martedì 11 aprile 2017

Fratelli di Imperia

videoDurante la trasmissione televisiva “Fratelli di Crozza”, Maurizio Crozza ha affermato: “Solo nelle ultime settimane sono fallite il Como, il Latina e l’Imperia”. L’ASD Imperia replica con una smentita, affermando che la notizia è priva di ogni fondamento.
L'Imperia, con una rapidità di esecuzione che non gli riconoscevamo, ha voluto subito smentire la notizia con un Comunicato ufficiale: “Durante l’ultima puntata della trasmissione “Fratelli di Crozza”, episodio numero 6 andato in onda sull’emittente televisiva “Nove” il 7/04/2017, il conduttore televisivo Maurizio Crozza, dava come notizia il fallimento dell’Imperia non specificando l’istanza di fallimento per la U.S. Imperia 1923.
La ASD Imperia vuole specificare e assicurare, tutti i propri tifosi e sostenitori, che nessuna istanza di fallimento è a proprio carico e che la notizia è destituita di ogni fondamento. La società “ASD Imperia” continuerà la propria attività e valuterà come salvaguardare la propria immagine nei modi e nelle sedi più opportune.”
Potete vedere il passaggio della trasmissione nel video di questo post.
Il Presidente Fabrizio Gramondo ha aggiunto, sul Secolo XIX, a Diego David: "Ho subito formalizzato al legale della società Matteo Melani il mandato di chiedere la  rettifica attraverso una lettera indirizzata all'emittente e allo staff del comico, che, credo, fosse in buona fede, ma evidentemente, i suoi autori hanno preso una cantonata che, però, ci può danneggiare seriamente.
Se poi Crozza oltre che fare la smentita, vorrà essere nostro  ospite, magari per un divertente spettacolo, sarà cosa gradita, altrimenti dovremmo provvedere in maniera diversa per vie giudiziarie".
Poche ore dopo, nella sua facebook si è scusato con questo messaggio: “Cari tifosi dell’Imperia
calcio, presidente, giocatori, amici, fidanzate e affezionati della gloriosa squadra. Ho detto che l’Imperia è fallita, e non è vero. Le notizie su un processo in corso per un vecchio fallimento ci hanno tratto in inganno, ma quella storia è vecchia e superata, e sono contentissimo che oggi la squadra se la giochi ai vertici del suo girone.
L’Imperia Calcio esiste da quasi cent’anni e io sono sicuro che l’errore di un autore non influirà sull’umore della squadra, specie ora che i play-off sono in vista. Per scusarmi e tranquillizzare tutti posso promettere di tradire per una domenica i miei amati blucerchiati e di tifare nerazzurro, quello migliore, quello dell’Imperia calcio. Un abbraccio. Mauri”.

Nessun commento: