giovedì 29 giugno 2017

Ymeripensiero

Svincolato dall’Imperia, Arturo Ymeri è in bilico tra la sua ex squadra e l’Argentina.
È stato infatti contattato da entrambe le società ponentine, oltre che da numerose squadre fuori zona, come ha conferma lo stesso centrocampista di origine albanese a riviera24sport.it:
“Ho ricevuto qualche chiamata fuori regione, nelle Marche e in Abruzzo in serie D, ma la mia prima scelta resta Imperia e l’Imperia. Mi ha chiamato anche il mio ex allenatore di Savona Lepore, che allena la Sestrese, ma nonostante la grande amicizia gli ho detto di no perché se devo fare l’Eccellenza scelgo solo l’Imperia. Sto valutando però la proposta dell’Argentina perché non posso negare che passare dall’Eccellenza alla D sia allettante. D’altro canto però mi piacerebbe vincere e andare in D con i colori nerazzurri. Devo capire quale sia il progetto che mi convince di più, quello più adatto a me. In settimana prenderò una decisione. Sento Bencardino ogni settimana, ci aggiorniamo costantemente sulla situazione.”

mercoledì 28 giugno 2017

Tomeopensiero

Come facilmente prevedibile, Antonio Tomeo è tornato a parlare di Imperia ed ha spiegato altri dettagli sulle ragioni della mancata conclusione della trattativa coi dirigenti neroazzurri.
Ecco cos'ha dichiarato a rivierasport.it:
"L'Imperia è rimasta nella mani di Gramondo? Non c'è niente da sorprendersi... I neroazzurri faranno il campionato di Eccellenza e lo faranno con il Presidente che hanno. Noi avremo preso la società visto che avevamo un gruppo imprenditoriale forte, ma hanno deciso di non cederla. Denis Muça, che poteva essere un mio socio di maggioranza, ha preferito fare una sponsorizzazione.
Mi sono incontrato a cena con lui e Ciccione una sera per dare una mano all'Imperia, ma non ci siamo trovati per delle scelte societarie che sappiamo tutti e tre e mi sono tirato fuori. Se Ciccione mi avesse accontentato su delle richieste che io gli ho fatto su guida tecnica, direzione sportiva e giocatori avrei fatto in modo di portare linfa nelle casse della società".

martedì 27 giugno 2017

Castamodena

Come anticipato qualche giorno fa, Amerigo Castagna vestirà più la casacca neorazzurra la prossima stagione.
L’attaccante di Alba ha confermato la notizia a riviera24sport.it: “Il 15 luglio parto per il ritiro, mi allenerò con il Modena (Lega Pro). Mi è arrivata questa opportunità e l’ho colta al volo. Cercherò di dimostrare di meritare questa chance e poi loro decideranno se tenermi. Dovesse andare male valuterò se tornare qui… A breve comunque otterrò lo svincolo dall’Imperia”.
L'attuale Presidente del Modena è Antonio Caliendo che è in trattativa per la cessione ad un gruppo straniero del club gialloblù.
Amerigo Castagna troverà, come allenatore, il riconfermato Ezio Capuano,un vero personaggio, spesso sopra le righe e collerico coi giornalisti, come si può vedere in svariati video che si possono vedere su youtube.

Ciao Mario

Ci ha lasciato ieri, improvvisamente: un folle, un tifoso, uno di noi!

lunedì 26 giugno 2017

Cavallo pazzo is back

La ASD Imperia comunica di aver raggiunto un accordo per il tesseramento di Pietro Daddi per la stagione 2017-18.
Daddi arriva dalla Cairese dove ha messo a segno 27 reti. Una media goal da vero bomber realizzando almeno un goal a partita. Il suo score parla chiaro, 75 reti realizzate in 3 anni.
Questo quanto dichiarato da  "Cavallo pazzo":
"Sono molto contento di essere tornato a Imperia dove mi ero già trovato molto bene in quei sei mesi in cui ero stato qui. Sento molto l'entusiasmo dei tifosi e mi fà molto piacere perchè mi sento molto vicino a loro e a tutta la città di Imperia.
Voglio riportare questa squadra il più in alto possibile perchè penso che Imperia debba ambire almeno alla Serie D andando a riaccendere vecchie sfide che fanno bene al calcio. Ai tifosi dico che vorrei vedere la curva piena di persone e di bandiere neroazzurre. Forza Imperia!".

Sesta conferma

La sesta conferma neroazzurra è quella dell'attaccante Gabriele Sanci, classe 1989, fresco padre di Francesco, 15 presenze e 9 gol fatti la scorsa stagione.
Ecco cos'ha dichiarato l'attaccante di Chieri: "Sono consapevole nel dare la giusta importanza ad una città quale è Imperia meritevole di raggiungere, a livello sportivo, alte categorie agonistiche. Sicuro del mio impegno, con la serietà che mi contraddistingue, affronterò con entusiasmo il percorso per il quale intendo collaborare.
Ritengo che l'alto contenuto ideologico e culturale sia condiviso pienamente da tutta la città in maniera costruttiva per i colori nero azzurri. Reciprocamente ci diamo piena fiducia  e pertanto ringrazio."
Aggiungerei, Antani, blinda la supercazzola prematurata con doppio scappellamento a destra.

domenica 25 giugno 2017

Il ritorno di Cavallo pazzo?

Nelle ultime ore è circolata la voce di un clamoroso ritorno in neroazzurro, di "Cavallo pazzo" al secolo Pietro Daddi che ha dichiarato a rivierasport.it: "Confermo tutto, l'incontro con l'Imperia c'è stato e siamo vicini".
40 anni da compiere il 28 dicembre prossimo, 15 gol realizzati in 18 presenze con la nostra casacca in parte della stagione 2011-2012, con annessa vittoria della Coppa Italia, una vita da bomber fatta di gol e pazzie... voi che ne pensate?

Quinta conferma

Quinta conferma in casa neroazzurra: oggi è il turno di  Ludovico Pinna, difensore classe 1998, è cresciuto nel settore giovanile della ASD Imperia ed ha collezionato, nelle ultime due stagioni, 11 presenze e nessun gol realizzato.
Questa la sua dichiarazione, al momento della firma: "Sono felicissimo perchè per un altro anno potrò dare il mio contributo alla squadra, sperando di levarmi qualche soddisfazioni in più rispetto agli anni precedenti e di continuare a imparare molto dal mister e compagni".
Ed ora, dopo la conferma del capitano Alessandro Ambrosini, quella del vice capitano Giuseppe Giglio, di Mirko Ravoncoli e Matteo Calzia, possiamo giocare a basket

sabato 24 giugno 2017

Quarta riconferma

Quarta riconferma in casa neroazzurra: oggi è il turno di Matteo Calzia, centrocampista classe 1999, 8 presenze e 0 gol realizzati la scorsa stagione.
Ecco cos'ha dichiarato al momento della sua riconferma: "Sono contento della fiducia che hanno riposto in me il mister e la società tutta, vorrei cogliere l'occasione per ringraziarli.
Per me è importante continuare a vestire questa maglia perchè per me rappresenta tanto, giocare per la squadra della mia città oltre ad essere stimolante è sicuramente gratificante. Il mio obbiettivo è riuscire a replicare quello che ha fatto mio padre per l'Imperia e sicuramente darò tutto me stesso per riuscirci".
Se riuscissi a mantenere fede al tuo proposito, ne saremmo tutti lietissimi... per chi non lo sapesse, è il figlio di Guido Calzia.
Ed ora, dopo la conferma del capitano Alessandro Ambrosini, quella del vice capitano Giuseppe Giglio e di Mirko Ravoncoli, possiamo giocare a poker...

venerdì 23 giugno 2017

Terza conferma

Dopo la conferma del capitano Alessandro Ambrosini e quella del vice capitano Giuseppe Giglio, è arrivata la terza conferma, quella di Mirko Ravoncoli, esterno difensivo classe 1995, 35 presenze ed 1 gol realizzato.
Questa la sua dichiarazione: "Sono contento per la riconferma della società. Ci tengo molto a fare bene il prossimo anno e raggiungere gli obbiettivi che lo scorso anno non siamo riusciti a raggiungere per un solo punto. Siamo un bel gruppo e sicuramente daremo tutto per riuscire a dare una gioia ai nostri tifosi".

E così ora possiamo giocare a burraco...


giovedì 22 giugno 2017

Seconda conferma


Dopo la conferma del capitano Alessandro Ambrosini, arriva anche quella del vice capitano, Giuseppe Giglio, che disputerà con la stagione 2017-18 la sua sesta stagione con i colori neroazzurri.
Giuseppe Giglio, 132 presenze e 13 gol fatti, ha dichiarato: "Come ogni anno non vedo l'ora che inizi la prossima stagione. La voglia di fare bene c'è e sarà sicuramente entusiasmante. Come sempre non mi risparmierò. Il mio augurio è quello di scalare qualche posizione rispetto alla stagione scorsa e soprattutto di fare tanti goal. Questa è la mia sesta stagione con la A.S.D. Imperia e spero di viverla con i miei soliti compagni di spogliatoio".

mercoledì 21 giugno 2017

Prima conferma

La prima conferma per la stagione calcistica 2017-18 è quella di Alessandro Ambrosini che, quindi, anche per la prossima stagione, vestirà i colori neroazzurri.
Il capitano ha dichiarato: "Sono contento di aver trovato l'accordo con la società nonostante l'interesse di altre squadre. La mia priorità era ed è l'Imperia. Speriamo che questo sia l'anno buono per toglierci qualche soddisfazione per i tifosi e per la città."
Per Alessandro Ambrosini, neroazzurro dell'anno 2017, con 142 presenze e 12 gol realizzati, la prossima sarà la settima stagione con la nostra casacca.

martedì 20 giugno 2017

Calciomercato neroazzurro

In attesa delle riconferme di molti componenti della rosa neroazzurra della scorsa stagione, in primis quelle di Arturo Ymeri, Simone Pollero e Gabriele Sanci, con Davide Malafronte che dovrebbe tornare al Savona per fine prestito, saltano fuori due nomi per la difesa neroazzurra: sono quelli di Luca Fiuzzi e Simone Guarco.
Luca Fiuzzi, nato ad Imperia il 29/08/1984, è un difensore che ha un lungo curriculum calcistico: ha giocato nel 2003-2004 nella Valenzana (C2), nelle tre stagioni successive nel Cuoiopelli Cappiano (C2), per poi trasferirsi, nella stagione 2007-2008, alla Reggiana (C2).
La stagione successiva il passaggio al Foligno (C1) per poi trasferirsi, le tre stagioni successive, al Monza Brianza (C).
Nel 2013-2014 e nel 2014-2015 gioca con la casacca dell'Argentina (Eccellenza e D), per poi giocare le due stagioni con l'Unione Sanremo (Eccellenza e D).
Luca Fiuzzi era stato squalificato dalla Commissione Disciplinare a quattro anni, poi ridotti ad un anno dal Tnas, nell’ambito dell’inchiesta sul calcio-scommesse del 2011,nel periodo  in cui militava nel Monza Calcio.
Simone Guarco, nato a Pietra Ligure il 24/04/1993, è un difensore che ha iniziato nelle giovanili del Genoa per poi esordire tra i prof, nella stagione 2012-2013, nel Mantova (C2). La stagione successiva il trasferimento al San Marino (C1) e poi il Barletta (C).
Nella stagione 2015-2016 il passaggio alla Novese (D) e, poi, da dicembre, al Vado (D).
La scorsa stagione ha giocato nella Lavagnese (D), 27 presenze ed 1 gol.


lunedì 19 giugno 2017

Anto', fa caldo...

Diceva di essere il rappresentante di una cordata di imprenditori che doveva acquisire le quote societarie dell'Imperia 1923 e lui avrebbe ricoperto il ruolo di Direttore Sportivo.
Ha annunciato il nome dell'allenatore (uno tra Calabria, Biffi, Riolfo o Ferraro), quello del direttore generale (Bencardino), quello del nuovo capitano (Stamilla) e della nuova coppia d'attacco (Capra-Bertuccelli).
Ha dichiarato di aver già programmato una serie di amichevoli estive con Nizza, Genoa e Samp e che l'obbiettivo era quello di farci tornare in Serie C.
Qualche giorno dopo ha parlato con l'Assessore allo sport del Comune di Imperia, al quale ha chiesto la gestione del "Ciccione", ma non gli è stata concessa.
Dopo aver ricevuto la porta sbattuta in faccia anche dal Presidente Fabrizio Gramondo, qualche giorno dopo, voleva costituire una nuova società ad Imperia.
Due giorni fa, invece, è diventato il vice allenatore di Simone Siciliano alla Sanstevese.
La lunga estate calda di Antonio Tomeo non finisce... chissà domani mattina cosa dirà...

domenica 18 giugno 2017

Stagione 2017-2018. Coppa Italia. Le date

Primo Turno – 4 quadrangolari per la Coppa Italia di Eccellenza, da disputarsi con gare di sola andata nelle seguenti date: 27 agosto, 03 e 10 settembre 2017.
Si qualificano al Secondo Turno le prime di ogni quadrangolare.
Secondo Turno – gare uniche in campo neutro: mercoledì 01 novembre 2017
Coppa Italia Eccellenza – Semifinali;
Terzo Turno – gare uniche in campo neutro: fine settimana del 06/07 gennaio 2018
Finale: data da definirsi

sabato 17 giugno 2017

Stagione 2017-2018. Campionato. Le date

Inizio Campionato: 17 settembre 2017
Soste previste: 31 dicembre 2017, 07 gennaio 2018, 25 marzo e 01 aprile 2018 prevedendo che il “Torneo delle Regioni” venga disputato nella settimana di Pasqua.
La 15° giornata di andata verrà disputata sabato 23 dicembre 2017, la 1° di ritorno domenica 14 gennaio 2018.

venerdì 16 giugno 2017

Bye bye Lenny

Amerigo Castagna sempre più lontano dall'Imperia 1923.
Il bomber di Alba, contattato da rivierasport.it, ha dichiarato: "L'unica cosa certa è che partirò per il ritiro estivo con una squadra importante. Svolgerò la preparazione e poi valuteranno il da farsi: per me questa è una grande occasione. Non sarà facile e quando tornerò da quel ritiro valuterò.
Mister Bencardino punta su di me? Ci siamo sentiti proprio da poco e mi lusinga il fatto che mi voglia trattenere ad Imperia. Con Bencardino ho un rapporto stretto, ci parliamo tranquillamente e con lui non ho problemi".
Quale sarà questo squadrone?

giovedì 15 giugno 2017

Un campionato perso nel ... Mosto!!!

Visto che mancano, come sempre, gli spunti in questa ennesima estate di nulla (metà giugno, campionato finito da due mesi e brancoliamo sempre nel buio più totale) ci tenevo a fare osservare come, molto spesso, gli episodi negativi che spesso si dice che in un campionato si compensano con quelli positivi, nel nostro caso abbiano avuto una importanza fondamentale.
Non mi riferisco, come qualcuno potrà pensare, al rigore fallito da Faedo nella fondamentale sfida con l'Albenga, ma alle due incredibili sconfitte rimediate contro il Moconesi Fontanabuona che di fatto hanno condizionato in maniera irreversibile il nostro campionato.
La gara di andata, partita scialba e onestamente bruttissima, ma trascinatasi stancamente verso lo 0a0 finale, si decide al 90mo per un rigore di Mosto al quale fa seguito, nel recupero, un rigore molto compensatorio concesso dall'arbitro e fallito dai nerazzurri (1 punto perso).
Gara di ritorno dominata dai nerazzurri con una serie infinita di occasioni buttate nel cesso e un gol subito con un innocuo pallone buttato in avanti a campanile e che spiove sul limite dell'area dove il nostro portiere, preoccupato di raccogliere il pallone con le mani fuori area, lo lascia cadere fra i piedi del "solito" Mosto che ci punisce un'altra volta (ma qui i punti pesi sono 3 perché era una gara da stravincere).
Insomma quando incontreremo nuovamente il Moconesi nella prossima stagione, sarà meglio non dimenticarsi di quanto accaduto in questa perché cadere a Moconesi Fontanabuona è umano, ricadere sarebbe diabolico...
Portorino

mercoledì 14 giugno 2017

Riccardo, cuor D leone

Almeno un calciatore tesserato nella stagione appena terminata è approdato ai play off ed è stato promosso in Serie D: è l'attaccante Riccardo Zambon che ha vinto lo spareggio contro i bellunesi dell'Union San Giorgio Sedico ed ha contribuito a far tornare nella massima serie dilettantistica, dopo una sola stagione, i lagunari.
Una bella soddisfazione per l'attaccante friulano (12 presenze e 5 gol con la nostra casacca) che era stato costretto, non senza polemiche, a lasciare i neroazzurri nel corso della arcinota potatura invernale.

martedì 13 giugno 2017

Barzagli e l'Imperia

Domenica ha collezionato, ad Udine, la 68° presenza con la Nazionale italiana, con la quale è stato Campione del Mondo nel 2006. E poi, tra gli altri, 6 Campionati italiani ed 1 Bundesliga vinte nel corso della sua carriera.
Di chi parliamo? Di Andrea Barzagli, difensore della Juventus, che, forse non tutti lo sanno, aveva esordito tra i professionisti nella stagione 1999-2000 con la Rondinella Impruneta, la seconda squadra del capoluogo toscano dopo la Fiorentina.
In quella stagione, Andrea Barzagli giocò anche contro l'Imperia, con i neroazzurri vincenti allo "Stadio Comunale delle Due Strade".
In quella squadra anche Marco Baroni e Leonardo Semplici, attuale allenatore del Benevento e della Spal, neo promossi in Serie A.
Ecco il tabellino di quella gara:
23-10-1999. RONDINELLA IMPRUNETA-IMPERIA: 1-2
RETI: 31' Menegatti, 48' rig. Bongiorni, 18' Peluffo
RONDINELLA IMPRUNETA: Ciucci, Garaffoni, Manzini (83' Liberali), Barzagli (65' Tonelli), Baroni, Rocchini, Dori, Bargellini, Sansonetti (60' Gastasini), Menegatti, Di Fiandra. All. Buglio
IMPERIA: Adami, Vago, Barone, Giuntoli, Perrella, Sbravati, Bongiorni (88' Scognamiglio), Benassi (79' Rusconi), Bocchi, Peluffo, Menchini. All. Benedetti
ARBITRO: Rossomando di Salerno
Continuiamo a marcire in Eccellenza che di questi giocatori non ne vedremo mai...

lunedì 12 giugno 2017

Mura...zzurro?

Radio mercato dice che i neroazzurri siano interessati all'attaccante Edoardo Mura.
Nato a Genova il 19/05/1994, Edoardo Mura ha esordito in Eccellenza all'età di 17 anni con l'Arenzano. La stagione successiva (2013-2014) ha militato nella Lavagnese, in serie D, dove ha collezionato 9 presenze e realizzato 1 gol, per poi trasferirsi, nel mercato invernale, al Vado (Serie D), per complessive 23 presenze.
A dicembre del  2014 trasferimento al Genova calcio (Eccellenza) (15 presenze e 5 gol realizzati), per poi essere ingaggiato dalla Rivarolese dove, nelle ultime due stagioni, ha complessivamente realizzato 36 reti (15 in Promozione e 21 in Eccellenza).

domenica 11 giugno 2017

Mercato neroazzurro

Alcune notizie di mercato, riportate da Diego David sul Secolo XIX.
Possibile addio del centrale di difesa Fabio Laera e dell'attaccante Amerigo Castagna.
Per sostituirlo si fa il nome del bomber della Rivarolese Edoardo Mura (18 reti la scorsa stagione). Tra i possibili arrivi c'è quello del difensore Luca Fiuzzi dell'Unione Sanremo.

sabato 10 giugno 2017

"Ruspa" fovever

Comunicato ufficiale Imperia 1923
L'Imperia Calcio ha trovato un accordo con mister Bencardino. Si rinnova quindi il legame tra le parti per la stagione 2017-18 con alla guida dei neroazzurri Alfredo Bencardino coadiuvato da Giampaolo Annibale.
La società ringrazia entrambi i mister per legarsi ancora ai colori nero blu per la prossima stagione.
Alfredo Bencardino, contattato da rivierasport.it da Riccardo Aprosio ha dichiarato: "L'accordo c'è, ci siamo dati la stretta di mano e penso basti questo perchè siamo uomini di calcio e credo non ci siano problemi. Siamo d'accordo in totale con la società".
Due piccoli particolari, ma non di piccolo conto: siamo neroazzurri, non nero blù!!! E definire "uomini di calcio" questi dirigenti..

venerdì 9 giugno 2017

Il lato Bi...olzi

In attesa che Alfredo Bencardino dia una risposta alla dirigenza neroazzurra sulla sua eventuale riconferma sulla panchina neroazzurra, come anticipato qualche giorno fa sui quotidiani locali, il più serio candidato mister dell'Imperia 2017-2018 pare essere Andrea Biolzi.
Andrea Biolzi, nato ad Albenga, è ex tecnico del Borghetto Santo Spirito, del Varazze, della Loanesi e dell'Albenga, che ha allenato nelle due ultime stagioni, nelle quali ha ottenuto una promozione in Eccellenza ed un quinto posto.
Andrea Biolzi è un vero personaggio: burbero ed irriverente, sempre con la battuta pronta, spassoso e "caliente", sempre pronto a raccontare aneddoti di una vita ( calcistica e non...) vissuta.
Come allenatore è un gran motivatore: si dice che dia il meglio di sè la domenica, nel corso della partita, dove si dice non sbagli quasi mai un colpo. Bravo (e fortunato, ma, è noto, la fortuna aiuta gli audaci...) nelle scelte e soprattutto nei cambi in corsa, forse meno nel corso della settimana.
Sulle sue tracce c'è anche la Taggese, anche se la sua priorità è sempre l'Albenga, club in crisi societaria dopo le dimissioni del Presidente ingauno Andrea Tomatis.

giovedì 8 giugno 2017

Ruspapensiero

Alfredo Bencardino, contattato da rivierasport.it da Riccardo Aprosio ha dichiarato: "Stiamo parlando chiedendo delle garanzie alla società, tra cui la riconferma del gruppo della scorsa stagione rinforzandolo con un paio di giocatori che voglio. La società è d'accordo, ci siamo ancora presi un po' di giorni con il club disponibile su tutto quello che ho chiesto.
Nel calcio ci sono tante componenti da mettere insieme, ma partire dal gruppo dell'anno scorso sarà importante. La società è disponibile nel caso in cui perdessimo dei giocatori a sostituirli. Questa squadra non è arrivata per un punto seconda: non voglio vendere fumo, ma come prima cosa lavorare.
Se rimango è perchè la società mi ha dato garanzie sul gruppo e su possibili nuovi acquisti".

Imperia calcio... storia di un amore. Curiosità statistiche

Dopo aver rimarcato in un precedente post che Alfredo Bencardino, con le 20 presenze di questa stagione, è balzato al 3° posto assoluto, con 145 panchine in Campionato, scavalcando Gigi Bodi, andiamo a vedere altre curiosità statistiche di questa stagione.
Mattia De Simeis, con 153 presenze, balza al 16° posto assoluto nella classifica delle presenze in Campionato, mentre Alessandro Ambrosini, con 142 presenze, raggiunge al 22° posto assoluto, Danilo Costantini. Altri due "centenari": Giuseppe Giglio (134 presenze) e Fabio Laera (110 presenze).
Lo stesso Mattia De Simeis, con 32 presenze in gare di Coppa Italia, balza 2° posto assoluto, alle spalle di Gian Luca Bocchi, primo con 40 presenze.
Amerigo Castagna, invece, con le 12 reti stagionali, raggiunge quota 31, una in più di Paolo "Gazza" Lanteri ed una in meno di Giuseppe "Pino gol" Alfano.
Raggiungono quota 12 reti in assoluto, Alessandro Ambrosini e Stefano Faedo, mentre sale a quota 13 Giuseppe Giglio, come Umberto Amato, Ivano Luongo, Walter Atragene, Daniel Bisogno, Mauro Magaraggia e Michele Pulina.
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.
Vi invito a dare un'occhiata anche alla sezione "Cosa ci manca", nella speranza che qualcuno possa contribuire allo sviluppo del sito.
Nel sito, poi, c'è la sezione "Libro degli ospiti", nella quale, se lo vorrete, potrete lasciare una testimonianza della vostra visita.

mercoledì 7 giugno 2017

Eccellenz Ligurleague 2017-2018

Terminata la Champions League, ecco già pronto il tabellone delle prossime partecipanti all'avvincente "Eccelenz Ligurleague 2017-2018"... Cosa vogliamo di più?

martedì 6 giugno 2017

Le ultimissime

Secondo quanto riportato sul Secolo XIX da Diego David, slitta ancora la firma di Alfredo Bencardino in calce al contratto che lo legherebbe per un altro anno all'Imperia.
In alternativa è spuntato il nome di Andrea Biolzi, la scorsa stagione all'Albenga.
Ieri il direttore sportivo Salvatore Sassu dovrebbe avere in programma gli incontri con la maggior parte dei componenti della rosa della scorsa stagione, in particolare con il difensore Simone Pollero, Arturo Ymeri e Gabriele Sanci, i tre che, arrivati nel mercato di riparazione dello scorso inverno, avevano dato la scossa alla squadra nell'ultima parte del Torneo. I primi due sono nel mirino del Vado, tutti e tre aspettano garanzie dalla dirigenza neroazzurra.
Sul fronte settore giovanile, dopo le dimissioni di Luca Oddone, tornano nello staff neroazzurro il preparatore dei portieri Enrico Pionetti e Gianluca Bocchi. il primo con opzione anche per la prima squadra, mentre per quanto il secondo la destinazione è la formazione Allievi.

lunedì 5 giugno 2017

L'addio di Luca Oddone

Con il termine della stagione si conclude il mio rapporto triennale per la gestione della Scuola calcio dell'Asd Imperia che personalmente ritengo sia stata un'esperienza con tante soddisfazioni, certezze e qualche delusione.
A questo proposito vorrei ringraziare in primis il gruppo di allenatori (compresi quelli che per loro scelte personali ora lavorano in realtà diverse) e dirigenti accompagnatori senza il quale non si sarebbe potuto costruire nulla di quanto esiste ora  e le famiglie che ci hanno accordato in questi tre anni la loro fiducia oltre che i loro ragazzi.
Poi la famiglia Giglio che e' sempre stata molto disponibile e collaborativa per ogni nostra iniziativa; ed infine Alfredo Bencardino che, nei vari ruoli impersonati in questi anni, ha sempre rappresentato per me una garanzia di condivisione del concetto di "calcio".
In questi tre anni, insieme ad un gruppo di allenatori che, prima di essere preparati sul campo, si sono dimostrati persone di valore e di grande passione, abbiamo ricostruito e ridato dignità ad un settore,quello della Scuola Calcio, che al mio arrivo era abbandonato e assolutamente non considerato; e i numeri ne sono il riscontro oggettivo.
Hanno organizzato un Open Day con Imperia Rugby, riaperto anche se per un solo anno e non per colpa nostra, lo stadio Nino Ciccione per i bambini, organizzato un incontro con Davide Massa, cresciuto calcisticamente con i colori neroazzurri prima di diventare arbitro internazionale, organizzato per due anni consecutivi i camp estivi per i ragazzi dell'Imperia e non solo, riaperto al calcio il campo di Pontedassio, stemperato l'immagine negativa delle società limitrofe nei confronti dei colori neroazzurri, concentrandosi sul migliorare la nostra attività e la qualità della nostra proposta tecnica.
Tutto ciò e' stato possibile solo grazie al loro impegno costante,quotidiano,educato e mai oltre le righe,che ritengo sia una grande risorsa per i colori nerazzurri che mi auguro di cuore non venga dispersa e sprecata;personalmente,aver lavorato con loro la reputo una grande soddisfazione che mi lascia anche la certezza che a Imperia, calcisticamente,si potrebbero fare le cose giuste e normali perché le persone ci sono, anche se, purtroppo, non nei posti giusti.
Infine con loro vorrei condividere anche due soddisfazioni prevalentemente calcistiche come il trasferimento,per la prossima stagione, di Andrea Melani, elemento di spicco della leva 2006, all'UC Sampdoria e il prossimo conferimento della qualifica di Centro Tecnico Blucerchiato all'Asd Imperia.
In particolare ci tengo a precisare che il merito di questa importante affiliazione e' solo del gruppo istruttori per la cifra tecnica dimostrata in questi anni e il mio per aver investito la mia persona e la mia credibilità presso la società blucerchiata e di nessun'altra; l'ho fatto con la convinzione che,almeno a livello tecnico,saranno all'altezza di portare avanti questa iniziativa che reputo fondamentale per costruire la base calcistica per tanti anni di un settore giovanile e di una prima squadra importante.
Penso di non aver dimenticato di ringraziare nessuna persona importante in questi anni; per gli altri la convinzione che nella vita tutto ha un inizio e una fine ma, soprattutto, che il mare riporta tutto a riva ...
Luca Oddone

domenica 4 giugno 2017

"Imperia calcio, storia di un amore".Fotografie calciatori e formazioni

Ancora aggiornamenti per "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.
Grazie alla bontà di un uomo buono (anzi,Giusto) ho ricevuto ed inserite nelle schede della sezione "I calciatori", le fotografie di due componenti della rosa imperiese, Matteo Calzia e  Daniele Lanteri: mancano sempre quelle di Anes Chariq ed Alberto Realino.
Faccio, inoltre,un appello a tutti voi: per completare il quadro completo delle formazioni neroazzurre dal 1923 ad oggi mi manca ancora quella della stagione 1956-1957. Aiutatemi a trovarla!!!
In quella stagione hanno giocato questi calciatori: Paolo Berio, Michele Berlengero, Matteo Brino, Tito Celani, Sergio De Moro, Angelo Duberti, Silvio Esquilino, Bartolomeo Garibbo, Giorgio Gilardoni, Giovanni Grassi, Vittorio Lerda, Silva Oddone, Mario Parodi, Franco e Piero Ranzini, Emanuele Sciorato, Carlo Sertorio ed Alessio Simone: chi può,li contatti o chieda a parenti ed amici.
Potete inviare le fotografie all'indirizzo email im1923@libero.it o storiaimperiacalcio@libero.it

sabato 3 giugno 2017

Gramondopensiero

Il Presidente Fabrizio Gramondo, intervistato da rivierasport.it da Riccardo Aprosio
Presidente Fabrizio Gramondo, vogliamo chiarire la situazione legata ad una possibile rilevazione della società da parte di una cordata?
"Non si è concretizzata nessuna cordata. C’è stato un personaggio che è venuto dicendo che aveva una serie di persone dietro e che avrebbe voluto fare una proposta. La proposta non è mai stata fatta: diciamo che la cosa non ha mai avuto né un inizio, né una fine. Per come si sono messe le cose, la posso considerare una chiacchierata al bar".
Quindi anche l'ingresso di Denis Muca nel club neroazzurro è da escludere?
"Denis Muca interviene con l’Imperia Calcio come sponsor, per motivi commerciali".
Ci si prepara per la nuova stagione. Quali sono i vostri movimenti?
"Per quanto riguarda l’organigramma societario, assolutamente confermata la presenza di Salvatore Sassu come direttore sportivo e, dal nostro punto di vista, quella di Alfredo Bencardino per la panchina. Stiamo aspettando una sua risposta, che dovrebbe arrivare a breve".
Sono previsti anche nuovi ingressi?
"Sicuramente entreranno in società anche altre figure, vista anche l’affiliazione con la Sampdoria che per quanto riguarda il settore giovanile ci comporta degli oneri. Ho chiesto personalmente a Sassu, vista la sua grande esperienza, di dare il proprio contributo nelle iniziative che verranno intraprese".
Insomma, tante parole, ma siamo sempre al punto di partenza... o di non ritorno...

venerdì 2 giugno 2017

Marchettone...

Copio/incollo da rivierasport.it, a firma Riccardo Aprosio
"Valentino Papa è un allenatore con i fiocchi e dopo la parentesi sfortunata all'Imperia in questa stagione (la squadra si stava comportando in maniera ottima) il tecnico è rimasto senza squadra ma sicuramente tornerà in pista ben presto.
Nelle ultime stagioni per Papa non è andata benissimo, visto che oltre l'addio ai nerazzurri nella prima parte della passata stagione in Eccellenza, era arrivato il non facile precedente di Sanremo, quando al suo posto arrivò Cevoli.
Oggi mister Papa è uno degli allenatori liberi più ambiti della nostra provincia e dopo qualche rumors importante che lo vedevano vicino a qualche panchina, all'allenatore sarebbe arrivata una proposta fuori regione.
Una squadra professionista è sulle tracce dell'ex trainer di Unione Sanremo e Imperia per affidarli la panchina degli Allievi Nazionali, ma al momento non si è fatto nulla".
E 'sti cazzi lo vogliamo aggiungere? Con i fiocchi, ovviamente...

giovedì 1 giugno 2017

Invito alla lettura

Un invito ai tifosi neroazzurri a dare un'occhiata alle statistiche di questa stagione su "Imperia calcio storia di un amore".
Non potrà sfuggirvi il fatto che, nell'ultima mirabolante stagione, la rosa dei giocatori ha visto transitare, come nel "più bel porto del Mediterraneo", la bellezza di 31 giocatori con almeno una presenza in campo ed il tutto ha fruttato il più inutile dei terzi posti. Evidentemente sono stati commessi dei clamorosi errori ad inizio stagione che ne hanno totalmente compromesso lo sviluppo.
Che dire, se non che, come al solito, se n'è già andato un mese dall'ultima partita di Campionato e del futuro non sappiamo praticamente nulla.
Sappiamo che ad Arma e Sanremo si stanno organizzando benissimo per la prossima stagione che non è escluso porti i matuziani al salto in Prima Divisione mentre noi saremo come al solito qui a discutere su debiti pregressi, cordate vere o presunte, con i "senza Bocchi non si sale", mentre intorno al capezzale del malato continuano da anni a girare sempre le stesse facce che si riciclano a seconda delle necessità in un ruolo o nell'altro.
Sarebbe cosa gradita, ma assolutamente impossibile, immaginiamo, che, visto appunto il tempo già trascorso da fine stagione, qualcuno si degnasse di farci un punto della situazione, anche se da una delle più mute dirigenze della storia è difficile attendersi un pò di chiarezza.
Portorino