giovedì 23 ottobre 2014

Settore giovanile. Risultati

Juniores
L'Imperia di Alfredo Bencardino è stata sconfitta 1-3, al "Nino Ciccione", dal Serrà Riccò.
Questa la classifica dopo 6 giornate:
SESTRESE 13
CAIRESE 10
FINALE 10
CARLIN'S BOYS 9
ARENZANO FC 8
FOOTBALL GENOVA CALCIO 8
VELOCE 8*
PRAESE 7
IMPERIA 6
QUILIANO 6*
SERRA RICCO' 5
CAMPOMORONE SANT'OLCESE 4
TAGGIA 3
VENTIMIGLIA 3
* una partita in più

Giovanissimi regionali fascia b

I ragazzi di Adriano Pisano hanno vinto 0-6, a Sanremo, contro la Virtus Sanremo.
Questo il tabellino della gara:
Marcatori:  18′ Codeglia; 27′ Baroni; 30′ Piccardo; 45′ aut. Gosio; 67′ Sileo; 70′ (R) Fatnassi Ahmed (I).
Virtus Sanremo calcio: De Marco, Formaggini, Gosio (64′ Morano), Prampolini, Crespi (capitano), Moscariello, Aliay (52′ Chiara), Qevani (62′ Fonzo), Sinani (35′ Arieta), Capuzzi (35′ Asteggiano) e Faraldi. A disposizione Varesio. All. De Martino.
Imperia: Silvestro (35′ Calcina), Martini, Pala, Semeria, Vassallo (capitano) (35′ Fatnassi Ahmed), Bordero, Baroni (44′ Sileo), Piccardo (35′ Grossi), Fatnassi Hamza (35′ Fraioli), Codeglia e Pelliccione. All. Pisano.
Arbitro: Sig. Andrea Camaggio.
Per ulteriori dettagli, fate riferimento al sito ufficiale della squadra

Come sempre, rinnovo l'invito a tutti di inviarti dati, commenti e fotografie di queste e delle altre squadre giovanili neroazzurre.

La mandrakata. 7° giornata (andata)

Settima giornata del girone di andata della 7° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Busalla:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 0 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 15.00 di domenica.

mercoledì 22 ottobre 2014

Tessere d'epoca

Qualche giorno fa ho ricevuto questa mail da un frequentatore da generazioni del "Nino Ciccione":
"Ciao IM1923, nostra madre ha ritrovato le gloriose tessere di nostro nonno, risalenti alle stagioni 1946-1947 e 1947-1948. Possono servire per il sito della storia neroazzurra?"



Che spettacolo, eh? Chiunque trovi nei cassetti della propria casa o di quella dei propri antenati simili cimeli, non esiti ad inviarmeli.

Recupero 5° giornata (andata). Risultato, marcatori e classifica

MAGRA AZZURRI-MOLASSANA: 1-1. 15' Lenzoni (M), 29' Tabiolati (M)
CLASSIFICA
LIGORNA 15 *
RAPALLO 13 *
MAGRA AZZURRI 11
GENOVA CALCIO 9 *
SAMMARGHERITESE 8
IMPERIA 7
FINALE 7
QUILIANO 7 *
BUSALLA 7 *
SESTRESE 6 *
VENTIMIGLIA 6 *
FEZZANESE 5
RIVASAMBA 5 *
CAIRESE 4 *
VELOCE 3 *
MOLASSANA 2
* 1 GARA IN MENO 

martedì 21 ottobre 2014

Giornata dell'orgoglio neroazzurro... con precisazione

Copio/incollo da sanremonews.it
Novantuno anni e non sentirli: domenica prossima l'Imperia Calcio festeggerà nel migliori dei modi il proprio novantunesimo compleanno con la giornata dell'Orgoglio Nerazzurro. Sul terreno di gioco del Ciccione sfileranno i giocatori più importanti che, militando in prima squadra, hanno scritto le pagine più importanti della società di Piazza d'Armi. Non mancheranno nemmeno gli striscioni dei club, tutti i tesserati dell'attuale stagione e le altre società sportive del capoluogo di provincia ponentino.
L' Accesso in gradinata Nord sarà gratuito.
Bella iniziativa, non c'è che dire, alla quale sarebbe bello rispondesse in massa la città... solo un appunto, però, visto che, per queste cose, sono un "precisino" (per molti, un rompiscatole): l'Imperia calcio, anzi l'U.S. Imperia 1924 è stata fondata il 16 ottobre 1923, cinque giorni prima della data di fondazione della città di Imperia, il 21 ottobre 1923.

Gianbopensiero


La consueta (ed attesissima) chiacchierata post partita col mister neroazzurro Gian Luca Bocchi, nella quale analizziamo il pareggio in trasferta contro il Quiliano.
IM1923: Quarto pareggio consecutivo: dobbiamo cominciare chiamarti Mister X?
G.L.B.: Con gli ultimi 4 pareggi sembrerebbe il soprannome giusto... sempre meglio che 4 sconfitte...a parte gli scherzi, credo che ognuna delle ultime 4 partite abbia una storia a sè. L'unico comune denominatore  è stata la ricerca dei 3 punti e che in nessuna delle ultime 4 gare siamo scesi in campo per "non prenderle".
Mi piace sottolineare il fatto che alcuni degli errori e delle ingenuità che hanno caratterizzato il primo mese si vedono sempre meno e, nello specifico della gara di sabato a Quiliano, siamo cresciuti molto anche dal punto di vista del gioco e della manovra. Qualcuno dirà che sono il solito ottimista, ma chi ha potuto seguire la squadra avrà visto una squadra alla costante ricerca della manovra e che, nonostante abbia dovuto fare a meno dei suoi attaccanti titolari a partita in corso, non ha rinunciato a prendere l'iniziativa.

IM1923
: Gli allenatori, solitamente, non amano parlare dei singoli giocatori della propria squadra, ma bisogna fare un'eccezione per commentare la prestazione di Agustin Battipiedi, all'esordio in neroazzurro.
G.L.B.: Quando quest'estate mi hanno dato i nomi dei giocatori che dovevano arrivare ho subito consultato il web per avere maggiori informazioni. Ho visto alcuni filmati di Massi e mi ha subito impressionato. Poi ho raccolto alcune informazioni su Battipiedi e ho chiamato subito il suo agente : dov'è l'inganno? E' senza un ginocchio? Ha avuto un incidente ed ha una protesi da qualche parte ?
Massi sabato ha fatto un'ottima partita, buono e sicuro in fase difensiva e ottimo in fase di spinta. Battipiedi si è rivelato il giocatore che mi aspettavo e in cui speravo. Un giocatore di grandissima personalità, visione di gioco e che ha dato sicurezza a tutta la squadra. E' il giocatore ideale accanto al quale i nostri giovani potranno completare quel processo di crescita che è il nostro obbiettivo primario della stagione. Come è stato per Laera qualche anno fa, per Giglio nelle ultime stagioni, il nostro intento è quello di far crescere quei 5/6 giovani (alcuni dei quali '97) in modo da avere sempre una base solida sulle quali costruire la squadra ogni stagione. Sabato, pur avendo nel secondo tempo in campo 5 giocatori del '97 e 1 del '96, siamo arrivati al 90° in crescendo e sempre puntando alla posta intera.

IM1923
: I due attaccanti, Prunecchi e Castagna, sono usciti anzitempo, mentre De Simeis non ha neppure giocato: come stanno questi tre giocatori?
G.L.B.: Purtroppo contro il Quiliano, nel momento del forcing finale non abbiamo potuto contare su due giocatori fondamentali per la nostra squadra. Prunecchi era in condizioni precarie già prima della gara ed ha dovuto gettare la spugna quasi subito. Castagna, invece, ha dovuto arrendersi poco più tardi per lo stesso  problema alla schiena che lo affliggeva questa estate e che sembrava superato. Le loro condizioni verranno valutate nel corso della settimana e sono fiducioso per il loro recupero in vista della gara contro il Busalla.
Per De Simeis vale lo stesso discorso. Il nostro obbiettivo è quello di recuperarli il prima possibile. Nel frattempo, posso annunciare il rientro in gruppo di Laera. Per noi è un rientro preziosissimo e, anche se non ancora al top, potrà dare il suo contributo presto, forse già domenica.

IM1923
: Nel dopopartita, il mister biancorosso Mario Gerundo ha testualmente affermato "la direzione di gara ci ha pesantemente penalizzato, con un rigore molto discutibile sanzionato per presunto fallo di Pollero e l'incredibile espulsione di Hublina. L'Imperia non ha bisogno di regali". Quale è il tuo parere?
G.L.B.: Il commento post partita e soprattutto il comportamento durante la gara del mio collega sulla panchina del Quiliano è stato inqualificabile, quindi non mi va di entrare in  polemica, tantomeno con un personaggio simile. Comportamento da "fenomeno" il mio, me ne assumo la paternità.

La mandrakata. Risultati 6° giornata (andata)

Queste le risposte esatte del 6° concorso del girone d'andata de "La mandrakata":
1) 1-0
2) 1-1
3) Battipiedi
4) Battipiedi
5) Si
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
6 punti: ciospa
1 punto: edicola onegliese, roby2001, fantomas
0 punti: epascal, bat, skyfo, mattewthemonster, im1923, gila

Questa la classifica dopo 5 giornate (in rosso chi ha giocato jolly): 
15 punti: roby2001
12 punti: ciospa
11 punti: mattewthemonster, bat
9 punti: im1923
8 punti: gila, epascal
6 punti: fantomas
5 punti: d.k, skyfo
4 punti: edicola onegliese
3 punti: casper, bellifuori
0 punti: franc1

Appuntamento a giovedì, per i pronostici di Imperia-Busalla. 

lunedì 20 ottobre 2014

E' già Batti-gol

Quarto pareggio consecutivo per l'Imperia di Gian Luca Bocchi, novello Mister X, che, sabato pomeriggio a Quiliano, a differenza delle precedenti occasioni, non crolla nella ripresa ma, anzi, dà il meglio di sè nella seconda frazione di gioco.
Gli infortuni patiti da Marco Prunecchi, alla fine della prima frazione di gioco (risentimento muscolare), e quello di Amerigo Castagna (problemi alla schiena), dopo quasi un quarto d'ora della ripresa, hanno privato i neroazzurri delle sue due bocche da fuoco, ma questo non ha impedito all'Imperia 1923 di cingere d'assedio l'area avversaria, collezionando una serie infinita di calci d'angolo, senza però trovare i guizzo decisivo che avrebbe regalato tre punti meritati. Nell'ultima mezz'ora, in campo, c'erano ben sei giovani, cinque dei quali nati nel 1997, un dato che non deve essere mai dimenticato in sede di valutazione, anche da chi storce la bocca se in campo scendono anche due ragazzi argentini, specie se sono due ottimi giocatori.
Si perchè, se Giuseppe Giglio ha sfoderato l'ormai consueta ottima prestazione, assieme al miglior Alessandro Ambrosini di questo inizio stagione, Ivan Massi non è stato da meno, anche se la palma di migliore in campo spetta di diritto ad Agustin Battipiedi che, all'esordio con la casacca neroazzurra, ha realizzato un calcio di rigore, colpito un palo su calcio di punizione e sfiorato un gol con un colpo di testa... non male per l'argentino che, di ruolo, sarebbe un difensore centrale...
L'Imperia (7 punti conquistati in 6 gare giocate) continua a mantenere una posizione di metà classifica ma bisognerà ovviamente aspettare i recuperi delle sei gare non disputate domenica scorsa, in programma mercoledì prossimo, prima di avere un quadro esatto.
Domenica prossima, in occasione della gara interna contro il Busalla, la dirigenza neroazzurra, tramite la pagina di facebook ha indetto la giornata dell'Orgoglio Neroazzurro.
Copio/incollo il messaggio postato ieri sera
"Tutti coloro che hanno militato in Prima Squadra saranno graditi ospiti. Entro Sabato mattina inviate richiesta di accredito, tramite messaggio privato al gestore di questa pagina. Verranno nominati tutti i presenti.
I ragazzi tesserati della Società sono invitati a presenziare all' evento.
Tutti coloro che sono in possesso di striscioni di Club / Bar etc etc sono pregati di portarli allo Stadio.
L' Accesso in gradinata Nord sarà gratuito".
Un motivo in più per venire al "Nino Ciccione" e rendere meno tristi e deserti i gradoni del nostro mitico stadio.

domenica 19 ottobre 2014

6° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

BUSALLA-RIVASAMBA: 1-0. 85' Bottaro
CAIRESE-VELOCE: 2-0. 21' rig. Alessi, 79' Doffo
FEZZANESE-SESTRESE: 0-1. 30' Di Pietro
FINALE-LIGORNA: 1-3. 13' aut. Ferrari (F), 50' e 83' rig. Compagnone (L), 68' Anania (F)
GENOVA CALCIO-VENTIMIGLIA: 2-1. 32' Memoli (G), 40' Rossi (G), 73' Lamberti (I)
MOLASSANA-RAPALLO: 1-2. 3' Macai (R), 18' Cuman (M), 84' rig. Florio (R)
QUILIANO -IMPERIA: 1-1. 30' Sanci (Q), 52' rig. Battipiedi (I)
SAMMARGHERITESE -MAGRA AZZURRI: 2-0. 76' rig. Di Carlo, 78' Cacciapuoti
CLASSIFICA
LIGORNA 15 *
RAPALLO 13 *
MAGRA AZZURRI 10 *
GENOVA CALCIO 9 *
SAMMARGHERITESE 8
IMPERIA 7
FINALE 7
QUILIANO 7 *
BUSALLA 7 *
SESTRESE 6 *
VENTIMIGLIA 6 *
FEZZANESE 5
RIVASAMBA 5 *
CAIRESE 4 *
VELOCE 3 *
MOLASSANA 1 *
* 1 GARA IN MENO


sabato 18 ottobre 2014

6° giornata (andata). Quiliano-Imperia: 1-1

Questo pomeriggio alle ore 18,00, agli ordini di Jacopo Pedemonte Gastaldo di Genova, l'Imperia affronta, sul terreno sintetico dell' "Andrea Picasso" di Quiliano i biancorossi locali.
I neroazzurri sono reduci da tre pareggi consecutivi che hanno lasciato più di un rimpianto e qualche dubbio tra i tifosi neroazzurri.
Sarà una sfida da "giovani", perchè anche il Quiliano di mister Gerundo, reduce da due vittorie consecutive contro Finale e Ventimiglia, schierà tra le proprie fila, come l'Imperia di Gian Luca Bocchi, ben più dei tre Under richiesti dal regolamento.
Le due compagini, che hanno già incrociato  tacchetti in Coppa Italia (2-3 per i savonesi il risultato finale), si affrontano in Campionato, in terra savonese, per la settima volta nella loro storia.
Il mister neroazzurro Gian Luca Bocchi ha così presentato, su svsport.it, gli avversari e la sfida: "Il Quiliano è una squadra che, pur non avendo a disposizione grosse risorse, sta facendo bene, puntando sulla voglia e sull'entusiasmo. Mi trovo d'accordo con la filosofia del presidente Tesio: ormai nel calcio dilettantistico non bisogna più aspettarsi investimenti importanti ed è giusto puntare sui ragazzi, magari prendendosi anche qualche rischio. Da parte nostra sono pienamente soddisfatto del percorso che stiamo intraprendendo, c'è voglia di fare bene e di migliorarsi giorno dopo giorno, con serietà e impegno. Aspettiamo gennaio per vedere quale posizione di classifica avremo, ma già da ora è arrivato il momento di cambiare marcia".
LA FORMAZIONE
Assenti gli infortunati Fabio Laera e Mattia De Simeis e lo squalificato Daniele Alberti, in dubbio Marco Prunecchi, tutto il resto della rosa è a disposizione di Gian Luca Bocchi, a partire dall'argentino Agustin Battipiedi per il quale è arrivato il transfert della federazione del Paraguay e, molto probabilmente, sarà schierato assieme al suo connazionale Ivan Massi.
LA CRONACA (grazie alla collaborazione della pagina fb dell'Imperia 1923)
L'Imperia scende in campo con questi undici: Trucco, Bruno, Massi, Franco, Battipiedi, Corio, Dominici, Ambrosini, Prunecchi, Giglio, Castagna. In panchina Rinaldi, Amoretti, Taliercio, Casassa Vigna, Garattoni, Roda e Semeria.
Il Quiliano risponde con: Paonessa, Salani, Giguet, Panaro, Lupi, Pollero, Hublina, Basso, Albarello, Sanci, Freccero. In panchina Carbone, Salinas, Federici, Arrighi, De Marinis, Quarone, Pentenero.
16' calcio di punizione di Battipiedi respinto con una prodezza da Paonessa
18' colpo di testa in tuffo di Castagna, parato in tuffo da Paonessa
30' Quiliano in vantaggio, grazie ad un gol di Sanci su calcio di punizione
36' primo cambio per l'Imperia: esce Prunecchi, per il risentimento muscolare che ne aveva messo in dubbio la presenza, ed entra Garattoni
Il primo termina 1-0 per i padroni di casa
49' calcio di punizione per l'Imperia: s'incarica del tiro Battipiedi, che colpisce il palo alla destra di Paonessa
52' calcio di rigore per l'Imperia: s'incarica della massima punizione Battipiedi che infila Paonessa, pareggia i conti e segna la sua prima rete in Italia
57' secondo cambio per l'imperia: esce Castagna, che lamenta problemi alla schiena, ed entra Semeria
61' ennesimo calcio d'angolo dell'Imperia (ben undici): Battipiedi ancora pericoloso con un colpo di testa che finisce di poco alto sopra la traversa
L'Imperia cinge d'assedio la metà campo dei savonesi
68' ammonito Massi per gioco falloso
75' fallo ai danni di Trucco: l'estremo difensore neroazzurro resta a terra stordito ma, fortunatamente, ritorna tra i pali, dopo tre minuti
80' espulso Hublina: il Quiliano gioa gli ultimi minuti in inferiorità numerica
Nonostante gli attacchi finali dei neroazzurri, l'Imperia non riesce a trovare il raddoppio e la gara, dopo sei minuti di recupero, termina 1-1

venerdì 17 ottobre 2014

Sconti diretti. Quiliano VS Imperia


Quiliano ed Imperia si sono incontrate in terra savonese sei volte nella loro storia: il bilancio delle sfide è di 3 vittorie del Quiliano (2-1 nella stagione 1956-1957, 2-1 nella stagione 1990-1991 ed 1-0 nella stagione 2009-2010), 2 pareggi (2-2 nella stagione 1957-1958 e 1-1 nella stagione 1958-1959) ed 1 vittoria dell'Imperia (2-1 nella stagione 1991-1992.
Questo è il tabelino dell'unica (ad oggi) vittoria neroazzurra:
10-11-1991. QUILIANO-IMPERIA: 1-2
RETI: 20' Moraldo , 45 Luongo , 61' Saltarelli
QUILIANO: Rapallino , Cappanera , Ratti , Recchia , Eretta , Loddo , Manca , Romano , Brondo , Saltarelli , Sirito (60' Natrella)
IMPERIA: Ozenda , Massabò , Calzia G. , Spizzo , Lucadello , Ramella , Luongo , Moraldo , Lanteri , Costantini , Ferrari. All. Bencardino
ARBITRO: Caruso di Genova
(nella fotografia, l'attaccante neroazzurro Christian Pennone lotta contro la difesa del Quiliano in occasione della sfida giocata 15-11-2009)
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

Giudice sportivo

Squalifica per un turno per Daniele Alberti.
Ammonizione con diffida (3° infrazione) per Roberto Franco ed ammonizione (2° infrazione) per Mattia De Simeis.

La prossima avversaria: A.S.D. Quiliano calcio

ANNO DI FONDAZIONE: 1980
COLORI SOCIALI: Bianco-Rosso
CAMPO SPORTIVO: "Andrea Picasso" di     Quiliano (SV). Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: //
PRESIDENTE:  Roberto Tesio
VICE PRESIDENTE: Paolo Salani
DIRETTORE SPORTIVO: Mirco Miino
ALLENATORE: Mario Gerundo
PORTIERI: Davide Nucci ('84), Giuseppe Paonessa
DIFENSORE: Pietro Salani ('93), Gabriele Salinas ('97), Daniele Dal Piaz ('84),  Simone Contatore ('94), Fabio Lupi ('83), Marcello Panucci ('94), Marco Giguet ('94), Andrea Raco ('96), Simone Alò ('97)
CENTROCAMPISTI: Andreja Hublina ('95), Luca De Marinis ('94), Igor Fabretti ('96),  Mattia Manzi ('96), Lorenzo Rognone ('97), Andrea Freccero ('97)
ATTACCANTI: Edoardo Epoli ('96), Giuliano Federici ('96), Michele Romeo ('93), Stefano Rosetti, Riccardo Arrighi, Davide Pantanero, Mattia Frumento ('96), Leskaj Suel ('97)

La terna arbitrale

Quiliano-Imperia (fischio d'inizio alle ore 18,00) sarà diretta da Jacopo Pedemonte Gastaldo di Genova, coadiuvato da Ettore Walter Isolabella ed Enrico Bisio di Novi Ligure.