lunedì 20 novembre 2017

Coi pareggi non si sale...


I neroazzurri tornano dall'insidiosa trasferta di Pietra Ligure con un punto positivo per la matematica, ma assai poco per la classifica.
In una giornata in cui tutte le dirette concorrenti ottengono il risultato pieno, l'Imperia torna nuovamente a -4 dalla capolista Genova calcio e soprattutto a -3 dal Vado.
Inutile sottolineare come ancora una volta sia stato fallito (come peraltro ammesso onestamente dallo stesso mister a fine gara) l'ennesimo esame di maturità.
Una squadra che, a parole, dovrebbe lottare per vincere il Campionato ha rimediato la miseria di 18 punti sui 30 disponibili e per la seconda volta in questa stagione subisce tre reti in una partita, bilanciate solo grazie alla gentile concessione di due rigori da parte di un arbitro del quale, a fine gara, si è lamentato non poco il mister savonese Pisano, e graziati da un legno colpito nel recupero dai nostri avversari.
Per l'Imperia, sempre più Daddipendente (11 reti realizzare in 9 gare giocate), ora si profila l'ennesima ultima (o quasi) spiaggia della stagione al "Ciccione" domenica prossima contro la capolista che, nelle precedenti quattro sfide casalinghe, i neroazzurri non hanno mai battuto: il bilancio parla, infatti, di tre vittorie dei biancorossi ed un pareggio.
Inutile sottolineare come non siano ammessi passi falsi, anche perché il Vado è atteso dalla non proibitiva trasferta sul campo del Valdivara 5 Terre. La vittoria è indispensabile, considerando anche le successive rischiose trasferte contro Ventimiglia e lo stesso Vado, con i frontalieri che mister Caverzan, pur con una rosa non di altissima qualità, sta facendo girare come un orologio svizzero e che si trova ora a soli tre punti dai neroazzurri.
Nonostante le dichiarazioni del mister che sosteneva, alcuni giorni or sono, che il Campionato si deciderà nel girone di ritorno e dopo il mercato di riparazione (!?!?) è abbastanza evidente come sia fondamentale giungere alla sosta natalizia se non in testa, quantomeno nelle immediate vicinanze della vetta.
Il recupero degli infortunati e magari anche solo un paio di interventi centrati sul mercato delle occasioni (ma possiamo e/o vogliamo farlo?), potrebbero anche permetterlo, ma è chiaro che nelle prossime cinque giornate che porteranno alla sosta bisognerà cercare di non fallire un colpo.
FORZA RAGAZZI!!!!
(portorino & im1923)

domenica 19 novembre 2017

10° giornata (andata). Pietra Ligure-Imperia: 3-3

Questo pomeriggio, alle ore 14,30, agli ordini di Silvio Torreggiani di Civitavecchia, l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta il Pietra Ligure di Mario Pisano.
Dopo l'importante vittoria esterna nel derby contro l'Albenga ed i risultati dei recuperi di mercoledì scorso, la gara assume notevole importanza, poichè le due compagini sono appaiate al terzo posto, a due punti dalla vetta su cui è il Genova calcio ed ad un punto dal Vado.
Pietra Ligure ed Imperia, nella loro storia, si sono affrontate solo due volte: l'unica gara disputata in terra savonese è stata disputata nella stagione 2009-2010, il 07-11-2009, con la vittoria dei padroni di casa per 2-0.
Le due squadre si sono già affrontate, in questa stagione, in Coppa Italia, il 10 settembre 2017, e la sfida era termina 3-2 per i neroazzurri.
LE FORMAZIONI
Alfredo Bencardino recupera Tommaso Corio e Pietro Daddi, tra i pali esordirà il neo acquisto Daniele Miraglia, a causa della assenza di Giacomo Todde, che si aggiunge alle defezioni di Francesco Cocito, Leonardo Canu, Gabriele Sanci e Lorenzo Morselli.
L'Imperia scende in campo con: Miraglia, Ravoncoli, Pinna, Laera, Pollero, Franco, Ambrosini, Giglio, Daddi, Ymeri, Martini.ù
Il Pietra Ligure risponde con: Alberico, Bottino, Puddu, Baracco, Facello, Rovere, Zunino, Anselmo, Titi, Monteanni, Centino.
LA CRONACA
3' cross di Baracco per Anselmo che insacca, di testa, alle spalle di Miraglia: 1-0
15' tiro di Zunino, respinta di Miraglia, sulla ribattuta lo stesso Zunino tira sopra la traversa
17' raddoppio dei padronio di casa, ancora con Anselmo,  lesto ad insaccare dopo una corta respinta di Miraglia: 2-0
19' lancio di Pinna per Daddi che stoppa, salta due difensori ed insacca alle spalle di Alberico con un preciso rasoterra: 1-2
22' fallo di mano in area pietrese da parte di Bottino: calcio di rigore trasformato da Daddi: 2-2
34' cross di Baracco per Puddu che, di testa, manda di poco a lato
37' Ravoncoli si libera di due difensori e tira, ma la sfera esce di poco a lato
39' cross rasoterra di Rovere deviato nella propria rete da Pinna: 3-3
La prima frazione di gioco termina 3-2
46' primo cambio per l'Imperia: esce Pollero entra Corio
51' ammonito Pinna
52' ancora un fallo di mano in area pietrese e secondo calcio di rigore per l'imperia: sul dischetto si presenta Daddi che infila ancora Alberico: 3-3 ed undicesima rete stagionale per "Cavallo pazzo"
53' ammonito Baracco
57' ammonito Zunino
58' secondo cambio per l'Imperia: esce Martini entra Risso
62' ammonito Centino
63' doppio intervento decisivo di Miraglia su conclusioni a botta sicura di Monteanni ed Anselmo
70' primo cambio per il Pietra Ligure: esce Anselmo entra Rossi
79' secondo cambio per il Pietra Ligure: esce Monteanni entra Bianco
80' ammonito Pinna
84' terzo cambio per l'Imperia: esce Pinna entra Cugge
86' terzo cambio per il Pietra Ligure: esce Facello entra Danio,
87' quarto cambio per il Pietra Ligure: esce Rovere entra Tomao
La partita termina 3-3

10° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

SESTRESE-RIVAROLESE: 1-2. 26' Mura (M), 56' Sangiuliano (R), 80' Liguori (S)
FEZZANESE-RAPALLO: 3-0. 18' De Martino, 36' Baudi, 50' Corvi
GENOVA CALCIO-BUSALLA: 3-2. 4' Bortolini (B), 11' Romei (G), 35' Camoirano (G), 53' Cappannelli (G), 86' Cotellessa (B)
PIETRA LIGURE-IMPERIA: 3-3. 3' e 17' Anselmo (P), 19', 24' rig. e 52' rig. Daddi (I), 39' aut. Pinna (I)
SAMMARGHERITESE-VALDIVARA 5 TERRE: 1-1. 21' rig. Bertuccelli (V), 75' Belfiore (S)
SERRA RICCO-ALBENGA: 1-4. 5' Revello (A), 35' Pastorino (A), 45' Antonelli (A), 73' Pira (A), 74' Lobascio (S)
VADO-MOLASSANA: 2-0. 3' Vagge, 66' Piovano
VENTIMIGLIACALCIO-MOCONESI: 4-0. 7' e 85' Galiera, 28' Trotti, 52' Salzone
CLASSIFICA
GENOVA CALCIO 22
VADO 21
IMPERIA 18
PIETRA LIGURE 18
MOLASSANA 17
FEZZANESE 17
RIVAROLESE 17
VENTIMIGLIA 16
SAMMARGHERITESE 15
BUSALLA 13
VALDIVARA 5 TERRE 13
ALBENGA 11
RAPALLO 6 *
SESTRESE 5
SERRA RICCO 4 *
MOCONESI 1
* 1 gara in meno

sabato 18 novembre 2017

Giudice sportivo

Ammonizione (1° infrazione) per Paolo Risso

La terna arbitrale

Arbitro di Pietra Ligure-Imperia sarà Silvio Torreggiani di Civitavecchia, coadiuvato da Francesco Piccinini di Chiavari e Marco Nardella di Genova.

Settore giovanile. Il programma

Sabato 18 novembre 2017

Juniores, Imperia – Arenzano ore 16:00
stadio “N.Ciccione” Imperia

Giovanissimi 2003 Prov., Imperia – Ospedaletti ore 16:30
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

Giovanissimi F. B 2004, Genoa – Imperia  ore 16:00
campo “S. Pertini” Genova Multedo

Esordienti A 9 2005, Imperia – Riva Ligure ore 15:00
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

Esordienti A 9 2006, Virtus Sanremo – Imperia ore 15:00
campo “Grammatica” Sanremo

Esordienti Misti A 9, Virtus Sanremo – Imperia ore 16:30
campo “Grammatica” Sanremo

Domenica 19  novembre 2017

Allievi 2001, Imperia – Savona ore 10:30
campo “Prof. Aicardi” Pontedassio

Allievi Prov., Ospedaletti – Imperia ore 10:45
campo “Ospedaletti”

Allievi F. B 2002, Albissola – Imperia ore 10:30
campo “Faraggiana” Albissola

Pulcini 2007 A 7, Imperia – Argentina ore 10:00
Campo “F.Salvo” Piani di Imperia

Pulcini 2007, U.Sanremo – Imperia ore 10:00
campo “Pian di Poma” Sanremo

Pulcini 2008, Ventimiglia – Imperia ore 11:00
campo “Morel” Ventimiglia

venerdì 17 novembre 2017

Scontri diretti. Pietra Ligure VS Imperia

Pietra Ligure ed Imperia, nella loro storia, si sono affrontate solo due volte: l'unica gara disputata in terra savonese è stata disputata nella stagione 2009-2010, il 07-11-2009.
Questo il tabellino della partita
PIETRA LIGURE-IMPERIA: 2-0
RETI: 43' Fornari, 75' Fontana
PIETRA LIGURE: Bosio C., Bertone, Sparzo, Monaco, Bosio P. (53’ Carobbi), Sancinito, Fornari, Sole (65’ Pisano), Fontana, Patitucci, Riva (70’ Sanna). All.: Dondo.
IMPERIA: Amoretti, Brancatisano, Marcucci, Stabile, Bocchi, Schiavon,Viglione (46’ Raguseo), G. Bella, Sinagra (62’ Masu), Pennone, Finocchiaro (53’ Mela). All.: Benedetti
ARBITRO: Barabino di Genova
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Pietra Ligure 1956

ANNO DI FONDAZIONE: 1956
COLORI SOCIALI: Bianco Azzurro
CAMPO SPORTIVO: Comunale "Giacomo De Vincenzi". Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: asdpietraligure1956.com
PRESIDENTE: Faggiano Claudio
VICE PRESIDENTE: Fulvio Luigino - Ricciardi Gino
DIRETTORE SPORTIVO:
TEAM MANAGER:
ALLENATORE: Mario Pisano
PORTIERI:  Alberico Marco (87), Cucca Manuel (98), Fenili Tommaso (99), Romano Samuele (01)
DIFENSORI: Allisardi Fabio (99), Bellenda Andrea (99), Bottino Simone (96), Centino Marco (99), Corciulo Luca (97), Delfino Enrico (99), Galleano Mattia (81), Micci Stefano (97), Ponzo Giordi (00), Puddu Daniele (90), Titi Matteo (97),
CENTROCAMPISTI: Barone Daniele (96), Baracco Luca (88), Bianco Lorenzo (98), Chen Valentino (00), Dahmani Jalal (00), Danio Alessandro (87), Facello Lorenzo (95), Pastorino Nicholas (99), Rovere Edoardo (97), Serra Giacomo (98),
ATTACCANTI: Anselmo Lorenzo (89), Antonelli Matteo (94), Rossi Paolo (84), Tarditi Daniele (97), Zunino Elia (95)

giovedì 16 novembre 2017

La grande ammucchiata

L'inatteso stop del Vado nel recupero, travolto fra le mura amiche dalla rediviva Rivarolese, consegna al Campionato una classifica come mai si era vista negli ultimi anni.
Si può discutere se il livellamento, che fa sì che praticamente più di metà delle squadre si ritrovi compressa in cinque punti, sia più verso l'alto o verso il basso, ma sta di fatto che quest'anno sarebbe veramente un delitto fallire l'obiettivo promozione.
Il potenziale, migliorabile, della squadra dalla cintola in su,  a pieno organico, è sicuramente all'altezza, la difesa, con il rientro di Pollero e il recupero di Cocito e Corio dovrebbe avere una sufficiente copertura.
Forse, se fossimo nella società, presentandosene l'occasione interverremmo sulla mediana dove un ulteriore innesto di qualità darebbe sicuramente una mano a coprire eventuali defezioni mantenendo un organico complessivamente competitivo.
Non sappiamo, perché come al solito non ce lo dicono, se davvero l'intenzione sia quella di tirare dritti verso l'obiettivo con la speranza che poi qualcosa succeda, ma davvero quest'anno riesce difficile pensare che un'eventuale ennesimo fallimento possa essere addebitato ad un organico inferiore a quello di altre concorrenti.
Intanto, con questa situazione di classifica, gli scontri diretti varranno più dei tre punti da conquistare sul campo e la sfida di domenica a Pietra Ligure e la successiva col Genova calcio hanno già tanto il sapore degli spareggi.
Attendiamo intanto di conoscere se qualcuno degli acciaccati sarà in grado di rientrare domenica perché sarebbe davvero un peccato non cogliere l'attimo.
CARPE DIEM IMPERIA!!!!!!!
(portorino)

Settore giovanile. Risultati

La Juniores di mister Ornamento ha sconfitto 0-1 l'Albenga, al "Riva", grazie ad una rete di Riccardo Cosenza.

Allievi 2001, Sestrese-Imperia: 3-0
Classifica Allievi 2001:
Sestrese 12
Vado 12
Arenzano 11
Alassio 10
U. Sanremo 10
Savona 7
ANPI Casassa 5
Imperia 4
Albissola 3
Veloce 3
Praese 3
Finale 1

Allievi B 2002, Imperia-Ospedaletti: 0-8
Classifica Allievi B 2002:
U.Sanremo 13
Vado 13
Ospedaletti 12
Savona 10
Genova Calcio 9
Loanesi 6
Serra Riccò 6
Imperia 5
Cairese 4
Albissola 3
Ventimiglia 2
Legino 0

Allievi Prov, Imperia-Andora: 2-1
Classifica Allievi Prov.:
Ospedaletti 9
Villanovese 6
Ceriale 3
Imperia 3
Riva Ligure 3
Virtus Sanremo 1
Dianese&Golfo 1
Andora 0
Valle Intemelia 0

Giovanissimi 2003, Pietra Ligure-Imperia: 1-5
Classifica Giovanissimi 2003:
Ospedaletti 9
Ventimiglia 9
Imperia 9
Pietra Ligure 6
Dianese&Golfo 3
Borghetto 3
Valle Intemelia 3
Taggia 0
Oneglia 0
Riva Ligure 0
Carlin’s Boys 0

Giovanissimi B 2004, Imperia-Sestrese: 2-1
Classifica Giovanissimi B 2004:
Sampdoria 15
Vado 15
Genoa 12
Savona 12
Imperia 9
Molassana 7
U.Sanremo 7
Legino 6
Finale 6
Genova Calcio 5
Sestrese 3
Serra Riccò 3
Camporosso 3

mercoledì 15 novembre 2017

Recuperi

VADO-RIVAROLESE: 2-4. 41' rig. Mengali (V), 69' Mura (R), 71' Sighieri (R), 76′ Piovano (V), 78' Memoli (R), 81′ Morabito (R)
SAMMARGHERITESE–SESTRESE: 1-0. 10' Gambarelli
CLASSIFICA
GENOVA CALCIO 19
VADO 18 
IMPERIA 17
PIETRA LIGURE 17
MOLASSANA 17
FEZZANESE 14
SAMMARGHERITESE 14
RIVAROLESE 14
VENTIMIGLIA 13
BUSALLA 13
VALDIVARA 5 TERRE 12
ALBENGA 8
RAPALLO 6 *
SESTRESE 5 
SERRA RICCO 4 *
MOCONESI 1
* 1 gara in meno

Classifica marcatori

8 RETI: Daddi (Imperia), Bertuccelli (Valdivara)
7 RETI: Corvi (Fezzanese), Romei (Genova calcio)
6 RETI: Mura (Rivarolese), Salzone (Ventimiglia)
5 RETI: Dieci (Busalla), Sanci (Imperia), Donati (Molassana), Zunino (Pietra Ligure), Marrale (Sammargheritese)
4 RETI: Compagnone (Busalla), Rovere (Pietra Ligure), Chiarabini, Sighieri (Rivarolese), Di Pietro (Vado)
3 RETI: Gaggero (Albenga), Cagliani (Busalla), Cupini, Maggiore (Fezzanese), Ilardo, Venturelli (Genova calcio), Baracco (Pietra Ligure), Alvisi (Valdivara)
2 RETI: Arnulfo (Busalla), Calcagno, Rocca (Albenga), Baudi (Fezzanese), Giglio, Ymeri (Imperia), Bottino, Facello (Pietra Ligure), Mosto (Rapallo), Garrasi, Oliviero (Rivarolese), Cilia (Sammargheritese), De Persiis (Sestrese), Del Nero, Mengali, Metalla, Piovano, Vagge (Vado), Mozzachiodi, Ortelli (Valdivara), Trotti (Ventimiglia)
1 RETE: Antonelli, Badoino, Caredda, Licata, Pastorino, Simonetti (Albenga), Murtas (Busalla), Cargiolli, Lorenzini, Tumminello, Zavatto (Fezzanese), Traverso (Genova calcio), Laera (Imperia), Costa, Dell'Ovo, Donati, Duranti, Galluzzo, Giambarresi, Guidotti, Onesto, Sanguineti (Moconesi), Costa, Guidotti, Mancini, Romei (Molassana), Anselmo,  Centino, Puddu (Pietra Ligure), F.Ghirlanda, Napello, Nelli (Rapallo), Malatesta (Rivarolese), Belfiore, Gallio, Privino Signorini (Sammargheritese), Gazzo, Lobascio, Majorana, Montecuccoli, Poggioli, Re (Serra Riccò), Cilia, Ferrante, Job, Piroli (Sestrese), Buono, Ferrara, Francesconi, Maggiore (Vado), Barilari, El Caidi, Garibotti, Grasso, Naclerio (Valdivara), Cafournelle, Galiera, Rea (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Ottoboni (Busalla) pro Fezzanese; Giglio (Imperia) pro Sammargheritese, Repetto (Genova calcio) pro Mocone

martedì 14 novembre 2017

Ruspa&Ambro&Polleropensiero

Alfredo Bencardino, intervistato da rivierasport.it: "Mi sono arrabbiato tra il primo e il secondo tempo con i ragazzi perchè dovevamo chiudere prima la partita perchè ci stavano due goal di scarto, questo non è avvenuto però penso non ci sia nulla da dire per la nostra meritata vittoria.
Questa vittoria può darci un’ulteriore spinta perchè non c’è una squadra ammazza campionato, l’unica può essere il Vado però noi proviamo a restare nel gruppo delle prime in modo che poi nella fase di ritorno possiamo dire la nostra con il cambio di tanti valori, la preparazione e il calciomercato di dicembre. Torno a ripetere, i campionati si vincono nel girone di ritorno. Oggi comunque c’era la voglia di arrivare per primi sulla palla che và  al di là degli schemi, ci vuole cuore e volontà di fare la partita".
Alessandro Ambrosini











Simone Pollero


Video.Albenga-Imperia: 0-1

Il servizio della partita Albenga-Imperia realizzato da da ASDIMPERIA1923
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923 al quale vi invito ad iscrivervi per avere in anteprima tutti i filmati.

lunedì 13 novembre 2017

La'era glaciale

Iniziamo con lo sciogliere subito qualsiasi dubbio perché già sappiamo che, in questo blog, nelle prossime ore fioccheranno tanti post rigorosamente anonimi il cui tono, più o meno, sarà sempre lo stesso "dove sono ora i gufi?" non facendo altro che confermare la pochezza di questi individui che continuano a non capire veramente nulla della frustrazione e della rassegnazione che si cela nei VERI tifosi neroazzurri e che, invece, siamo tutti orgogliosi della vittoria dei ragazzi in una partita comunque sempre molto sentita.
Ma sorvoliamo e veniamo appunto alla partita dei neroazzurri nel derby di Albenga, che risulta salvifica per la classifica e che qualcuno farà passare per trionfo, ma che in realtà ci ha di fatto confermato quanto da tempo viene segnalato in questo blog.
Leggendo la cronaca, ritengo imparziale, di questa partita, scopriamo che nessuna occasione è stata creata dalle punte messe in campo oggi e che solo la mira errata di Calcagno, allo scadere, ci ha salvato da un'altra rimonta in superiorità numerica come già accaduto in passato: questo non fa altro che ribadire come questa rosa resti drammaticamente corta e come non ci si sia premurati, a costo di passare al setaccio tutti i settori giovanili della provincia, di cercare un under, magari a fine età per restare tale, in grado di poter essere utilizzato a tempo pieno nella Juniores come classico centravanti (ricordiamo che nessun attaccante di questa squadra si trova nei primi 10 posti della classifica cannonieri della categoria) da poter, all'occorrenza, essere impiegato in prima squadra.
Ma tant'è, grazie a "Maverick" Laera (2° rete in 119 presenze in neroazzurro) i tre punti sono arrivati e la presenza di Daddi in panchina ci fa pensare che per la prossima sfida di Pietra Ligure il bomber ed almeno un altro degli infortunati possa essere della partita. Pietra Ligure appunto, una sfida che vale molto più dei tre punti in palio, così come sarà la successiva al "Ciccione" con il Genova calcio, attuale capolista.
Infatti il Vado, qualora dovesse vincere nel recupero infrasettimanale la sfida con una Rivarolese le cui quotazioni sono per ora al ribasso, volerebbe a +4 sui nerazzurri. Inutile sottolineare come un eventuale passo falso a Pietra, coincidente con una vittoria del Vado comincerebbe a scavare un divario preoccupante per l'obbiettivo (!?!?) primo posto. Una vittoria, invece, potrebbe davvero rappresentare il salto di qualità e, forse, finalmente, la concreta speranza di una stagione da VERI protagonisti.
Staremo a vedere e, nel frattempo, FORZA RAGAZZI!!!!!!!!!

domenica 12 novembre 2017

9° giornata (andata). Albenga-Imperia: 0-1

Questo pomeriggio alle ore 14,30, agli ordini di Alessandro Negrelli di Finale Emilia, l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta l'Albenga di Andrea Biolzi.
Partita delicatissima per entrambe le compagini, reduci da sconfitte nell'ultimo turno di Campionato.
La disastrosa sconfitta nell'ultimo derby giocato ad Albenga, disputato il 13 dicembre scorso, costò la panchina a Valentino Papa, il cui posto venne preso proprio da "Ruspa".
I neroazzurri si presenteranno falcidiati dagli infortuni: assenti i due centrali difensivi Francesco Cocito e Tommaso Corio, Leonardo Canu e Lorenzo Morselli e, soprattutto, la coppia d'attacco formata da Pietro Daddi e Gabriele Sanci, autori di 13 reti nelle sette gare giocate da entrambi. Presenti, ma in precarie condizioni, Giuseppe Giglio ed Alessandro Ambrosini.
Sara difficile vedere, come da tradizione, spalti gremiti all' "Annibale Riva". Da una parte la vendita dei biglietti (nominativi, con vendita che è terminata ieri pomeriggio) per tifosi neroazzurri limiterà la loro presenza e dall'altra, le denunce e relative diffide rifilate a 11 esponenti degli "Ultras Albenga", avranno come conseguenza, con tutta probabilità, la Gradinata Sud deserta.
Albenga ed Imperia,   in 94 anni di storia, si sono affrontate 72 volte: i bianconeri, infatti, sono gli avversari con i quali, in Campionato, i neroazzurri hanno giocato .
Il bilancio delle 36 sfide disputate all' "Annibale Riva" parla di 8 vittorie dei neroazzurri contro le 18 dei bianconeri e di 10 pareggi, 33 i gol fatti dall'Imperia e 62 dall'Albenga.
Le due compagini si sono già affrontate, in questa stagione, in Coppa Italia, il 3 settembre 2017: i neroazzurri si erano imposti 1-3.
LE FORMAZIONI
Recuperato in extremis Pietro Daddi, che però partirà dalla panchina, l'Imperia scende in campo con: Todde, Ravoncoli, Pinna, Laera, Pollero, Franco, Ambrosini, Giglio, Cugge, Ymeri, Risso.
L'Albenga risponde con: F.M.Rossi, Alizeri, Pili, Revello, Pastorino, F.Rossi, Badoino, Antonelli, Parlo, Rocca, Calcagno.
LA CRONACA
3' punizione tagliata di Ymeri che attraversa tutto loo specchio della porta di Rossi ed esce a lato
7' tiro di Giflio deviato in angolo da F.M.Rossi
24' corner calciato di Ymeri, colpo di testa vincente di Laera: 0-1. Prima rete stagionale per il difensore imperiese
30' Todde esce fuori dall'area ed anticipa di testa l'accorrente Rocca, la sfera giunge sui piedi di Calcagno il cui tiro, sbilenco, esce a lato
34' nuova occasione per Giglio, il tuo tiro è respinto da F.M.Rossi
36' ammonito F.Rossi
38' punizione di Ambrosini bloccata senza patemi da F.M.Rossi
40' tiro di Perlo che termina sul fondo
44' tiro dal limite di Ravoncoli parato da F.M.Rossi
47' errore di Laera, sulla sfera si avventa Rocca il cui tiro è bloccato in presa da Todde
La prima frazione di gioco termina 0-1
L'Albenga si ripresenta in campo con Licata e Andreis che prendono il posto di Rocca e Antonelli
63' punizione di Ymeri che semina il panico nell'area avversaria
65' tiro di Revello che termina sull'esterno della rete della porta di Todde
73' terzo cambio per l'Albenga: esce Revello ed entra Pira
79' ammonito Risso
81' primo cambio per l'Imperia: esce Risso ed entra Martini
85' espulso Alizieri: Albenga in 10
88' calcio di rigore per l'Albenga per fallo di Tode ai danni di Pira: sul dischetto si presenta Calcagno che calcia fuori. Il risultato resta invariato.
93' fischio finale
La gara termina 0-1: i neroazzurri, con un po' di sofferenza nel secondo tempo, porta a casa tre punti importanti. Prossimo impegno, domenica prossima, ancora in trasferta, contro il Pietra Ligure

9° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

ALBENGA-IMPERIA: 0-1. 24' Laera
BUSALLA-SAMMARGHERITESE: 3-2. 21' Arnulfo (B), 32' Privino (S), 50' e 90' Cagliani (B), 88' Belfiore (S)
SESTRESE-VADO: 1-4. 17' Francesconi (V), 20' Vagge (V), 70' Piroli (S), 73' e 76' Piovano (V)
MOCONESI-GENOVA CALCIO: 1-3. 29' e 44' Sassari (S), 58' Camoirano (S), 80' aut. Repetto (G)
MOLASSANA-SERRA RICCO: 1-0. 89' Donati
RAPALLO-PIETRA LIGURE: 1-1. 4' Rovere (P), 28' Nelli (R)
RIVAROLESE-FEZZANESE: 1-1. 27' Mura /R), 68' Baudi (F)
VALDIVARA 5 TERRE-VENTIMIGLIA: 1-2. 37' Rea (Ve), 50' Galiera (Ve), 79' Bertuccelli (Va)
CLASSIFICA
GENOVA CALCIO 19
VADO 18 *
PIETRA LIGURE 17
IMPERIA 17
MOLASSANA 17
FEZZANESE 14
VENTIMIGLIA 13
BUSALLA 13
VALDIVARA 5 TERRE 12
SAMMARGHERITESE 11 *
RIVAROLESE 11 *
ALBENGA 8
RAPALLO 6 *
SESTRESE 5 *
SERRA RICCO 4 *
MOCONESI 1
* 1 gara in meno

sabato 11 novembre 2017

La terna arbitrale


Arbitro di Albenga-Imperia (ore 14,30) sarà Alessandro Negrelli di Finale Emilia coadiuato da Sandro Trunzo e Lorenzo Verni di Genova.
Il direttore di gara emiliano non ha mai arbitrato i neroazzurri nella sua carriera.

Giudice sportivo

Ammonizione con diffida (4° infrazione) per Fabio Laera, ammonizione (3° infrazione) per Matteo Calzia ed ammonizione (1° infrazione) per Giuseppe Giglio.

Settore giovanile. Il programma del week end

Sabato 11 novembre:
Juniores, Albenga – Imperia ore 17:30
campo “A. Riva” Albenga
Giovanissimi 2003 Prov., Pietra Ligure – Imperia ore 16:30
campo “G.De Vincenzi” Pietra Ligure
Giovanissimi F. B 2004, Imperia – Sestrese ore 17:30
campo “F.Salvo” Piani Imperia
Esordienti A 9 2005, Imperia – Argentina ore 15:00
campo “F.Salvo” Piani di Imperia
Esordienti A 9 2006, Imperia – Unione Sanremo ore 16:15
campo “F.Salvo” Piani di Imperia
Pulcini 2008, Imperia – Unione Sanremo ore 15:00
campo “F.Salvo” Piani di Imperia

Domenica 12 novembre:
Allievi 2001, Sestrese – Imperia ore 10:30
campo “G.Piccardo” Genova Borzoli
Allievi Prov., Imperia – Area Andora ore 10:30
campo “F.Salvo” Piani Imperia
Allievi F. B 2002, Imperia – Ospedaletti ore 10:30
campo “Prof. Aicardi” Pontedassio
Esordienti Misti A 9, Don Bosco Valle Int. – Imperia ore 10:00
campo “Zaccari” Vallecrosia
Pulcini 2007 A 7, Imperia – Riva Ligure ore 10:00
campo “F.Salvo” Piani di Imperia
Pulcini 2007, Don Bosco Valle int. – Imperia ore 10:00
campo “Zaccari” Vallecrosia
Pulcini 2007, Imperia – Virtus Sanremo ore 9:30
campo “Prof. Aicardi” Pontedassio

venerdì 10 novembre 2017

Scontri diretti. Albenga VS Imperia

Albenga ed Imperia, in 94 anni di storia, si sono affrontate 72 volte: i bianconeri, infatti, sono gli avversari con i quali, in Campionato, i neroazzurri hanno giocato .
Il bilancio delle 36 sfide disputate all' "Annibale Riva" parla di 8 vittorie dei neroazzurri contro le 18 dei bianconeri e di 10 pareggi, 33 i gol fatti dall'Imperia e 62 dall'Albenga.
La prima partita disputata ad Albenga tra le due compagini è stata giocata il 24 settembre 1933 ed era terminata 1-1: le squadre partecipavano al Campionato di 1° Divisione/D quando la squadra bianconera si chiamava ancora Albingaunia.
Questo il tabellino della partita.
RETI: 25' Rossi, 68' Gabba
ALBINGAUNIA: Stringa, Mascardi, Enrico, Facollo, Puppo, Zarri, Albini, Rossi, Cappanera, Moretti, Rota
IMPERIA: Signori, Granara, Conterno, Magnetto, Da Ronch, Cagno, Ghiglione, Testera, Gabba, Lagorio, Mantero. All. Saglietto
ARBITRO: Cardinali di Milano
La vittoria nerazzurra più netta al "Riva" è un 2-0, l'11 maggio 1969 (serie D), con reti di Luciano e Siffredi, stesso risultato della sfida giocata l'11 ottobre 2009.
Questo il tabellino della gara, come detto in precedenza, l'ultima giocata tra le due squadre:
RETI: 25' G. Bella, 47' Mela
ALBENGA: Nucci, Mezzatesta, Fusai, Martin (58’ Albarello), Franchin, Conti , Montalto, Testa (62’ Altomari), Zunino (58’ Marafioti), Kotsov, Di Mare. All.: Saltarelli.
IMPERIA: Amoretti, Brancatisano, Marcucci, Stabile, Bocchi, Schiavon, Raguseo, G. Bella G. (83’ S- Bella), Ciaramitaro (76’ Finocchiaro), Pennone, Mela (70’ Sinagra). All.: Benedetti
ARBITRO: Acquapendente di Genova
La sconfitta più netta subita al "Riva" è un 6-2 nella stagione 1945/1946 (Campionato di 1° Divisione/A).
L'ultima vittoria imperiese è datata 11 ottobre 2009: questo il tabellino della partita.
ALBENGA-IMPERIA: 0-2
RETI: 25' G. Bella; 47' Mela
ALBENGA: Nucci, Mezzatesta, Fusai, Martin (58’ Albarello), Franchin, Conti , Montalto, Testa (62’ Altomari), Zunino (58’ Marafioti), Kotsov, Di Mare. All.: Saltarelli.
IMPERIA: Amoretti, Brancatisano, Marcucci, Stabile, Bocchi, Schiavon, Raguseo, G. Bella G. (83’ S- Bella), Ciaramitaro (76’ Finocchiaro), Pennone, Mela (70’ Sinagra). All.: Benedetti
ARBITRO: Acquapendente di Genova
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. U.S. Albenga 1928

ANNO DI FONDAZIONE: 1928
COLORI SOCIALI: Bianco azzurro
CAMPO SPORTIVO: "Annibale Riva". Terreno in erba naturale
SITO INTERNET: albengacalcio.com
PRESIDENTE: Tomatis Andrea
VICE PRESIDENTE: Fanello Fabio
DIRETTORE GENERALE: Renzini Cesare
DIRETTORE SPORTIVO: Belvedere Roberto
LA ROSA
ALLENATORE: Biolzi Andrea
PORTIERI: Covella Nicola (87), Maionchi Andrea (93)
DIFENSORI: Abregal Mattia (98), Alizieri Lorenzo (98), Bonadonna Rocco (90), Cesari Damiano (73), Lettera Frederic (79), Monti Ivan (80), Patrucco Gabriele (90), Praino Erri (91), Rossi Fabio (87), Scannapieco Pietro (93), Simonetti Luca (98), Taku Steven (98), Welti Andrea (96)
CENTROCAMPISTI: Abbattista Sebastiano (97), Antonelli  Mirko (85), Badoino Alessandro (88), Caredda Stefano (86), Castello Fabrizio, Fanelli Sergio (83), Gaggino Matteo (97), Licata Filippo (86), Pastorino Stefano (90), Pollio Tiziano (87), Ricotta Giuseppe (82), Vanzini Matteo (79)
ATTACCANTI: Calcagno Pietro (96), Campani Alessandro (96), Cutuli Claudio (87), Gaggero Riccardo (92), Gerini Giuseppe (99), Perlo Enrico (80), Rocca Andrea (94), Tesoro Francesco (98)

giovedì 9 novembre 2017

ImpE.R.ia


Finalmente, a grande richiesta, l'Imperia 1923 ci ha comunicato il report medico degli infortunati neroazzurri... un'ecatombe...
Francesco Cocito:
Lesione 1° grado al muscolo semimembranoso con ricaduta. Rientro previsto in gruppo il 16 Novembre s.c.
Gabriele Sanci:
Infrazione capitello radiale del gomito, tutore gessato per 20 giorni con la rimozione del gesso prevista per il 18 Novembre. Rientro previsto in gruppo Martedì 22 s.c.
Pietro Daddi:
Elongazione quadricipite femorale senza lesione di fibre. Riposo 8-10 giorni.
Rientro previsto in gruppo dal 14 Novembre s.c.
Tommaso Corio:
Lesione 1° grado al bicipite femorale con lesione parcellare ed edema, riposo per 8-10 giorni. Rientro previsto in gruppo il 14 Novembre s.c.
Leonardo Canu:
Risentimento con affaticamento adduttori ed inizio pubalgia, riposo per 10 giorni.
Rientro in gruppo con lavoro differenziato previsto per il 16 Novembre s.c.
Fabio Laera:
Forte contusione al collo del piede da 2 settimane senza infrazione ossee a disposizione per Domenica 12 s.c.
Giuseppe Giglio:
Distorsione tizio tarsica subita nella partita di Coppa Italia, riposo precauzionale a disposizione da Domenica 12 s.c.
Alessandro Ambrosini:
Gonalgia destra da 2 settimane senza apparenti segni di lesione articolare. Riposo precauzionale a disposizione per Domenica s.c.
Lorenzo Morselli:
Distorsione ginocchio sottoposto durante la scorsa stagione ad intervento per lesione legamenti. In fase di recuperò continua lavoro di potenziamento. Rientro con il gruppo con lavoro differenziato da 2 settimane. A disposizione tra fine mese di Novembre ed inizio Dicembre s.c
Staff medico ASD Imperia

Marchettinghe

La maglia ufficiale dell'ASD Imperia 1923 in vendita presso il negozio Schenardi Sport in Via della Repubblica 39 a Imperia.
Prezzo?

Settore giovanile agonistico. Il punto

La formazione Juniores dell'Imperia ha sconfitto la Veloce 4-0grazie alle reti di Zottolo, Cosenza, Rafael Baroni e Grandi.
I risultati delle altre gare.
Sestrese-Albenga: 4-0
Genova Calcio-Voltrese: 0-1
Loanesi-Campomorone S.O.: 2-4
Multedo-Arenzano: 4-3
Praese-Vado: 0-1
Serra Riccò-Busalla: 2-3

Allievi 2001: Imperia-Anpi Sport e Casassa: 1-1

Allievi B 2002: Vado-Imperia: 0-0

Giovanissimi 2003: Imperia-Borghetto: 5-0

Giovanissimi B 2004: Camporosso-Imperia: 0-5

mercoledì 8 novembre 2017

A volte ritornano

L'Imperia ha ufficializzato l'ingaggio di Simone Pollero: per il difensore centrale classe 1993, si tratta di un ritorno, poi ha indossato la casacca neroazzurra metà della scorsa stagione collezionando 12 presenze senza mai realizzare un gol.
Simone Pollero si è già allenato coi ragazzi di Alfredo Bencardino e sarà disponibile domenica prossima ad Albenga.
Queste le sue prime dichiarazioni: “Sono felice di essere tornato in questa società e in questo fantastico gruppo con cui la scorsa stagione mi ero trovato benissimo. Spero di riuscire a dare una mano alla squadra per raggiungere gli obbiettivi prefissati dalla società”.

Sondaggio. Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Busalla" che ha visto la vittoria di Ymeri (5 punti), seguito da Giglio (3 punti) e Ambrosini (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
11 punti: Giglio, Sanci
9 punti: Ymeri
3 punti: Laera
1 punto: Ambrosini, Daddi
Appuntamento a domenica 26 novembre, quando dovremo votare il migliore in campo contro il Genova calcio.

Classifica marcatori

8 RETI: Daddi (Imperia)
7 RETI: Corvi (Fezzanese), Romei (Genova calcio), Bertuccelli (Valdivara)
6 RETI: Salzone (Ventimiglia)
5 RETI: Dieci (Busalla), Sanci (Imperia), Donati (Molassana), Zunino (Pietra Ligure), Mura (Rivarolese), Marrale (Sammargheritese)
4 RETI: Compagnone (Busalla), Chiarabini, Sighieri (Rivarolese), Di Pietro (Vado)
3 RETI: Gaggero (Albenga), Cupini, Maggiore (Fezzanese), Ilardo, Venturelli (Genova calcio), Baracco, Rovere (Pietra Ligure), Alvisi (Valdivara)
2 RETI: Cagliani (Busalla), Calcagno, Rocca (Albenga), Giglio, Ymeri (Imperia), Bottino, Facello (Pietra Ligure), Mosto (Rapallo), Garrasi, Oliviero (Rivarolese), Cilia (Sammargheritese), De Persiis (Sestrese), Del Nero, Mengali, Metalla (Vado), Mozzachiodi, Ortelli (Valdivara), Trotti (Ventimiglia)
1 RETE: Antonelli, Badoino, Caredda, Licata, Pastorino, Simonetti (Albenga), Arnulfo, Murtas (Busalla), Baudi, Cargiolli, Lorenzini, Tumminello, Zavatto (Fezzanese), Traverso (Genova calcio), Costa, Dell'Ovo, Duranti, Galluzzo, Giambarresi, Guidotti, Onesto, Sanguineti (Moconesi), Costa, Guidotti, Mancini, Romei (Molassana), Anselmo,  Centino, Puddu (Pietra Ligure), F.Ghirlanda, Napello (Rapallo), Malatesta (Rivarolese),Gallio, Signorini (Sammargheritese), Gazzo, Lobascio, Majorana, Montecuccoli, Poggioli, Re (Serra Riccò), Cilia, Ferante, Job (Sestrese), Buono, Ferrara, Maggiore, Vagge (Vado), Barilari, El Caidi, Garibotti, Grasso, Naclerio (Valdivara), Cafournelle (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Ottoboni (Busalla) pro Fezzanese; Giglio (Imperia) pro Sammargheritese

martedì 7 novembre 2017

Ruspa-Sassupensiero

Alfredo Bencardino a rivierasport.it:
"Al di là delle assenze, sui cui non mi voglio attaccare, non ho visto quella voglia e quella determinazione giusta, abbiamo sicuramente pagato l'impegno
 di Coppa Italia giocato Mercoledì a livello di condizione fisica. E' mancata cattiveria sotto porta, queste partite servono per quelli he di solito  stanno in panchina per dimostrare che sbaglio a non utilizzarli. Ho visto una squadra non vogliosa anche perchè le motivazioni dovevano esserci visto che con una vittoria potevamo essere in testa alla classifica. Al di là del risultato è una delusione per la prestazione della squadra".
Salvatore Sassu sul Secolo XIX: "Peccato, perché al netto delle defezioni credevamo nel risultato positivo. Forse qualcuno ha patito anche un po' i supplementari della semifinale di Coppa Italia con la Rivarolese. In questo campionato non c'è la squadra lepre, quindi la media punti necessaria a rimanere davanti si abbassa".

Albenga – Imperia, modalità acquisto biglietti per i tifosi nero azzurri

In vista della partita tra Albenga – Imperia, che si disputerà Domenica pomeriggio alle ore 14:30 presso lo stadio “Annibale Riva” di Albenga, comunichiamo le modalità d’acquisto dei biglietti per il settore ospiti.
L’acquisto dei biglietti si potrà effettuare entro e non oltre le ore 18:00 di Sabato 11 Novembre presso la sede della ASD Imperia, in località Perine n°75 Piani di Imperia, oppure presso il Bar Dolce Amaro in Via XXV Aprile128, Imperia. I biglietti saranno nominali e sarà necessario esibire un documento d’identità per non incorrere in errori anagrafici. Ad oggi non è ancora pervenuto il costo del singolo biglietto da parte della società ospitante. Sarà nostra cura informarvi non appena avremo novità.
A.S.D. Imperia 1923

Video. Imperia-Busalla: 0-2


Il servizio della partita Imperia-Busalla realizzato da da ASDIMPERIA1923
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923 al quale vi invito ad iscrivervi per avere in anteprima tutti i filmati.

lunedì 6 novembre 2017

E come l'anno scorso, e come l'anno prima...

Seconda sconfitta interna per i neroazzurri: dopo quella storica (mai gli arancioblù avevano vinto ad Imperia) all'esordio casalingo contro la Sammargheritese, ecco quella contro il Busalla (la seconda nella storia degli scontri tra le due compagini, dopo quella datata 14-04-1996)... insommma, possiamo dire che stiamo riscrivendo la storia... in negativo...
Come sempre accade da cinque stagioni a questa parte, ogni volta che i neroazzurri sembrano affacciarsi alla vetta della classifica, arrivano, quanto mai provvidenziali (per questa società) le sberle che puntualmente buttano nel cesso ambizioni e quel minimo di entusiasmo di quei pochi che ancora credono che con questi signori al timone si possa avere qualsiasi ambizione.
Oltretutto, il contemporaneo stop, causa maltempo, del Vado avrebbe potuto lanciare provvisoriamente i nerazzurri in testa alla classifica, piacere che, grazie a voi, non abbiamo il piacere di provare da più di un lustro.
Ora sappiamo già quale sarà il copione del dopo partita. "Purtroppo paghiamo l'assenza dell'attacco titolare e di Corio e Cocito in difesa", ma chi è causa del suo mal pianga sé stesso. Per l'attacco si è deciso di affidarsi in toto a "Cavallo pazzo" Daddi dimenticandosi completamente della sua carta di identità, con la conseguenza che al primo suo inevitabile stop (a proposito, non è che il giocatore avesse già problemi prima dell'inizio della partita di Coppa?) siamo mancati in zona gol (ma non si poteva riconfermare Castagna che, oltretutto, aveva fatto parte della preparazione con noi, dopo che era saltato il suo trasferimento al Modena?) mentre dietro vige il più profondo mistero sul "malanno" di Francesco Cocito, a dire dello stesso giocatore alla web tv della società, pronto a rientrare due settimane fa e ancora fermo ai box, mentre nulla è dato sapere sul forfait di Tommaso Corio.
Altro che comunicazione, non abbiamo una società, abbiamo una Spectre impenetrabile.... Inoltre una società vera, seria e ambiziosa, conscia del doppio lungo stop delle sue due punte titolari, si sarebbe mossa subito sul mercato degli svincolati per cercare una punta di esperienza per coprire il buco lasciato dai due ed avere anche una alternativa al loro rientro.
Ovviamente missione impossibile in una società notoriamente "senza portafoglio".
Una chicca anche il fatto che la pagina fb ufficiale "dimentichi" di aggiornare regolarmente la diretta delle partite quando il risultato è negativo. E' vero che non potevate immaginare la mancanza contemporanea di un Sanci in grandi condizioni e dello stesso Daddi, ma a voler pensar male (che si fa peccato, ma spesso si indovina) ecco già bello e confezionato l'alibi se, come probabile, dovessero andar male le prossime due trasferte delicatissime di Albenga e Pietra Ligure e arrivasse un già importante distacco dalla prima posizione che, come sappiamo, è l'unica che davvero conta in questo campionato.
Fateci un favore: LIBERATE L'IMPERIA CALCIO!!!!!!!
(portorino e im1923)

domenica 5 novembre 2017

Sondaggio. Vota il migliore contro il Busalla

Quarta giornata del "Il neroazzurro dell'anno". Dovete votare il miglior neroazzurro in campo contro il Busalla nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "imperiapost.it", verrà fatta una "media" che porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco PrunecchiAmerigo Castagna, Giuseppe Giglio ed Alessandro Ambrosini vincitori nelle 10 stagioni precedenti.
La classifica attuale è la presente:
11 punti: Sanci
8 punti: Giglio
4 punti: Ymeri
3 punti: Laera
1 punto: Daddi
Votiamo!

8° giornata (andata). Imperia-Busalla: 0-2

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Davide Torriglia di Novi Ligure, l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta il Busalla di Gianfranco Cannistrà.
Dopo l'amara eliminazione della semifinale di Coppa Italia ad opera della Rivarolese, i neroazzurri cercano di ritrovare il successo in Campionato, dove occupano il secondo posto in classifica alle spalle del Vado e reduci da due roboanti vittorie per 4-0 contro Moconesi Fontanabuona e Rapallo Ruentes.
Non sarà facile a causa delle molte defezioni in casa neroazzurra per infortunio, con praticamente azzerarato il reparto offensivo.
Imperia e Busalla si sono affrontate 14 volte nella loro storia.
Nei precedenti 7 incontri disputati al "Nino Ciccione", il bilancio è di 4 vittorie per l'Imperia, 2 pareggi ed una vittoria del Busalla, 15 gol fatti dai neroazzurri e 5 dai biancoblù.
L'ultima vittoria nerazzurra è datata 18-09-2016.
LE FORMAZIONI
Fuori per infortunio Gabriele Sanci, Francesco Cocito, Leonardo Canu, Pietro Daddi, Tommaso Corio e Lorenzo Morselli.
Portieri: Todde, Filiberto. Difensori: Pinna, Laera, Vassallo N., Tahiraj. Centrocampisti:
Ambrosini, Balbo S., Ravoncoli, Franco, Calzia, Martini, Ymeri, Canu, Giglio, Vassallo L.. Attaccanti: Cugge, ZekaL'Imperia scende in campo con: Todde, Ambrosini, Pinna, Laera, Ravoncoli, Franco, Calzia, Giglio, Cugge, Ymeri, Canu
Il Busalla risponde con: Balbi, Altamore, Piccardo, Piemontese, Zanovello, Ottoboni, Cocurullo, Dieci, Murtas, Compagnone, Cagliani
LA CRONACA
Terreno appensantito dal nubifragio che ha colpito tutta la Liguria, sugli spalti meno  di un centinaio di spettatori
1' incursione in area di Canu il cui tiro è bloccato da Balbi
3' tiro di Compagnone dal limite dell'area deviato in angolo da Todde
5' splendida conclusione dal limite dell'area di Murtas che va ad insaccarsi sotto l'incrocio dei pali: 0-1
8' Ambrosini serve in area Canu il cui tiro termina di poco a lato
9' tiro di Cugge dal limite dell'area di rigore che termina a lato
15' tiro Giglio che non trova lo specchio della porta
16' ancora Canu solo davanti a Balbi con il portiere che devia in angolo
17' tiro al volo di Ymeri che termina di poco sopra la traversa
19' tiro di Ottoboni che non impensierisce Todde
23' tiro di Giglio deviato in calcio d'angolo da Balbi
25' tiro di Compagnone sul secondo palo deviato in angolo da Todde
38' ammonito Giglio
40' cross di Ottoboni per Dieci che , tutto solo davanti a Todde, lo infila: 0-2
43' esce Canu (infortunato) entra Martini
La prima frazione di gioco termina 0-2
48' Cugge, servito da un compagno, arriva in ritardo facendo sfumare una buona occasione
55' ammonito Compagnone
56' esce Cagliani entra Bortolini
61' tiro Cugge che non trova la porta
65' ammonito Calzia
68' esce Calzia entra Zeka
71' scambio tra Giglio e Ymeri il cui tiro sotto la traversa è deviato in angolo da Balbi
77' esce Murtas entra Arnulfo
82' Martini tira a botta sicura dentro l'area di rigore, ma Zanovello salva la porta riuscendo a deviare il tiro
84' ammonito Laera
92' colpo di testa di Cugge deviato in angolo da Balbi
La gara termina 0-2: seconda sconfitta interna per i neroazzurri, attesi domenica dal derby contro l'Albenga

8° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

FEZZANESE-VALDIVARA 5 TERRE: 1-0. 89' Baudi
GENOVA CALCIO-ALBENGA: 3-0. 35' Romei, 72' e 90' Ilardo
IMPERIA-BUSALLA : 0-2. 5' Murtas, 40' Dieci
PIETRA LIGURE-MOCONESI: 3-0. 17' Zunino, 24' Baracco, 44' Facello
SAMMARGHERITESE-SESTRESE: RINVIATA PER MALTEMPO
SERRA RICCO-RAPALLO: RINVIATA PER MALTEMPO
VADO-RIVAROLESE: RINVIATA PER MALTEMPO
VENTIMIGLIA-MOLASSANA: 0-0
CLASSIFICA
GENOVA CALCIO 16
PIETRA LIGURE 16
VADO 15
IMPERIA 14
MOLASSANA 14
FEZZANESE 13
VALDIVARA 5 TERRE 12
SAMMARGHERITESE 11 * 
RIVAROLESE 10
VENTIMIGLIA 10
BUSALLA 10
ALBENGA 8
RAPALLO 5
SESTRESE 5 * 
SERRA RICCO 4
MOCONESI 1
* 1 gara in meno

sabato 4 novembre 2017

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Busalla (fischio d'inizio 15,00) sarà Davide Torriglia di Novi Ligure, coadiuvato da Duilio Angelone e Nicolo' Pasquini di Genova.
Il fischietto piemontese ha diretto i neroazzurri il 30 ottobre 2016, Rapallo-Imperia: 2-0, il 19 febbraio 2017 Rivarolese-Imperia 0-2 e l'8 ottobre 2017, Imperia-Molassana Boero 3-1.

Giudice sportivo


Ammonizione (2° infrazione) per Matteo Calzia ed ammonizione (1° infrazione) per Federico Cugge.

Settore giovanile. Il programma del week end

Sabato 4 novembre:
Juniores, Imperia – Veloce ore 16:30
campo “Prof. Aicardi” Pontedassio

Allievi F. B 2002, Vado – Imperia ore 18:30
campo “A.Dagnino” Valleggia

Giovanissimi Prov. 2003, Imperia – Borghetto ore 16:30
campo “F.Salvo” Imperia

Giovanissimi F. B 2004, Camporosso – Imperia ore 16:30
campo “Comunale” Camporosso

Domenica 5 novembre:
Allievi 2001, Imperia – A.N.P.I. Sport e Casassa ore 10:30
campo “Prof. Aicardi” Pontedassio

Allievi Prov., Dianese&Golfo – Imperia ore 10:00
campo San Bartolomeo

venerdì 3 novembre 2017

Scontri diretti. Imperia VS Busalla

Imperia e Busalla si sono affrontate 14 volte nella loro storia.
Nei precedenti 7 incontri disputati al "Nino Ciccione", il bilancio è di 4 vittorie per l'Imperia, 2 pareggi ed una vittoria del Busalla, 15 gol fatti dai neroazzurri e 5 dai biancoblù.
L'ultima vittoria nerazzurra è datata 18-09-2016. Questo il tabellino:
IMPERIA-BUSALLA: 4-0
RETI: 22' Celotto, 24 rig. De Simeis, 60' Zambon, 61' Faedo
IMPERIA: Trucco, Ambrosini, Corio, Franco (67' Ravoncoli), Feliciello, Moraglia, Faedo, Giglio, Zambon, De Simeis (65' Colavito), Celotto (75' Chariq). All. Papa
BUSALLA: Lorusso, Boccardo, Piccardo, Bottaro, Monti, Ottoboni, Garrè, Mancuso (59' Arnulfo), Velastegui (59' Altamore), Compagnone, Roselli. All. Cannistrà
ARBITRO: Costa di Novara
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Busalla Calcio

ANNO DI FONDAZIONE: 1909
COLORI SOCIALI: Bianco Blu
CAMPO SPORTIVO: "Comunale" Via Pratogrande - Busalla. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: busallacalcio.com
PRESIDENTE: Cosimo Nano, Giacomo Mondini
VICE PRESIDENTE: Luigi Bonafini
DIRETTORE SPORTIVO: Aldo Mignacco
TEAM MANAGER: Aldo Migliaccio
ALLENATORE: Gianfranco Cannistrà
PORTIERI: Balbi Luca (98), Canziani Marco (00), Lorusso Loris (77), Spano Matteo (01)
DIFENSORI: Altamore Mattia (88), Boccardo Nicolo (89), Bottaro Fabio (79), Matarozzo Matteo (89), Monti Niccolò (88) Selogni Alessio (99), Oliva Marco (98), Piemontese Daniele (99), Sestito Marco (01), Zanovello Andrea (92)
CENTROCAMPISTI: Compagnone Marco (87), Dieci Daniele (92), Molon Lorenzo (96), Morrone Aldo (99) Ottoboni Giacomo (96), Pastore Luca (00), Saccone Lorenzo (01), Viviano Marco (99),
ATTACCANTI: Arnulfo Pietro (88), Cagliani Stefano (88), Colubri Alessio (99), Dubesti Andrea (99), Murtas Andrea (97), Mignacco Giovanni (97), Mignacco Paolo (01), Repetto Edoardo (00)

Video. Imperia-Rivarolese: 1-2 (Coppa Italia)


Il servizio della partita Imperia-Rivarolese realizzato da  dilettantissimo.tv
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923 al quale vi invito ad iscrivervi per avere in anteprima tutti i filmati.

giovedì 2 novembre 2017

Processo Imperia U.S. Imperia 1923

Copio/incollo da imperiapost.it
Condannati a 3 anni e 1 anno di reclusione, pena sospesa. È questa la sentenza pronunciata oggi in Tribunale a Imperia dal collegio composto dai giudici Aschero, Russo e Lungaro, nell’ambito del processo che vedeva imputati Gianfranco Montali (difeso dall’avv. Maurizio De Nardo) e Bruno Paparella (difeso dall’avv. Marco Carli) per il fallimento dell’US Imperia Calcio 1923, nel 2009.
Nel dettaglio, Montali è stato condannato a 3 anni di reclusione per bancarotta documentale.
I giudici lo hanno assolto invece dall’accusa di bancarotta patrimoniale perché “il fatto non sussiste”. Per quanto riguarda Paparella, invece, è stata pronunciata dai giudici una sentenza di condanna a 1 anno di reclusione, malgrado la richiesta di assoluzione da parte del PM Alessandro Bogliolo, con derubricazione del reato da bancarotta documentale a bancarotta semplice.
Per quanto riguarda la bancarotta documentale, il PM sosteneva che la contabilità fosse totalmente inattendibile a fronte di un disequilibrio costante tra costi e ricavi. Per quanto concerne invece la bancarotta patrimoniale, l’accusa derivava da un episodio relativo alla cessione di un immobile di proprietà dell’Imperia Calcio a privati, i cui proventi (175 mila euro), però, non sarebbero stati utilizzati per il pagamento dei creditori.
I fatti risalgono agli anni 2003-2009, per larga parte riconducibili alla gestione dell’Imperia Calcio da parte della famiglia Montali. Il fallimento è avvenuto il 29 luglio del 2009. Dal 2003 all’11 maggio 2008 (giorno in cui la società ha ceduto a Tradeline) l’amministratore di diritto fu Alessandro Montali e l’amministratore di fatto il padre, Gianfranco Montali, a parte un periodo limitato in cui è stato amministratore unico (definito “testa di legno della famiglia Montali” dal Pm) Yvon Franzoni. Dal maggio 2008 fino al fallimento, invece, fu Bruno Paparella (definito dal PM “testa di legno della Tradeline”).

Classifica marcatori

8 RETI: Daddi (Imperia)
7 RETI: Corvi (Fezzanese), Bertuccelli (Valdivara)
6 RETI: Romei (Genova calcio), Salzone (Ventimiglia)
5 RETI: Sanci (Imperia), Donati (Molassana), Mura (Rivarolese), Marrale (Sammargheritese)
4 RETI: Compagnone, Dieci (Busalla), Zunino (Pietra Ligure), Chiarabini, Sighieri (Rivarolese), Di Pietro (Vado)
3 RETI: Gaggero (Albenga), Cupini, Maggiore (Fezzanese), Venturelli (Genova calcio), Rovere (Pietra Ligure), Alvisi (Valdivara)
2 RETI: Cagliani (Busalla), Calcagno, Rocca (Albenga), Giglio, Ymeri (Imperia), Baracco, Bottino (Pietra Ligure), Mosto (Rapallo), Garrasi, Oliviero (Rivarolese), Cilia (Sammargheritese), De Persiis (Sestrese), Del Nero, Mengali, Metalla (Vado), Mozzachiodi, Ortelli (Valdivara), Trotti (Ventimiglia)
1 RETE: Antonelli, Badoino, Caredda, Licata, Pastorino, Simonetti (Albenga), Arnulfo (Busalla), Cargiolli, Lorenzini, Tumminello, Zavatto (Fezzanese), Ilardo, Traverso (Genova calcio), Costa, Dell'Ovo, Duranti, Galluzzo, Giambarresi, Guidotti, Onesto, Sanguineti (Moconesi), Costa, Guidotti, Mancini, Romei (Molassana), Anselmo,  Centino, Facello, Puddu (Pietra Ligure), F.Ghirlanda, Napello (Rapallo), Malatesta (Rivarolese),Gallio, Signorini (Sammargheritese), Gazzo, Lobascio, Majorana, Montecuccoli, Poggioli, Re (Serra Riccò), Cilia, Ferante, Job (Sestrese), Buono, Ferrara, Maggiore, Vagge (Vado), Barilari, El Caidi, Garibotti, Grasso, Naclerio (Valdivara), Cafournelle (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Ottoboni (Busalla) pro Fezzanese; Giglio (Imperia) pro Sammargheritese

Settore giovanile. Risultati

Per la 7° giornata del campionato Juniores Eccellenza, i ragazzi di Ornamento erano ospiti del Campomorone.
La sfida è terminata 1-1. E' il Campomorone a passare in vantaggio grazie ad un calcio di rigore, il preggio neroazzurro porta la firma del subentrato Zottolo.
Questi i convocati: Giraudo, Clausi, Merano, Balbo S., Semeria, Meda, Verda, Mane, Cosenza, Moscatelli, Di Marino, Zottolo, Grandi, Pelliccione, Baroni R., Fraioli, De Michele, Dallupi.
Dopo 7 giornate, questa è la classifica
Sestrese 21
Albenga 14
Vado 14
Busalla 12
Imperia 11
Voltrese 10
Loanesi 9
Multedo 8
Arenzano 7
Praese 6
Serra Riccò 6
Veloce 5
Campomorone 5
Genova Calcio 4

Allievi 2001 
Imperia-Arenzano: 0-2

Allievi B 2002
Savona-Imperia: 1-1

Giovanissimi 2003
Onegliese-Imperia: 0-7

Giovanissimi B 2004
Molassana-Imperia: 3-0

mercoledì 1 novembre 2017

La Coppa, il sogno, il grande incubo

Finisce a Quiliano il sogno neroazzurro di poter accedere alla finale di Coppa Italia e l'illusione, ancora più grande, di poter essere promossa in Serie D attraverso questa manifestazione.
Dal sogno al grande incubo il passo è brevissimo: in pochi giorni, infatti, si è purtroppo realizzato quello che molti di noi temevamo, cioè che la ristrettezza della rosa imperiese si palesasse.
Perso per motivi di lavoro (almeno così si è detto) Guido Balbo, con Francesco Cocito fuori per infortunio da tre settimane e per almeno altrettante, ieri è stato il turno di Pietro Daddi a lasciare anzitempo il terreno di gioco per un infortunio muscolare che lo terrà fuori per un po'. Insomma, è stata azzerata la "faranoica" campagna acquisti estiva: i giocatori che avrebbero dovuto farci fare il salto di qualità, infatti, non saranno disponibili per le prossime fondamentali sfide di Campionato.
Aggiungiamoci l'infortunio di Gabriele Sanci a Rapallo (fuori anche lui un mese) e quello di Leonardo Canu, ecco che Alfredo Bencardino dovrà attingere a piene mani alla Juniores e incrociare le dita che non si "rompa" qualcun'altro.
C'è da dire che ieri pomeriggio, chi è sceso in campo ha dato tutto, non si è certo risparmiato, ma come abbiamo più volte scritto (e detto di persona ad un noto e scettico dirigente), i Campionati, anche nelle basse categorie, non si vincono con una rosa di 11 titolarissimi, ma con almeno altri 5 elementi all'altezza della situazione, per qualità ed esperienza.
Ora vedremo che succederà, vedremo se davvero c'è questa voglia feroce, da parte della dirigenza, di essere promossi in Serie D: il calcio mercato invernale è alle porte ed il solo Simone Pollero (dato per certo) non basterà per rinforzare la squadra.
Forza Imperia sempre!!!

Coppa Italia (semifinale). Imperia-Rivarolese: 1-2

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Vitali di Savona, l'Imperia di Alfredo Bencardino affronta la Rivarolese di Andrea Sorbello nella gara di semifinale di Coppa Italia. Si gioca sul terreno sintetico dell' "Andrea Picasso" di Quiliano, in gara unica.
L'Imperia torna a disputare una semifinale di Coppa Italia a distanza di oltre 5 anni: era l'11 gennaio 2012, quando i neroazzurri, anche in quell'occasione allenati da Alfredo Bencardino, s'imposero per 1-3 a Vado Ligure, contro i locali, e conquistarono la finale, vincendo poi il trofeo per la seconda volta nella loro storia, in finale contro il Sestri Levante.
Le due compagini si sono già affrontate in Campionato, esattamente un mese fa, l'1 ottobre, quando i neroazzurri s'imposero, in rimonta, per 1-2
LE FORMAZIONI
Assenti gli infortunati Francesco Cocito, Gabriele Sanci, Leonardo Canu e Lorenzo Morselli.
Alfredo Bencardino ha convocato questi calciatori.
Portieri: Todde, Filiberto. Difensori: Ambrosini, Pinna, Corio, Tahiraj, Laera, N.Vassallo. Centrocampisti: L.Vassallo, Ravoncoli, Franco, Calzia, Martini, Ymeri, Giglio. Attaccanti: Risso, Daddi, Cugge
LA CRONACA
L'Imperia scende in campo con: Todde, Ambrosini, Pinna, Laera, Corio, Calzia, Ravoncoli, Giglio, Daddi, Ymeri, Cugge.
La Rivarolese risponde con: Bernini, Malatesta, Donato, Garrasi, Chiarabini, Sangiuliano, Mura, Sighieri, Ciminelli, Ungaro, Nocentini.
7' incertezza della difesa genovese, Daddi fa partire un tiro a giro che esce di poco a lato
14' ammonito Sighieri per gioco falloso
15' tiro di Mura deviato in angolo da Corio
19' Mura entra in area ma prima che possa calciare e' contratto da Ambrosini
26' Sighieri serve Mura che fa partire un tiro che s'infila alle spalle di Todde con Giglio che non riesce a ribattere la sfera: 0-1
31' proteste genovesi per un rigore non concesso per un contrasto tra Giglio e Nocentini
32' mischia in area Rivarolese, la sfera arriva a  Cugge che non riesce a tirare
34' tiro di Chiarabini che esce di poco a lato
35' ammonito Chiarabini per simulazione
43' colpo di testa bloccato senza patemi da Bernini
45' infortunio per Daddi che lasciare il terreno di gioco: una mazzata per le speranze neroazzurri di rimonta
47' fischio finale del primo tempo: 0-1
L'Imperia si ripresenta in campo con Risso al posto di Daddi: per "Cavallo pazzo" si sospetta un risentimento muscolare
49' calcio d'angolo di Ymeri deviato di pugno da Bernini
55' ammonito Risso per gioco falloso
57' doppio cambio per l'Imperia: escono Calzia e Pinna ed entrano Franco e Martini
58' corner di Ymeri, colpo di testa di Corio di poco alta sopra la traversa
59' ammonito Laera per gioco falloso
75' cross di Ambrosini per Giglio, colpo di testa con la sfera di poco sopra la traversa
77' Ambrosini per Risso, palla ad Ambrosini fermato da Garassi prima che possa battere a rete
78' traversa colpita da Sangiuliano con un colpo di testa su assist di Sighieri
79' attacco tambureggiante dei neroazzurri, la sfera giunge sui piedi di Ymeri che fa partire una cannonata che infila Bernini: 1-1
81' corner di Ymeri, colpo di testa di Ravoncoli che si stampa sul palo
82' ammonito Ciminelli
88' ultimo cambio per l'Imperia: esce Corio ed entra L.Vassallo
92' ammonito Ambrosini per proteste
Fischio finale: si va ai supplementari
95' corner di Sighieri, colpo di testa di Chiarabini che finisce sui piedi di Giglio che infila Todde: 1-2
Il primo tempo supplementare termina 1-2
111' Ravoncoli entra in area e serve Calzia che però è anticipato da un avversario
118' punizione di Ymeri, palla in mezzo all'area ma i genovesi sventano la minaccia
Fischio finale: la Rivarolese vince 2-1 ed accede alla finale, dove incontrerà ilValdivara 5 Terre che ha sconfitto il Serra Riccò

Recupero e Coppa Italia

Recupero 1° giornata
VENTIMIGLIA-BUSALLA: 2-1. 10' Trotti (V), 11' Salzone (V), 22' Cagliani (B)
La classifica aggiornata
VADO 15
IMPERIA 14
GENOVA CALCIO 13
PIETRA LIGURE 13
MOLASSANA 13
VALDIVARA 5 TERRE 12
SAMMARGHERITESE 11
FEZZANESE 10
RIVAROLESE 10
VENTIMIGLIA 9
ALBENGA 8
BUSALLA 7 
RAPALLO 5
SESTRESE 5
SERRA RICCO 4
MOCONESI 1
Coppa Italia (Semifinali)
IMPERIA-RIVAROLESE: 1-2. 26' Mura (R), 79' Ymeri (I),95' aut. Giglio (I)
SERRA RICCO-VALDIVARA 5 TERRE: 2-5. 20' Paparcone (V), 54' e 78' Ortelli (V), 60' Naclerio (V), 70' rig. e 82' rig. Lobascio (S), 88' Alvisi (V)

Finalissima
VALDIVARA 5 TERRE-RIVAROLESE

Scontri diretti. Imperia VS Rivarolese (Coppa Italia)

Imperia e Rivarolese si sono affrontate, in Coppa Italia, in due occasioni, nella stagione 1992-1993, nel secondo turno di questa manifestazione. La doppia sfida vide i genovesi accedere al turno successivo.
Ecco i tabellini delle due sfide
(2° TURNO). 06-09-1992. IMPERIA-RIVAROLESE: 2-2
RETI: 16' Pertica, 37' D'Anca, 68' Macchiavello, 75' Calzia
IMPERIA: Biffi, Costantini, G.Calzia, Brignola, Oddone, Massabò, Moraldo, Ansaldi, Lanteri, Drago, D’Anca. All.: Bencardino
RIVAROLESE: Devoto, Pastro, Ceresa, Rosati, Macchiavello, Caldirola, Dondero, Grillo, Pertica, Caldano, Mulas. All. Tanghetti
ARBITRO: Guidarini di La Spezia

(2° TURNO). 13-09-1992. RIVAROLESE-IMPERIA: 0-0
RIVAROLESE: Devoto, Pastro, Ceresa, D'Atri, Macchiavello, Caldirola, Dondero, Grillo, Pertica, Caldano, Mulas. All. Tanghetti
IMPERIA: Biffi, Costantini, G.Calzia, Cassese, Oddone, Massabò, Moraldo, Ansaldi, Lanteri, Drago, D’Anca. All.: Bencardino
ARBITRO: Ceraolo di Savona
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra

martedì 31 ottobre 2017

Ingaunincubo

Copio/incollo da svsport.it
Il campionato ligure di Eccellenza ieri aveva in programma un match che vedeva di fronte due squadre delle zona bassa della classifica: il Moconesi, squadra di casa, contro l’Albenga.
Dalla città delle cento torri sono partiti ben 11 supporter decisi a raggiungere l’entroterra genovese per sostenere i propri beniamini.
I tifosi ingauni, a bordo di una Bmw e di una Citroen, si sono fermati verso mezzogiorno in un Area di Servizio presso Varazze per consumare un frugale pasto, Moconesi era ancora lontana.
Lì una pattuglia della Polizia Stradale di Genova Sampierdarena ha notato qualcosa di sospetto nei bagagliai delle loro auto tanto che, qualche chilometro più in là, ha approfondito il controllo.
Dai vani di carico sono saltati fuori lunghi tubi di plastica rigida, un passamontagna, bombolette di vernice spray, bengala fumogeni e torce a mano.
Il porto di questi oggetti,  in occasioni di manifestazioni sportive come quella verso la quale erano diretti, è assolutamente vietato dalle normative sulle armi e sui dispositivi pirotecnici.
La domenica degli undici irriducibili albenganesi, tutti tra i 20 ed i 40 anni, terminava alle sette di sera presso la caserma della Stradale di Sampierdarena, da dove ne uscivano con due denunce cadauno: porto di strumenti atti ad offendere e di dispositivi pirotecnici appunto.

Video. Rapallo-Imperia: 0-4


Il servizio di Rapallo-Imperia  realizzato da  dilettantissimo.tv
Potete vedere questo ed altri video sul canale youtube di Im1923 al quale vi invito ad iscrivervi per avere in anteprima tutti i filmati.

Ruspa-Cavallopazzopensiero

Alfredo Bencardino a rivierasport.it: "Abbiamo interpretato bene la partita, perchè anche loro prima del match volevano fare benee. Noi siamo stati bravi a interpretarla fin da subito cercando di attaccare alto poi abbiamo subito fatto un goal con Daddi e la squadra aveva voglia di chiudere subito la partita.
Nel secondo tempo siamo stati bravi a dare continuità e chiudere realizzano altri tre goal. Ora dovremo far fronte agli infortuni di Sanci (infrazione al gomito sinistro 1 mese) e Cocito che anche lui sarà assente per 20 giorni e Morselli".
Intervista a Pietro Daddi

lunedì 30 ottobre 2017

Il giorno della memoria

30-10-1982
Quelli che quel giorno erano presente in gradinata Nord
Quelli che, almeno una volta, sono venuti in gradinata Nord dietro quello striscione
Quelli che quello striscione lo hanno portato in giro per l'Italia
Quelli che hanno bevuto, mangiato, fumato, che hanno preso colpi e li hanno dati per difendere quello striscione
Quelli che la spesa proletaria
Quelli che "Sanremo stiamo attraccando"
Quelli che "Saccheggiamo, saccheggiamo, sacchegiano l'autogrill"
Quelli che "Se facciamo un incidente muore solo il conducente"
Quelli che "Ci facciano i kilometri"
Quelli che "Dalla cuuuurvaaaaaaa, s'alzerà"
Quelli che "La gente come noi non molla mai!"
Quelli che "Perchè? Perchè? Perchè? Perchè sanremo è merda!"
Quelli che "Lancia il fumogeno!!!"
Quelli che "A sanremo non si paga"
Quelli che "Siamo una banda di schifosi..."
Quelli che "Banda di drugai"
Quelli che "Magnate er delfino"
Quelli che "... il vibrione alè alè"
Quelli che "Inchinatevi al capoluogo"
Quelli che "E' una vita che a noi imperiesi manca un..."
Quelli che "Chissà se pagherà? Col cazzo!"
Quelli che "Tutti insieme, noi cantiamo..."
Quelli che "Spartacoooooo"
Quelli che "Io credo risorgerò"
Quelli che "Prendimi quell'accendino"
Quelli che "Azzurra e nera, è la bandiera!"
Quelli che non potranno mai dimenticare quei giorni da SAMURAI ULTRAS IMPERIA

Campionato o Coppa, questo è il dilemma


In quello che si sta, per ora, rivelando come il più incerto Campionato di Eccellenza degli ultimi anni, con ben nove squadre racchiuse in soli cinque punti, l'Imperia coglie una importantissima ed inattesa (nelle proporzioni) vittoria sull'ostico campo di Rapallo dove i neroazzurri, fino ad ora, avevano vinto solo cinque volte nella loro storia.
Comincia benissimo l'importante settimana dei neroazzurri che proseguirà mercoledì con la semifinale di Coppa Italia contro la Rivarolese e terminerà, domenica prossima, con la sfida interna contro il Busalla.
Un successo che, in questa mischia di stile rugbistico, proietta i nerazzurri al secondo posto solitario alle spalle del Vado che, anch'esso dopo un inizio stentato, sembra aver ingranato la marcia giusta. Attenzione però, perché i rossoblù hanno faticato ad avere la meglio proprio del Busalla, che sarà meglio non sottovalutare.
Mattatori della gara quelli che sono i pilastri di questa squadra: Pietro Daddi, all'ottava realizzazione stagionale, Arturo Ymeri e Giuseppe Giglio, entrambi al secondo centro in questo Campionato.
Il Torneo che sta per entrare nel vivo, con alle viste le due trasferte consecutive di Albenga e Pietra Ligure seguite dalla sfida al Genova Calcio del "Ciccione" e la successiva sfida di Ventimiglia.
Non è difficile pensare al prossimo mese come determinante per capire le ambizioni (reali o presunte) per questo Campionato, sfide che sarebbe sicuramente problematico affrontare senza il vice cannoniere della squadra ed il leader della difesa. Speriamo, quindi, di non dover vedere realizzati i dubbi più volte sollevati sulla ristrettezza della rosa nei ruoli più delicati. L'infortunio patito, dopo 10', da Gabriele Sanci (infrazione al gomito sinistro) e l'assenza, anche questa domenica, di Francesco Cocito sono pesantissime: entrambi potrebbe tornare a disposizione solo a fine novembre. L'infortunio di Cocito, peraltro, resta un mistero poichè, qualche giorno fa, in un'intervista alla web tv della società, il difensore savonese aveva dichiarato di poter essere pronto per rientrare domenica scorsa. Senza dimenticare Lorenzo Morselli che, praticamente, non abbiamo mai visto in campo e Guido Balbo, potrebbe tornare il difensore Simone Pollero nel mercato di riparazione invernale.
Due parole infine sul prossimo appuntamento di coppa con la Rivarolese. Il dilemma per il mister sarà sicuramente uno, e cioè se affrontare o meno i forti genovesi con la rosa dei "titolarissimi" o se giocarsela facendo spazio al turnover, considerando che l'eventuale qualificazione alla finale, come sempre, porterebbe unicamente a giocare per la conquista della Coppa regionale, ma aprirebbe le porte a possibili impegnative trasferte infrasettimanali per tentare di raggiungere un obiettivo che, onestamente, al momento sembra più che una chimera, ovvero la promozione in Serie D tramite questa manifestazione come accaduto ai cugini matuziani. Vedremo quali saranno le scelte del mister.
FORZA RAGAZZI E FORZA IMPERIA SEMPRE
(portorino & im1923)

domenica 29 ottobre 2017

7° giornata (andata). Rapallo Ruentes-Imperia: 0-4

Questo pomeriggio alle ore 14,30, agli ordini di Stefano Calzolari di Albenga, l'Imperia di Alfredo Bencardino affonta il Rapallo Ruentes di Davide Marselli, sul terreno sintetico dell'"Umberto Macera" di Rapallo.
La vittoria è l'unico obbiettivo per i neroazzurri, che devono proseguire la serie positiva ottenendo tre punti su un campo storicamente ostico.
Nei precedenti 19 incontri disputati in terra genovese, infatti, il bilancio è di solo 5 vittorie per l'Imperia, 2 pareggi e 12 vittorie del Rapallo, 19 gol fatti dai neroazzurri e 35 quelli fatti dai bianconeri. L'ultima vittoria nerazzurra risale alla stagione scorsa ed è datato 22-11-2015.
Ma non ci sono alternative, anche alla luce delle altre sfide in programma questo pomeriggio: Valdivara 5 terre-Pietra Ligure, Busalla-Vado, Molassana-Genova calcio  e Sammargheritese-Fezzanese, sono le partite che porteranno sicuramente uno scossone alla classifica.
Alessandro Ambrosini ha così presentato la partita: “Non sarà sicuramente una partita facile: il Rapallo arriva da una brutta sconfitta contro il Genova Calcio e avranno sicuramente voglia di rivalsa tra le mura amiche. Le squadre di Marselli sono sempre difficili da affrontare. Ricordo che nella scorsa stagione, in trasferta contro il Rapallo, abbiamo perso. Toccherà a noi dare il massimo e cercare di allungare la scia positiva in vista anche della partita di Coppa Italia di mercoledì, altrettanto importante”.
LE FORMAZIONI
Non disponibili Cocito e Morelli, Alfredo Bencardino ha convocato questi 18 giocatori.
Portieri: Todde, Filiberto. Difensori:Pinna, Corio, Laera, Ambrosiani. Centrocampisti: Vassallo, Ravoncoli, Franco, Calzia, Martini, Ymeri, Cani. Attaccanti:Daddi, Sancì, Risso, Cugge.
l'Imperia scende in campo con: Todde, Ambrosini, Pinna, Laera, Corio, Calzia, Ravoncoli, Giglio, Daddi, Ymeri, Sanci.
Il Rapallo risponde con: Roi, Camicioli, F.Ghirlanda, Baudo, Mancuso, Picasso, Carbone, Nelli, Crafa, Maffei.
LA CRONACA
Sugli spalti un centinaio di spettatori con rappresentanza di Ultras imperiesi
5' colpo di testa di Corio deviato sulla traversa da Roi
7' tiro di Carbone deviato in angolo da Todde
10' primo cambio per l'Imperia: esce Sanci ed entra Canu
19' Canu si trova tutto solo davanti a Roi ma l'estremo difensore ruentino sventa l'insidia
25' discesa e cross di Canu per Daddi che, con un gran tiro al volo, infila Roi: 0-1 e settima rete stagionale per "Cavallo pazzo"
40' ancora Canu, servito da Calzia, tutto solo davanti a Roi che ci mette di nuovo una pezza
La prima frazione di gioco termina 0-1
Il Rapallo di ripresenta con Ghirlanda e Selva al posto di Picasso e Maffei
48' terzo cambio per iul Rapallo: esce F.Ghirlanda ed entra Salvarezza
51' magistrale punizione di Ymeri che s'insacca alle spalle di Roi: 0-2  e seconda rete stagionale per il regista di origine albanese
54' pallonetto di Nelli che termina di poco sopra la traversa della prta difesa da Todde
59' doppio cambio per l'Imperia: escono Calzia e Cani ed entrano Risso e Franco
62' quarto cambio per iul Rapallo: esce Camicioli ed entra Cabras
69' calcio di punizione di Daddi nel sette e gol: 0-3 ed ottava rete per il bomber imperiese
74' ancora Daddi, con un tiro sul secondo palo deviato da Roi
77' quarto cambio per l'Imperia: esce Ambrosini ed entra Ludovico Vassallo
81' quinto cambio per iul Rapallo: esce Baudo ed entra Giuliano
91' quarta rete neroazzurra realizzata da Giglio:  seconda rete stagionale per il centrocampista imperiese
La partita termina 0-4: Imperia seconda in classifica alle spalle del Vado.