Vado – Imperia ore 11:00
campo “A.Dagnino” Quiliano

Allievi Prov.: Imperia – Virtus Sanremo ore 9:00
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

Allievi B 2002: Imperia – Legino ore 11:00
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

venerdì 8 dicembre 2017

Scontri diretti. Imperia VS Serra Riccò

Imperia e Serra Riccò si sono affrontate due volte nella loro storia.
Il bilancio è di un pareggio (0-0, il 20 marzo 2011) ed una vittoria per i genovesi (2-0, il 21 novembre 2010).
Questo il tabellino dell'unica gara giocata al "Nino Ciccione".
20-03-2011. IMPERIA-SERRA RICCO': 0-0
IMPERIA: Tranchida, Rizza (45’ Allaria), Eugeni, Bencistà, Monti, Stabile, Cuneo (60’ Carioti), Balbo, Andorno, Iannolo, Gagliano (46’ Cinquepalmi). All. Soncin
SERRARICCÒ: Romeo, Macciò, La Porta, Scabini, Bianchi, Moscamora, Serando, Calautti, Rotunno, Piacentini (85’ Pili), Ferraro. All. Spissu
ARBITRO: Baldini di La Spezia
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Serra Ricco 1971


ANNO DI FONDAZIONE: 1971
COLORI SOCIALI: Giallo-blu
CAMPO SPORTIVO: "Negrotto", sito in Via Negrotto, Pedemonte. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET:
PRESIDENTE: Pelizzoli Cesare
VICE PRESIDENTE: Parodi Giancarlo
TEAM MANAGER: Parodi Marco
ALLENATORE: Spissu Nicola
LA ROSA
PORTIERI: Baldassarre Simone (91), Costa Matteo (99), Fuselli Luca (79)
DIFENSORI: Armani Luca (97), Burdo Federico (95), Ferrando Andrea (92),  Majorana Claudio (86), Marchesi Alessio (99), Massa Maurizio (99), Molini Francesco (00), Montecucco Paolo (99), Varvicchio Omar (97)
CENTROCAMPISTI: Canton Alessio (00), Federico Manuel (97), Gazzo Matteo (99), Montecucco Matteo (99), Morando Nicola (91), Piccolo Giorgio (83), Poggioli Samuele (97), Sardu Mattia (87)
ATTACCANTI: Buonomo Matteo (99), Ciccia Luca (96), Crosetti Davide (80), Lobascio Giuliano (87), Montecucco Alessandro (99), Re Fabrizio (99), Traverso Diego (99)

giovedì 7 dicembre 2017

Settore giovanile. Risultati

Juniores
Imperia-Busalla: 6-0
Secondo posto in classifica, con la vittoria odierna sono 5 le partite vinte consecutivamente con la miglior difesa del campionato, sono infatti soltanto 12 le reti subite mentre 31 quelle realizzate, questi i numeri dei giovani ragazzi guidati da mister Ornamento.
Ecco le dichiarazioni al termine della partita:
“Sono molto contento per le ultime prestazioni dei ragazzi che scendono in campo ma non solo per loro, specialmente per tutti quei ragazzi che magari subentrano a partita in corso dando sempre il massimo e mettendomi sempre in difficoltà per la scelta dell’undici titolare. Sono soddisfatto e ora non ci resta che continuare su questo passo visto che, la prossima settimana, ci aspetta un’altra partita estremamente difficile come la Voltrese che quest’oggi ha battuto la Sestrese capolista”.

Allievi 2001
Imperia-Praese: 2-3
Classifica
Sanremese 19
Vado 18
Savona 16
Sestrese 16
Alassio FC 14
Arenzano 13
Veloce 9
ANPI Casassa 8
Imperia 7
Albissola 6
Praese 6
Finale 4

Allievi B 2002
Cairese–Imperia (rinviata)
Classifica
Sanremese 22
Savona 17
Vado 17
Ospedaletti 16
Genova Calcio 16
Cairese 10 *
Albissola 9
Loanesi 9
Imperia 8 *
Serra Riccò 6
Ventimiglia 5
Legino 0
* una partita in meno

Allievi Prov.
Villanovese-Imperia: 4-1
Classifica
Ospedaletti 13
Ceriale 12
Villanovese 10
Valle Intemelia 9
Dianese&Golfo 7
Imperia 6
Andora 4
Riva Ligure 4
Virtus Sanremo 3

Giovanissimi 2003
Imperia-Carlin’s Boys: 13-0
Classifica
Imperia 18
Ventimiglia 15
Dianese&Golfo 12
Ospedaletti 12
Valle Int. 12
Taggia 9
Pietra Ligure 6
Borghetto 3
Riva Ligure 3
Oneglia 0
Carlin’s Boys 0

Giovanissimi B 2004
Imperia-Legino: 1-0
Classifica
Genoa 21
Savona 19
Sampdoria 19
Vado 19
Sanremese 16
Molassana 13
Genova Calcio 12
Imperia 12
Legino 9
Serra Ricco 9
Finale 6
Sestrese 6
Camporosso 3
Arenzano 0

mercoledì 6 dicembre 2017

Eterna fedeltà


Salta la panchina...

L'Albenga ha esonerato Andrea Biolzi: per la sua sostituzione si fanno i nomi del difensore Ivan Monti e dell'allenatore della Juniores Simone Rattalino.

Classifica marcatori

14 RETI: Daddi (Imperia)
9 RETI: Corvi (Fezzanese), Romei (Genova calcio), Mura (Rivarolese), Bertuccelli (Valdivara), Salzone (Ventimiglia)
7 RETI: Mengali (Vado)
6 RETI: Donati (Molassana), Zunino (Pietra Ligure), Sighieri (Rivarolese)
5 RETI: Compagnone, Dieci (Busalla), Sanci (Imperia), Chiarabini (Rivarolese), Marrale (Sammargheritese), Piovano (Vado)
4 RETI: Baudi, Maggiore (Fezzanese), Ilardo (Genova calcio), Anselmo, Rovere (Pietra Ligure), Lobascio (Serra Riccò), Di Pietro (Vado)
3 RETI: Gaggero (Albenga), Cagliani, Cotellessa (Busalla), Cupini, Zavatto (Fezzanese), Venturelli (Genova calcio), Baracco (Pietra Ligure), Oliviero (Rivarolese), Belfiore (Sammargheritese), Metalla, Vagge (Vado), Alvisi, Mozzachiodi (Valdivara), Galiera, Trotti (Ventimiglia)
2 RETI: Antonelli, Pastorino (Albenga), Arnulfo (Busalla), Calcagno, Rocca (Albenga), Lorenzini (Fezzanese), Giglio, Ymeri (Imperia), Costa (Molassana), Bottino, Facello (Pietra Ligure), Mosto, Nelli  (Rapallo), Garrasi (Rivarolese), Cilia (Sammargheritese), Montecucco (Serra Riccò), Cilia, De Persiis, Liguori (Sestrese), Del Nero (Vado), Ortelli (Valdivara)
1 RETE: Badoino, Caredda, Licata, Perlo, Pira, Revello, Simonetti (Albenga), Bortolini, Murtas (Busalla), Cargiolli, De Martino, Lunghi, Tumminello (Fezzanese), Camoirano, Cappannelli, Traverso (Genova calcio), Ambrosini, Laera (Imperia), Costa, Dell'Ovo, Donati, Duranti, Galluzzo, Giambarresi, Guidotti, Onesto, Pannone, Quattrone, Sanguineti (Moconesi), Guidotti, Mancini, Romei (Molassana), Centino, Puddu, Rossi (Pietra Ligure), Carbone, F.Ghirlanda, Napello (Rapallo), Malatesta, Memoli, Morabito, Sangiuliano (Rivarolese), Gallio, Gambarelli, Privino, Signorini (Sammargheritese), Ciccia, Gazzo, Majorana, Morando, Poggioli, Re, Varvicchio (Serra Riccò), Ferrante, Job, Parodi, Piroli (Sestrese), Buono, Ferrara, Francesconi, Maggiore (Vado), Barilari, El Caidi, Garibotti, Grasso, Naclerio (Valdivara), Cafournelle, Felici, Rea (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Ottoboni (Busalla) pro Fezzanese; Pinna (Imperia) pro Pietra Ligure; Giglio (Imperia) pro Sammargheritese, Repetto (Genova calcio) pro Moconesi

martedì 5 dicembre 2017

Calciomercato inverno 2017

E' ufficialmente riaperto il calciomercato dilettantistico.
Questo post, pertanto, resterà aperto per poco più di due settimane e verrà aggiornato ogni qualvolta ci saranno delle bombe di mercato.
01-12-2017. L'Imperia ha ufficiliazzato il ritorno dell'attaccante Amerigo Castagna (90) dall'Argentina Arma
02-12-2017. L'Albenga ad un passo dall'ingaggio di Federico Piazza (87), centrocampista dell'Alassio FC
03-12-2017. Il Vado ha svincolato l'attaccante Marco Righetti (96)
04-12-2017. La Fezzanese ha ceduto il portiere Alessandro Novarino (96) al San Marco Avenza
05-12-2017. La Rivarolese ha ufficializzato l'arrivo di Marco Napello, difensore centrale (88) proveniente dal Rapallo, e di Lorenzo Eranio (99) centrocampista, proveniente dal Ligorna
06-12-2017. Il Vado ha acquistato il centrocampista offensivo Manuele Macagno (96) dal Sansepolcro
07-12-2017. Il Busalla ha preso il centrocampista Federico Garrè (98) di rientro dal Sestri Levante ed ha svincolato l'attaccante esterno Matteo Cocurullo (96)
08-12-2017. Il Moconesi ha tesserato il terzino Casagrande (95) dalla Calvarese
09-12-2017. La Fezzanese ha ceduto i gemelli Alessandro (98) e Federico Fiocchi (98) in prestito rispettivamente a Don Bosco Spezia e Cadimare
10-12-2017. Il Valdivara 5 Terre ha ingaggiato il portiere Simone Sarti dal Magra Azzurri e tesserato il centrocampista nigeriano Ejalonibu Abiola Bankole (99)
11-12-2017. Il Rapallo ha tesserato il difensore Matteo Michi ed il centravanti Gabriele Marci, entrambi dal Magra Azzurri e l'attaccante Gennaro Marasco (83) dal Rivasamba ed ha ceduto l'attaccante Federico Mosto (92) accasatosi al Ciassetta ed ha svincolato il difensore Marco Mancuso (92)
12-12-2017. Il Genova calcio ha preso dal Moconesi l'esterno  Giambarresi Marco (95)
13-12-2017. Il Rapallo ha ufficializzato l'arrivo del centrocampista Nicoló Sbarra dal Magra Azzurri
14-12-2017. L'Imperia ha svincolato il difensore Francesco Cocito che dovrebbe accasarsi al Cervo, dove ritroverà Guido Balbo, anche lui svincolato dall'Imperia
15-12-2017. Il Moconesi ha preso il difensore Zappelli (99) e l'attaccante esterno Ferrarotti (97) dal Rivasamba
16-12-2017. La Fezzanese ha ceduto il difensore Simone Menichetti (89) alla Pontremolese
L'Albenga ha preso in prestito dal Savona il centrale Mattia Ardizzone (00)
17-12-2017. La Sestrese ha ufficializzato cinque acquisti: si tratta di Giorgio Battuello (89), attaccante, dal Pietra Ligure, Davide Campazzo (98), esterno, e Samuel Campora (98), centrocampista, dalla Rivarolese, Tommaso Nasiti (95), esterno, dal Campi e Marco Mancuso (92), difensore, dal Rapallo
19-12-2017. La Rivarolese ha tesserato il portiere Luca Scala (98) dal San Cipriano
Il Genova calcio ha ceduto l'attaccante Alessandro Marzo ed ha preso dal Ligorna Saulle e Sannino, entrambi del 2000

Ruspa-Lennypensiero


Alfredo Bencardino: “E’ stata una partita con tanto agonismo, partita bella vera dove le due squadre hanno lottato forse con poca precisione e con poca incisività però sotto il profilo dell’ordine tattico e della pressione molto bene entrambe, forse possiamo recriminare noi per il palo preso però penso fosse giusto il pareggio come risultato finale”.
Amerigo Castagna: "Una buona gara contro una squadra organizzata, il ritorno con l'Imperia non è stato semplice perchè qui a Ventimiglia non è mai facile giocare. Ho trovato un organico più forte, rinforzato rispetto all'anno scorso: puntiamo in alto. L'esperienza in Serie D nonostante non sia stata molto positiva mi ha fatto crescere come giocatore e come uomo".

Video. Ventimiglia-Imperia: 1-1


Il servizio della partita Ventimiglia-Imperia realizzato da Franco Rebaudo
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923 al quale vi invito ad iscrivervi per avere in anteprima tutti i filmati.

lunedì 4 dicembre 2017

(IM)felici & scontenti

Ancora una volta, l'ennesima, l'Imperia fallisce l'assalto alle posizioni nobilissime del Campionato ed anzi scivola di una posizione, superata anche dalla lanciatissima Fezzanese che ormai inizia a fare paura come e forse più dello stesso Vado. I neroazzurri non capitalizzano l'ennesimo penalty ricevuto in questa stagione facendosi raggiungere in extremis dal Ventimiglia da una rete dell'attaccante classe 2000 Felici, pur recriminando poi su un incrocio dei pali colpito su punizione nel recupero dal rientrante Sanci.
Le cronache riferiscono di una pari tutto sommato giusto, ma che, se risulta essere oro per i frontalieri che poco hanno da chiedere a questo campionato, risulta invece deleterio per chi (lo ripetiamo sempre, a parole) punterebbe al salto di categoria.
I cinque punti di ritardo dal Vado, associati al sorpasso degli spezzini renderanno sicuramente determinanti i due scontri diretti in sequenza, prima della pausa natalizia, al "Chittolina" e al "Ciccione" contro gli spezzini.
E' chiaro che se l'obiettivo fosse davvero provare a vincere il campionato serve evidentemente qualcosa di più perché questi passaggi a vuoto (il Busalla ha dimostrato che a Pietra Ligure si poteva anche vincere) rischiano di farci vivere l'ennesimo campionato dei rimpianti e sia contro i savonesi che contro gli spezzini qualsiasi risultato diverso dalla vittoria, non parliamo poi di una eventuale sconfitta, rappresenterebbero la pietra tombale su qualsiasi velleità già alla fine del girone d'andata.
In tempi non sospetti mister Bencardino disse che il Campionato si decide nel ritorno e dopo il mercato di riparazione dal quale, ad oggi che è appena iniziato, abbiamo ricevuto il cavallo di ritorno Castagna, sempre gran giocatore, ma che è difficile immaginare in campo insieme a Daddi, come accaduto oggi, ma piuttosto come partner di quel Sanci che sicuramente risulta l'unico in grado di correre anche per gli altri due ai quali, vuoi per età, vuoi per problemi fisici, non si può chiedere di più che buttarla dentro.
Quindi sarebbe necessario altro fosforo nella zona centrale del campo con almeno un giocatore in grado di innescare, a turno, le punte che verranno messe in campo.
In difesa poi neanche il tempo di rivedere Cocito che si è già perso Pollero, mentre oggi abbiamo visto nuovamente partire dalla panchina capitan Ambrosini, evidentemente alle prese anche lui con problemi fisici.
Che la rosa fosse corta, proprio in caso di problemi puntualmente verificatisi, lo sosteniamo dall'inizio.
Se si vuole rimediare, da qui al 15 del mese è l'ultima occasione.
Speriamo bene, ma intanto FORZA RAGAZZI!!!!!!!
(portorino)