domenica 23 novembre 2014

Sondaggio. Vota il migliore contro il Finale

Sesta giornata de "Il neroazzurro dell'anno".

Partecipare è semplice: dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Finale nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di Placido, Gian Luca Bocchi, Roberto Iannolo , ancora Roberto Iannolo, Guido Balbo , Roberto Iannolo e Marco Prunecchi vincitori nelle 7 stagioni precedenti.
Questa la classifica provvisoria:
13 punti: Castagna
11 punti: Giglio
5 punti: Prunecchi, Roda
4 punti: Ambrosini
3 punti: Franco
2 punti: Trucco
1 punto: De Simeis, Massi
Votiamo!

11° giornata (andata). Imperia-Finale: 2-1

Questo pomeriggio, agli ordini di Nicolo' Grimaldi di Genova, l'Imperia affronta il Finale, per la 22° volta nella loro storia al "Nino Ciccione".
Dopo la sosta forzata causata dal maltempo, i ragazzi di Gian Luca Bocchi cercano di dar seguito al successo interno contro la Sammargheritese di due settimane fa.
Non sarà facile, poichè i giallorossi allenati da Gianfranco Pusceddu sono ottima squadra, sono appaiati ai neroazzurri al quarto posto in classica ed hanno già sconfitto l'Imperia, in questa stagione, in occasione della prima gara di Coppa Italia.
LA FORMAZIONE
Nessuno squalificato, assenti Giuseppe Giglio per motivi lavorativi, Daniele Alberti infortunato alla caviglia e Fabio Garattoni che sta recuperando da uno stiramento, tutto il resto della rosa è a disposizione di Mister Gian Luca Bocchi.
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Bruno, Massi, Laera, Battipiedi, Corio, Ambrosini, De Simeis, Pruunecchi, Rosa, Castagna.
Il Finale risponde con: Porta, N.Rocca, Scalia, Scarrone, Termine, Ferrari, Palacios, Anania, A.Rocca, Perlo, Genta.
LA CRONACA
Terreno in discrete condizioni, giornata nuvolosa e buia, sugli spalti circa 200 spettatori
2' primo affondo neroazzurro e gol: Massi serve Castagna, la palla giunge a Prunecchi che serve Ambrosini che, di prima intenzione, infila Porta: 1° rete stagionale per il centrocampista di Varese
11' Prunecchi serve Roda la cui conclusione da dentro l'area esce alla sinistra di Porta
18' tiro dalla distanza di Scalia, che non impensierisce Trucco
21' ammonito Perlo per fallo su Battipiedi
22' Scalia, dall'esterno sinistro dell'area imperiese, fa partire un tiro ad effetto che termina sopra la traversa della porta difesa da Trucco
24' tiro dal limite di Ambrosini, che termina fuori alla sinistra della porta giallorossa
37' ammonito Laera per gioco falloso
40' primo cambio per l'imperia: esce per infortunio De Simeis ed entra Franco
42' incursione dalla sinistra in area di Massi e tiro che termina di poco sopra la traversa
44' retropassaggio errato di Sclia, proprio sui piedi di Castgna, il cui diagonale esce di un metro alla destra di Porta
45' ammonito Porta per proteste
La prima frazione di gioco termina 1-0
50' punizione per il Finale, ma Trucco non rischia nulla
53' occasione da gol per il Finale, con un colpo di testa di Perlo respinto di pugno in tuffo da Trucco
54' gol sbagliato, gol subito: assist al bacio di Prunecchi per Castagna, che lascia rimbalzare la sfera ed infila nel sette della porta finalese: 2-0 e sesta rete stagionale per l'attaccante di Alba
56' primo cambio per il Finale: esce A.Rocca ed entra Zuloaga
59' punizione per il Finale senza esito
60' Massi, irrestibile, fugge sulla fascia sinistra e crossa al centro, ma nessuno degli attaccanti imperiesi riesce a dare il tocco fatale alla sfera
L'Imperia controlla senza difficoltà la gara, a volte in maniera troppo leziosa, con gli avversari che non riescono ad abbozzare repliche concrete
74' ammonito Palacios
75' calano le luci al "Nino Ciccione" e, finalmente, si accendono (ma senza illuminare a dovere il terreno di gioco) i riflettori: il Finale non ha più nulla da perdere ed attacca a pieno organico
80' ammonito Prunecchi per gioco falloso
81' ammonito Trucco per gioco ostruzionistico
88' Massi salta come birilli quattro giocatori del Finale e, prima di entrare in area è atterrato da Antonelli: calcio di punizione, battuto male da Prunecchi
90': l'arbitro concede 5 minuti di recupero
91': mischia in area neroazzurra e gol di Termini che riapre, a sorpresa, l'incontro: 2-1
Secondo cambio per l'Imperia: esce Roda ed entra Panizzi
92' espulso Prunecchi per "fallo" in scivolata sull'allanatore del Finale Pusceddu, anche lui espulso
97' dopo ulteriori due minuti di pathos, sostenuta dalla Gradinata Nord, l'Imperia porta a casa tre punti importantissimi, che la confermano, da sola, al quarto posto, alla vigilia di un doppio impegno micidiale, in trasferta, contro il Magra Azzurri (secondo in classifica) e Ligorna (primo in classifica).
Ma intanto si gode questa vittoria e questa classifica, impensabile ad inizio stagione.

11° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

CAIRESE-BUSALLA: 1-1. 5' Ottoboni (B), 55' Girgenti (C)
SESTRESE -QUILIANO:  4-0. 20', 60' e 85' Di Pietro, 55' Mossetti
FEZZANESE-MOLASSANA:  3-2. 5' Cenname (M), 35' Baudi (F), 44' Lorieri (F), 66' , 86'
IMPERIA-FINALE: 2-1. 2' Ambrosini (I), 54' Castagna (I), 91' Termini (F)
MAGRA AZZURRI-LIGORNA: 2-0. 69' Musetti, 75' Lamioni
RAPALLO-SAMMARGHERITESE: 1-2. 19' Maucci (R), 82' e 88' Cacciapuoti (S)
RIVASAMBA-GENOVA CALCIO: 2-1.
VELOCE-VENTIMIGLIA: 1-1. 19' Galliano (VL), 23' Lamberti (VN)
CLASSIFICA
LIGORNA 25
MAGRA AZZURRI 23
RAPALLO 18
IMPERIA 16
SAMMARGHERITESE 15
BUSALLA 14
GENOVA CALCIO 13
FINALE 13
VENTIMIGLIA 11
CAIRESE 11
RIVASAMBA 11
SESTRESE 11
MOLASSANA 9
QUILIANO 10
FEZZANESE 10
VELOCE 7 

sabato 22 novembre 2014

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Finale, fischio d'inizio alle ore 15,00, sarà Nicolo' Grimaldi di Genova, coadiuvato da Matteo Gavazza e Maria Greta Repetto di Chiavari.
L'arbitro genovese dirigerà i neroazzurri per la seconda volta nella sua carriera: la prima era stata in occasione di Imperia-Vallesturla 0-2, disputata il 9 marzo 2014. In quell'occasione la sua direzione fu alquanto discutibile, con 1 espulso e 5 ammoniti neroazzurri, 1 rigore contro ed almeno un paio non concessi all'Imperia... speriamo bene...

venerdì 21 novembre 2014

Scontri diretti. Imperia VS Finale

Imperia e Finale si sono affrontate, nella loro storia, 21 volte al "Nino Ciccione" di Imperia.

Il bilancio è di 12 vittorie per i neroazzurri, 7 pareggi e 2 vittorie dei giallorossi, 43 i gol realizzati dall'Imperia e 19 quelli realizzati dal Finale.
L'ultima vittoria neroazzurra è datata 01-05-2011 (Campionato di Promozione 2010-2011).
Questo il tabellino della partita:
IMPERIA-FINALE: 3-2
RETI: 2' Rossi, 32' Scaglione, 44' Balbo, 67' Kryemadhi, 69' Iannolo
IMPERIA: Tranchida, Allaria (70' Ambesi), Eugeni (80' Cinquepalmi), Stabile, Monti, Fiani, Scaglione, Bencistà (85' Carioti), Celea, Iannolo, Balbo. All. Bencardino
FINALE: Porta, Kryemadhi, Puddu, Barducci, Ferrari, Olivieri, Capra, Sancinito, Rossi, Perlo, Ferrara. All. Buttu
ARBITRO: Marcenaro di Genova
(nella fotografia l'esultanza di Guido Balbo in occasione del raddoppio neroazzurro)
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

giovedì 20 novembre 2014

Recupero 10° giornata

La L.N.D. ha fissato in mercoledì 03 dicembre 2014 la data del recupero della 10° giornata diCampionato, rinviata per maltempo.

La mandrakata. 11° giornata (andata)


Undicesima giornata del girone di andata della 7° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Finale:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 0 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 15.00 di domenica.

mercoledì 19 novembre 2014

Ciao Lucetto

E' morto, all'età di 97 anni, un grande imperiese, anzi onegliese, Lucetto Ramella.
Lucetto Ramella lo conosciamo tutti: è stato un grande studioso e testimone, con i suoi scritti, della storia, delle tradizioni e del dialetto della nostra città.
A lui il nostro grazie per la sua grandissima opera svolta per tutti noi.

La prossima avversaria: F.B.C. Finale 1908

ANNO DI FONDAZIONE: 1908 
COLORI SOCIALI:  Giallo Rosso 
STADIO: ”F. Borel” sito a Finale Ligure in via Brunenghi. Terreno in erba naturale
SITO INTERNET: fbcfinale.it   
SITO INTERNET TIFOSERIA: ultrasfinale
PRESIDENTE: Giole Tagliapietra
VICE PRESIDENTE: Alessandro Revello
DIRETTORE SPORTIVO: Andrea De Min
LA ROSA
ALLENATORE: Gianfranco Pusceddu
PORTIERI: Lorenzo Genta ('93), Carlo Porta ('90)
DIFENDORI: Davide Castorina, Gabriele Cauteruccio, Enzo Giovanni Ferrari ('79), Williams Marsano, Daniele Puddu ('90)
CENTROCAMPISTI: Gregorio Anania (93), Nicolò Condorelli ('94), Luca Ferrara, Gabriele Guglieri ('94), Alessandro Mamberto ('91), Federico Meneghetti ('95), Ndue Okseti ('94), Lorenzo Scalia ('90)
ATTACCANTI: Emilio De Campo ('86), Ardit Kriemadhi (92), Dario Leone, Sile Pastorino ('92), Enrico Perlo, Andrea Rocca ('94), Paolo Termine  ('96), Jonathan Luis Zuloaga Contreras  ('94)


martedì 18 novembre 2014

Il mercato di separazione invernale


Da parecchie stagioni il momento chiave di tutti i Campionati di calcio coincide con quello che in passato era chiamato il "mercato di riparazione invernale" e che adesso, con la crisi che sta attanagliando, a tutti i livelli, il nostro paese, potremmo definire il "mercato separazione invernale". Si, perchè è questo il momento in cui molti calciatori lasciano i club coi quali hanno giocato il primo quarto di Torneo, "tagliati" dalle proprie società alle prese con problemi economici.
La scorsa stagione era stato il  Real Valdivara a svincolare praticamente la totalità della propria rosa, due stagioni fa era stato il turno della stessa Imperia e del Verbania: a fine stagione spezzini e neroazzurri, guarda caso, erano poi retrocessi, mentre i piemontesi si erano salvati per il rotto della cuffia, grazie soprattutto ai punti accumulati ad inizio stagione.
Quest'anno, ad aprire queste "macabre" danze, è la Cairese: infatti, pochi giorni fa il Direttore Generale gialloblù, Franco Merlo, ha rassegnato le dimissione dopo che il budget della società valbormidese è stato rivisto al ribasso. Il Presidente della Cairese ha confermato l'indiscrezione affermando su svsport.it: "Ho parlato con la squadra e loro sanno cosa ci siamo detti, detto questo non obbligo nessuno a rimanere a Cairo, se qualche giocatore, a dicembre, vorrà trovare una sistemazione diversa di certo non lo tratterremo".
La stagione delle separazioni e dei dolorosi tagli è ufficialmente iniziata...

lunedì 17 novembre 2014

Diamo a Cesare...

Da qualche settimana sulla pagina facebook imperia1923 vengono "sparate a raffica" ed alla rinfusa decine di fotografie di formazioni, calciatori, azioni di gioco, coreografie e materiale della tifoseria neroazzurra, accolte con entusiasmo e, talvolta, sorpresa dai  follower del noto social network, che commentano le immagini, dicendo anche delle inesattezze che a "menabelino precisino" come il sottoscritto fanno rizzare i pochi capelli rimasti in testa. Tifosi che millantano la loro presenza anche in partite nelle quali erano comodamente seduti a casetta, ex calciatori che si stupiscono nel rivedersi con i boccoloni biondi in testa, intenditori e tuttologi che una ne azzeccano e dieci ne sbagliano e chi più ne ha più ne metta...  
La maggior parte, se non la totalità, di queste bellissime immagini, sono tratte dal sito "Imperia calcio, storia di un amore", il sito internet della storia neroazzurra che è on line dal lontano 25 maggio 2009, più di cinque anni fa, (cliccate qui per vederne a centinaia) quindi da parecchio tempo, e questo motiva il mio stupore di chi è stupito di vederle per la prima volta... ma si sa, i social network sono più immediati e fruibili di un sito internet ed invitano più persone a commentare, senza nascondersi nell'anonimato, come avviene, ad esempio, nei peggiori blog, come Im1923.
Ma quel che mi preme suggerire a chi sta facendo questa meritoria opera di revival neroazzurro, è quello di sottotitolare con dovizia di particolari le fotografie (non è difficile, basta il classico copia/incolla) e ricordare chi questa storia l'ha raccontata e la racconta, chi queste fotografie le ha scattate.
Lo storico per antonomasia è, ovviamente, il mitico Sergio Baccaglini, autore del libro "La mia passione. L'Unione Sportiva Imperia", che ripercorre la storia dell'Imperia Calcio dagli albori fino all'inizio degli anni '90.
Parlando degli scatti, invece, penso al notevole archivio fotografico del compianto Giorgio Lagomarsini, ai fotografi "Paolo click" ed Angelo Moraglia, a Mauro Giusto, Gino Perotto e Roberto Ruscello, fotoreporter de "La Stampa" ed il "Secolo XIX", ai fotografi "per tifo" "Gighe" e "Fantomas", a Fabio del sito savonaclubgazzano ed Alessandro Amorese di Massa, dai quali ho attinto tutte queste "sacre" immagini che tanto emozionano chi le rivede.
Ecco, con questo post voglio ricordare e ringraziare ancora una volta, come ho fatto sul sito internet "Imperia calcio, storia di un amore", queste persone che ci hanno permesso di tramandare questa bellissima storia.