sabato 1 novembre 2014

Giudice sportivo

Squalificato per un turno Amerigo Castagna.
Ammonizione (2° infrazione) per Samuele Roda ed ammonizione (1° infrazione) per Thomas Taliercio.

La terna arbitrale

Genova calcio-Imperia (fischio d'inizio alle ore 15,00) sarà Massimiliano Lombardelli di Torino, coadiuvato da Ettore Walter Isolabella e Davide Maccagno di Novi Ligure.

venerdì 31 ottobre 2014

Scontri diretti. Genova calcio VS Imperia

Genova calcio ed Imperia si sono affrontate solo due volte nella loro storia.

L'unico precedente in terra genovese risale alla prossima stagione, più precisamente al 20 ottobre 2013, quando la sfida terminò 1-1.
Questo il tabellino della partita:
RETI: 2' rig. Prunecchi, 46' Memoli
GENOVA CALCIO: Grosso, Raso, Pelosi, Maisano, Majorana, Donato, Corallo, Bevegni (46' De Moro), Rossi, Memoli (77' Gazzano), Ramenghi (60' Sbravati). All. Maisano
IMPERIA: Trucco, Laera, Falzone, Giglio, Vago (84' La Marra), Feliciello, Di Mario, Carattini, Prunecchi (65' Gazzano), Cuneo, Faedo (53' Stabile). All. Caverzan
ARBITRO: Rizzello di Savona
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria. A.S.D. Football Genova Calcio

ANNO DI FONDAZIONE: 2013
COLORI SOCIALI: Bianco Rosso
CAMPO SPORTIVO: "Italo Ferrando" di Genova Cornigliano. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET:
PRESIDENTE: Marco Vacca
VICE PRESIDENTE: Salvatore Cappadona, Giuseppe Mango
DIRETTORE GENERALE: Michele Parodi
SEGRETARIO: Salvatore Pilotta
ALLENATORE: Giuseppe Maisano
PORTIERI: Edoardo Grosso ('87), Marco Moraglio ('92)
DIFENSORI: Nicola Donato ('87), Claudio Majorana ('86), Andrea Raso ('88), Luca Riggio ('87)
CENTROCAMPISTI: Gabriele Beninati ('95), Filippo De Moro, Francesco Maisano ('88), Fabio Oliviero ('91), Joseph Pelosi
ATTACCANTI: Marco Fassone ('96), Mattia Memoli ('86), Messina, Alessio Ramenghi ('81), Mattia Roselli ('86), Matteo Rossi ('84)

Classifica marcatori

6 RETI: Lamioni (Magra azzurri)
5 RETI: Lorieri (Fezzanese), Lenzoni (Magra Azzurri), Florio (Rapallo)
4 RETI: Alessi (Cairese), Arnulfo, Liguori (Ligorna)
3 RETI: Castagna (Imperia), Compagnone, Romei (Ligorna), Sanci (Quiliano), Paterno (Rapallo), Quintana (Rivasamba)
2 RETI: Tacchino (Busalla), Torra (Cairese), Baudi (Fezzanese), Rocca (Finale), Roselli, Rossi (Genova calcio), Giglio, Prunecchi (Imperia), Cilia, Costa, Termini (Ligorna), Albarello (Quiliano), Di Dio, Maucci (Rapallo), Cacciapuoti, Martino (Sammargheritese), Di Pietro (Sestrese), Rapetti (Veloce), Carriello, Lamberti (Ventimiglia)
1 RETE: Bortolini, Bottaro, Buccellato, Ottoboni, Rizzo (Busalla), Cerato, Clematis, Dolfo, Piana (Cairese), Andreani, Del Vigo, Fiocchi (Fezzanese), Anania, Condorelli, Perlo, Puddu, Scalia, Zoulaga (Finale), Memoli, Messina (Genova calcio), Battipiedi, Franco, Roda (Imperia), Balla (Ligorna), Albrieux, Buccellato, Menichetti, Musetti, Passiglia, Selimi (Magra azzurri), Caramello, Garibaldi, Tabiolati (Molassana), De Marinis (Quiliano), Livellara, Macai, Pereyra, Ranieri (Rapallo), Conti, Milanta, Ronconi, Traversaro (Rivasamba), Bacigalupo, Di Carlo, Fontana, Martino (Sammargheritese), Ansaldi, Briata, Merialdo, Mossetti (Sestrese), Parodi, Salis (Veloce), Cadenazzi, Cafournelle, Lanteri, Valenzise (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Conti (Fezzanese) pro Magra Azzurri; Ferrari (Finale) pro Ligorna; Scerra (Ventimiglia) pro Fezzanese

giovedì 30 ottobre 2014

Settore giovanile. Scuola calcio 2007-2008

Ecco alcune fotografie del settore giovanile dell'Imperia (sez. Oneglia), che si riferiscono ad un'amichevole giocata contro la Dianese, andata in scena sabato mattina scorso a Castelvecchio.
Da rilevare il 4° tempo, dopo i 3 giocati sul campo. I genitori si sono organizzati ed hanno allestito un bellissimo rinfresco molto gradito dai piccoli draghetti e dai loro avversari. Tutti molto contenti a tal punto che la Dianese organizzerà la stessa cosa presso il palazzetto di Diano tra qualche settimana, ovviamente con 4° tempo annesso...






La rosa neroazzurra. Agustin Battipiedi

Nome: AGUSTIN
Cognome: BATTIPIEDI
Luogo di nascita: BUENOS AIRES (ARGENTINA)
Data di nascita: 01-09-1989
Ruolo: DIFENSORE
Carriera calcistica
Stagione: 2008-09. Squadra: CLUB COMUNICACIONES (ARG). Serie: /. Pres: 20. Gol: 1
Stagione: 2009-10. Squadra: CLUB COMUNICACIONES (ARG). Serie: /. Pres: 30. Gol: 2
Stagione: 2010-11. Squadra: BRIGHTON & HOVE ALBION (GB). Serie: LEAGUE ONE. Pres: 14. Gol: 0
Stagione: 2011-12. Squadra: DOVER ATHLETIC (GB). Serie: CONF.SEASON. Pres: 12. Gol: 2
Stagione: 2012-13. Squadra: BRIGHTON & HOVE ALBION (GB). Serie: LEAGUE ONE. Pres: /. Gol: /
Stagione: 2013-14. Squadra: SALISBURY CITY. Serie: CONF.PREMIER. Pres: /. Gol: /
Stagione: 2014-15. Squadra: IMPERIA. Serie: ECCEL. Pres: 2. Gol: 1

La mandrakata. 8° giornata (andata)


Ottava giornata del girone di andata della 7° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Genova calcio-Imperia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 0 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 15.00 di domenica.

mercoledì 29 ottobre 2014

La prova del... sei


Finalmente, dopo una prima parte di stagione di rodaggio, nella quale, per la verità, sono stati letteralmente buttati nel cesso almeno quattro punti (ma forse è meglio così, visto che non avrebbero fatto altro che alimentare insensate speranze), è arrivato il momento di capire dove può arrivare questa squadra, ma soprattutto come potrà arrivarci.
Le prossime sei partite rappresenteranno infatti il crocevia determinante di questa stagione. Tre trasferte tostissime contro Genova calcio, Magra Azzurri e il (finora) sempre vincente Ligorna e tre sfide casalinghe di cartello contro avversarie storiche (Sammargheritese) e rivali da sempre (Finale e Ventimiglia, unica gara tra imperiesi della stagione) potranno darci un quadro più netto di quale sarà il nostro destino in questo torneo.
Credo che, ora più che mai, il pubblico possa rappresentare un fattore determinante per dare la giusta carica a questi ragazzi. Non è passato inosservato come, nella gara di ieri, dopo il religioso (quasi cimiteriale vista la location) silenzio che ha accompagnato la gara fino al 2-0, l'improvviso risveglio della Gradinata Nord dopo il gol subito abbia ringalluzzito la squadra che, fino a quel momento, con l'aggravante dell'inferiorità numerica, appariva in difficoltà. Da lì in poi praticamente spariti i genovesi e almeno tre enormi occasioni per arrotondare il risultato con gli occhi dei giocatori genovesi più volte rivolti verso la Gradinata che non verso il campo.
Penso che questa sia stata la dimostrazione più lampante verso la tifoseria nerazzurra di cosa potrebbe significare, in queste categorie, dove spesso le squadre si ritrovano a giocare su improbabili campetti rionali circondati da una cinquantina di pensionati, il dodicesimo uomo in campo.
Speriamo che la prossima gara con la Samm non torni a riproporci quel manipolo di tifosi silenti nell'angolo della tribuna, ma che, insieme con i colori esposti con orgoglio sulla rete della Gradinata Nord, torni l'incitamento a questi ragazzi che credo lo meritino a prescindere dalle qualità di ciascuno di loro.
Forza Imperia sempre!
Portorino

Recuperi 5° giornata (andata). Risultati, classifica e marcatori

LIGORNA-QUILIANO: 4-0. 8' rig. Ghiglia, 15' Balla, 65' Costa, 77' Liguori
RAPALLO-SESTRESE: 1-1. 58' Briata (S), 70' Maucci (R)
RIVASAMBA-CAIRESE: 2-1. 39' Cerato (C), 54' Ronconi (R), 66' rig. Quintana (R)
VELOCE-GENOVA CALCIO: (inizio ore 18.30) 0-0.
VENTIMIGLIA-BUSALLA: 2-1. 30' Tacchino (B), 55' Valenzise (V), 75' Lamberti (V)
CLASSIFICA
LIGORNA 21
RAPALLO 15
MAGRA AZZURRI 14
IMPERIA 10
FINALE 10
VENTIMIGLIA 10
GENOVA CALCIO 10
SAMMARGHERITESE 9
RIVASAMBA 8
CAIRESE 7
QUILIANO 7
BUSALLA 7
SESTRESE 7
FEZZANESE 6
MOLASSANA 5
VELOCE 4 

Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Busalla" che ha visto la vittoria di Roda (5 punti), seguito da Castagna (3 punti) e Massi (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:
11 punti: Giglio
8 punti: Castagna
5 punti: Prunecchi, Roda
3 punti: Franco
1 punto: De Simeis, Trucco, Ambrosini, Massi
Appuntamento a domenica 9 novembre, quando dovremo votare il migliore in campo contro la Sammargheritese.

Proposta non indecente

Voglio segnale un interessante commento di un lettore del blog, Kalle. Questo:

"Vista l'assenza di uno sponsor sulla maglia, perchè non mettere un messaggio di solidarietà per i lavoratori della Pasta Agnesi?"
Che ne dite? E, soprattutto, che ne pensa la dirigenza neroazzurra?

martedì 28 ottobre 2014

Gianbopensiero


La consueta intervista post partita con il mister neroazzurro Gian Luca Bocchi, dopo la vittoria interna contro il Busalla 
IM1923: Due vittorie, quattro pareggi ed una sconfitta, quarto posto momentaneo in classifica: sei soddisfatto di questo inizio di Campionato?
G.L.B.: Certo. Lo ero fino alla settimana scorsa, figuriamoci dopo una vittoria.

IM1923: La difesa, nonostante gli innesti dei due argentini, ed il ritorno di Laera, continua a ballare, tenendo sempre in bilico il risultato ed in apprensione i tifosi: sarà così ogni maledetta domenica?
G.L.B.: In effetti nella partita di ieri abbiamo concesso troppe palle gol agli avversari.
Non siamo mai stati in balïa dell'avversario, ma in almeno tre occasioni siamo stati troppo "teneri" e per fortuna siamo stati graziati.
Nonostante questo, voglio rimarcare come i difensori non abbiano subito il contraccolpo psicologico e abbiano continuato a partecipare alla costruzione della manovra senza farsi condizionare dalle sbandate avute. Nel secondo tempo, tutto sommato, la squadra ha dimostrato di maggiore attenzione in questo frangente e l'ingresso di Laera ha contribuito a dare maggiore solidità

IM1923: Il centrocampo ha scarsa qualità (l'unico che può darne è Mattia De Simeis, ma non con continuità per i suoi problemi fisici) ed ha difficoltà ad alimentare le punte: non avendo grosse risorse interne, state pensando di trovare qualche elemento da innestare in rosa nel mercato di novembre?
G.L.B.: Non sono d'accordo. Contro il Busalla, vista l'indisponibilità di Franco e Giglio, ho optato per un centrocampo a 4, con i due esterni con caratteristiche molto offensive. Gli interni hanno dato molta qualità (De Simeis) e quantità (Ambrosini). Per la costruzione del gioco, inoltre, facciamo molto affidamento a Battipiedi che puo' essere il centrocampista aggiunto in certi momenti della partita. Se devo fare un appunto ai miei centrocampisti centrali, direi che in alcuni momenti si sono fatti trasportare troppo dall'azione lasciando sguarnita la parte centrale. Questo è successo per un eccesso di generosità nel proporsi a tutto campo.
Non credo sia necessario cercare altri giocatori in questo settore, confido nel rientro di Giglio tra 3 partite e nel recupero dei giocatori che ho già a mia disposizione.
IM1923: Perso Giuseppe Giglio per alcune gare, domenica abbiamo visto un ottimo Samuele Roda, assieme ad un Tommaso Corio che cresce ogni domenica di più: il settore giovanile sta dando un buon contributo alla causa neroazzurra.
G.L.B.: In un'intervista scorsa ho parlato degli obbiettivi di stagione. Io credo fermamente che l'Imperia debba perseguire la strada che ha imboccato. Nelle stagioni passate gli under provenienti dal settore giovanile  che venivano utilizzati non trovavavno più spazio una volta diventati "over", eccezion fatta per Giglio appunto. Ora abbiamo a disposizione un'infornata di giovani che stanno facendo la necessaria esperienza e che potranno diventare una base solida per le future stagioni di questa società, anche quando non saranno più in quota "under".
Tra loro ci sono alcuni ragazzi che sono già quasi pronti, ma ce ne sono altrettanti che presto lo saranno e che potranno dare continuità a questo processo, fondamentale per il futuro dell'Imperia.

IM1923: In attacco buona prestazione di Amerigo Castagna (ci spieghi il secondo giallo?), mentre Marco Prunecchi ha ancora giocato al di sotto delle sue possibilità. Perchè?
G.L.B.: Castagna ha fatto un'ottima gara, coronata da un bellissimo gol. Purtroppo è incappato in un passaggio a vuoto della terna arbitrale ed ha pagato col secondo giallo ( il primo era stato giusto, il secondo inspiegabile). Prunecchi l'ho visto in ripresa e sono certo che già dalla prossima partita tornerà ad essere il giocatore che tutti abbiamo ammirato fino a poche settimane fa. E' stato vittima di un fastidio muscolare che ne ha pregiudicato alcuni allenamenti, ma quello che mi preme sottolineare è come abbia stretto i denti ugualmente per dare il proprio contributo.
Dispiace che l'espulsione di Castagna e l'andamento della partita abbia tolto la possibilità di giocare a Dominici che bene si era comportato a Quiliano, ma sono sicuro che presto avrà altre possibilità per mettersi in mostra. E' solo questione di tempo.

IM1923: Domenica si sono rivisti alcuni striscioni al "Nino Ciccione" ed il calore del pubblico, nella ripresa, ha aiutato la squadra nel momento di maggiore difficoltà: cosa bisogna fare per alimentare questa fiammella?
G.L.B.: Quando ho sentito il primo coro della Gradinata è stata una bella emozione. Quasi una liberazione. Credo che la migliore medicina per alimentare questa fiammella, come l'hai definita tu, sia dare il massimo impegno da parte di noi  tecnici  e dei giocatori, unito ovviamente a qualche buon risultato. In città sento molti pareri favorevoli riguardo il fatto che venga dato spazio a molti  ragazzi di Imperia  cresciuti nella società, alcuni dei quali  assidui frequentatori  della Gradinata qualche stagione fa. Credo anche che l'iniziativa della società di domenica scorsa sia stata molto apprezzata e per il futuro, oltre ad essere aperti a qualsiasi proposta sul tema, credo sia utile lasciare l'ingresso gratuito in Gradinata.
Infine, è certamente  da sottolineare la vicinanza della società dimostrata nei confronti dei dipendenti della Agnesi. Un gesto piccolo, ma dal grandissimo significato per chi vive la realta' non solo economica della città di Imperia.

La fotocronaca di Fantomas. Imperia-Busalla

Riviviamo Imperia-Busalla attraverso gli scatti di Fantomas, fotografo ufficiale di Im1923
Magliette celebrative per i 91 anni di storia neroazzurra

 Dipendenti dell' "Agnesi" mostrano al pubblico uno striscione
 Vecchie glorie in Tribuna e...
 ... dintorni
 L'Imperia schierata a metà campo
 L'undici iniziale
 4' miracolo di Corallo sulla punizione di Battipiedi
 Striscioni neroazzurri

 22' il colpo di testa vincente di Castagna: 1-0
 Castagna festeggia la sua terza rete stagionale
 Gian Luca Bocchi torna in panchina ad inizio ripresa
 47' Roda sta per scoccare il tiro che si insaccherà alle spalle di Corallo
 La gioia del diciasettenne imperiese, alla prima realizzazione in Prima squadra
 Fumogeni in Gradinata Nord
 Roda e Castagna lottano con ardore
 La Gradinata Nord carica la squadra
 L'applauso finale



lunedì 27 ottobre 2014

Uniti si vince


Iniziamo col dire che la cosa più positiva della partita contro il Busalla sono stati i tre punti che, incredibilmente, e confermando la pochezza di questo Campionato, proiettano i neroazzurri al quarto posto provvisorio in attesa dei cinque recuperi in programma in settimana, uno dei quali coinvolgerà il Genova calcio, prossima avversaria sabato prossimo (lecito pensare che i genovesi possano risentire dell'impegno ravvicinato).
Le note positive di questa gara si possono trovare nel ritorno al gol di Amerigo Castagna (è parsa davvero eccessiva la sua espulsione, che ci priverà del suo prezioso apporto nella prossima partita) e nella buona prestazione dei giovani chiamati in causa nei quasi cento minuti dell'incontro, con il diciasettenne Samuele Roda sugli scudi e che, nella ripresa, è stato pressochè imprendibile per gli avversari ed ha realizzato il suo primo gol con la casacca neroazzurra.
Benino la prestazione dell'attesissimo argentino Agustin Battipiedi, autore di due ottimi calci piazzati, ma che non ha potuto evitare, assieme ai suoi comapagni di reparto, almeno quattro occasioni da rete dei genovesi fallite per clamorosi errori di mira dei loro attaccanti. La sensazione è che il reparto arretrato continui ad essere piuttosto permeabile, sperando che il rientro a tempo pieno di Fabio Laera possa in parte colmare questa lacuna.
E' apparsa piuttosto evidente la scarsa qualità del centrocampo, raramente in grado di alimentare le giocate delle punte (e del resto la mancanza di Giuseppe Giglio non poteva non farsi sentire) e, forse, questo è il reparto che, ancora più della difesa, necessiterebbe un ritocco nell'ormai prossimo mercato di riparazione.
Una nota, ancora una volta, per la gara di Marco Prunecchi: un pò meglio rispetto all'ultima gara casalinga, ma è innegabile che il momento di "Super Marco" non sia esattamente dei migliori. Non sappiamo se l'impegno nel torneo estivo di beach soccer, protrattosi fino ad oltre l'inizio della preparazione della squadra, ne stia condizionando il rendimento, ma sta di fatto che il killer implacabile della scorsa stagione, per il momento, pare essere rimasto in spiaggia. Più che l'impegno, che a onor del vero ieri non è mancato, sorprende come nelle occasioni abbastanza nitide avute nel corso della partita le sue scelte di gioco siano state sempre sbagliate.
Due parole, poi, sull'ambiente di ieri pomeriggio al "Nino Ciccione" che ha portato la Gradinata Nord, anche con l'aiuto consistente dei gemellati nizzardi, a tornare simile a quella dei tempi migliori, almeno quelli più recenti.
Speriamo non sia solo un fuoco di paglia e che magari la Società si renda conto che sarebbe il caso di studiare qualche altra iniziativa per provare a richiamare i tifosi allo stadio, smettendola di chiudersi a riccio su se stessa: ne gioverebbero tutti, a partire dai giocatori in campo che, nel momento di maggiore difficoltà della gara, hanno trovato conforto e forza nel sostegno della loro tifoseria.
I tifosi, però, dovrebbero ritrovare dentro loro stessi la voglia ed il piacere di tornare allo stadio a sostenere la squadra cittadina, non solo in occasione delle "feste comandate", ma ogni maledetta domenica.
Un piccolo pensiero finale a chi sta giocando una partita molto più importante e molto più difficile, i lavoratori della "Agnesi", scesi in campo, prima del fischio d'inizio, con uno striscione assai significativo recante la scritta: "190 anni di storia ad Imperia, 190 famiglie oggi nella paura". Non mollate, siamo tutti al vostro fianco.

La fotografia della domenica

10 e Roda

Domani la consueta fotocronaca di Fantomas, fotografo ufficiale di Im1923

La mandrakata. Risultati 7° giornata (andata)

Queste le risposte esatte del 7° concorso del girone d'andata de "La mandrakata":
1) 1-0
2) 2-1
3) Castagna
4) Roda
5) No
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
10 punti: im1923
8 punti: skyfo

7 punti: gila
6 punti: bellifuori
5 punti: roby2001
3 punti: epascal, bat, mattewthemonster
2 punti: fantomas
1 punto: edicola onegliese
0 punti: casper, ciospa

Questa la classifica dopo 7 giornate (in rosso chi ha giocato jolly): 
20 punti: roby2001
19 punti: im1923
15 punti: gila
14 punti: bat, mattewthemonster
13 punti: skyfo
12 punti: ciospa
11 punti: epascal
9 punti: bellifuori
8 punti: fantomas
5 punti: d.k, edicola onegliese
3 punti: casper
0 punti: franc1

Appuntamento a giovedì, per i pronostici di Genova calcio-Imperia.

domenica 26 ottobre 2014

Sondaggio. Vota il migliore contro il Busalla

Quarta giornata de "Il neroazzurro dell'anno".
Partecipare è semplice: dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Busalla nel box alla destra di questo post.

Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di Placido, Gian Luca Bocchi, Roberto Iannolo , ancora Roberto Iannolo, Guido Balbo , Roberto Iannolo e Marco Prunecchi vincitori nelle 7 stagioni precedenti.
Questa la classifica provvisoria:
11 punti: Giglio
5 punti: Prunecchi, Castagna
3 punti: Franco
1 punto: De Simeis, Trucco, Ambrosini
Votiamo!

7° giornata (andata). Imperia-Busalla: 2-1


Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Madian Ghio di Chiavari, l'Imperia di Gian Luca Bocchi affronta il Busalla di Gianfranco Cannistrà.
I neroazzurri sono reduci da quattro pareggi consecutivi e cercano di ritrovare la vittoria che manca dall'esordio in Campionato contro la Sestrese.
E' una giornata particolare poichè il club di piazza d'armi festeggia i 91 anni della sua storia ed è stata appositamente organizzata una festa, "La giornata dell'orgoglio neroazzurro", alle quale sono stati invitati molti dei personaggi che hanno scritto questa storia: si spera, pertanto, che l'afflusso al "Nino Ciccione" sia maggiore di quanto avvenuto nei turni precedenti, favorito anche dall'ingresso gratuito nella Gradinata Nord.
Gli occhi di tutti saranno sicuramente su Agustin Battipiedi, all'esordio casalingo, protagonista assoluto della gara esterna contro il Quiliano.
Il Busalla ha sette punti in classifica, come i neroazzurri, ma deve recuperare una gara (Ventimiglia-Busalla), rinviata per maltempo ed in programma mercoledì prossimo. Le due compagini si affrontano per la nona volta nella loro storia.
LA FORMAZIONE
Assente per squalifica Roberto Franco, torna a disposizione Daniele Alberti, che ha scontato il suo turno di stop inflittogli dal Giudice sportivo.
Giuseppe Giglio non disponibile (lo sarà per il prossimo mese) per motivi di lavoro e Fabio Garattoni out, in dubbio gli attaccanti Amerigo Castagna e Marco Prunecchi, che saranno testati prima del fischio d'inizio, tornano a disposizione Mattia De Semeis e Fabio Laera, reduci da infortuni.
LA CRONACA
Terreno in buone condizioni, sugli spalti poco più di trecento spettatori, in Gradinata Nord striscioni appesi e gran tifo nella ripresa.
Prima del fischio d'inizio, sono entrati sul terreno di gioco tre dipendenti della "Agnesi" con uno striscione recante la scritta: "190 anni di storia ad Imperia, 190 famiglie oggi nella paura".
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Alberti, Massi, Ambrosini, Battipiedi, Corio, Semeria, De Simeis, Prunecchi, Roda, Castagna.
Il Busalla risponde con: Corallo, Garrè, Matarozzo, Bottaro, Monti, Ottoboni, Corallo, Boccardo, Tacchino, Albrieux, Cipriani.
30'' Tacchino entra in area e tira, ma la sfera è respinta in extremis da De Simeis in angolo
4' punizione dal limite dell'area calciata da Battipiedi: Corallo leva la palla dal sette alla sua sinistra
14' cross in area di Corallo per Albrieux il cui colpo di testa termina sopra la traversa
21' ancora una punizione dal limite: Battipiedi cambia angolo, ma anche questa volta Corallo vola e sventa la minaccia
22' corner di Massi, colpo di testa vincente di Castagna: 1-0 e terza rete stagionale per "Lenny"
26' cross in area di Albrieux per Tacchino,
conclusione di testa alta sopra la traversa
28' ammonito Ottoboni per fallo su Prunecchi
29' punizione calciata da Prunecchi, la sfera è bloccata in presa da Corallo
30' ammonito Roda per gioco falloso
36' ammonito Castagna per gioco falloso
37' palla persa da Alberti, cross in area di Cipriani per Tacchino il cui tiro al volo termina sopra la traversa: la difesa balla paurosamente, ma è graziata dall'imprecisione degli attaccanti ospiti
43' corner di Massi, la sfera, respinta da un difensore ospite, termina sui piedi di De Simeis il cui tiro esce di poco sopra la traversa, deviato da Matarozzo
La prima frazione di gioco termina 1-0
Ad inizio ripresa doppio cambio: esce Alberti ed entra Laera (all'esordio stagionale), esce Tacchino ed entra Bortolini
47' attacco tambureggiante dei neroazzurri, la sfera giunge sui piedi di Prunecchi che serve Castagna, per poi arrivare a Roda che infila in diagonale Corallo: 2-0 e prima rete in neroazzurro per il giovane (classe '97) attaccante imperiese
48' calcio di punizione dal limite dell'area per il Busalla: la sfera s'infila nel sette della porta di Trucco, ma l'arbitro annulla
55' esce Matarozzo, entra Cagliani
56' contropiede neroazzurro, cross in area per Castagna che manca l'impatto con la sfera: l'arbitro, tra lo stupore generale, alza il secondo cartellino giallo all'attaccante imperiese, che deve uscire anzitempo dal terreno di gioco
La gradinata Nord, con l'Imperia in difficoltà, comincia a sostenere a gran voce i neroazzurri: cori, fumogeni e "bomboni"... come non accadeva, purtroppo, da tempo
66' esce Corallo, entra Rizzo
70' ammonito Ottoboni: dopo circa un minuto e dopo le insistenti proteste di Prunecchi, l'arbitro si accorge di averlo già ammonito e, pertanto, sventola il rosso: le due squadre tornano in parità numerica
72' secondo cambio per l'Imperia: esce Semeria ed entra Casassa Vigna
75' Albrieux salta Massi e mette al centro per Rizzo che di testa infila Trucco: 2-1 e la gara si riapre
76' ultimo cambio per l'Imperia: esce De Simeis ed entra Taliercio
87' ammonito Taliercio pr gioco falloso
90' 5 minuti di recupero, con gli ospiti che attaccano confusamente ed i neroazzurri che sono sempre pericolosi in contropiede
91' contropiede neroazzurro, Roda serve Prunecchi, anticipato in uscita da Corallo
94' ammonito Garrè
95' fischio finale e gran festa finale in campo e sugli spalti
L'Imperia coglie il secondo successo stagionale e festeggia nel migliore dei modi i 91 anni della sua storia 

7° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

SESTRESE-CAIRESE: 1-2. 50' Piana (C), 62' Torra (C), 85' Di Pietro (S)
IMPERIA-BUSALLA: 2-1. 22' Castagna (I), 47' Roda (I), 73' Rizzo (B)
LIGORNA-GENOVA CALCIO: 2-1. 3' Roselli (G), 27' Liguori (L), 32' Costa (L)
MAGRA AZZURRI-QUILIANO: 5-1. 30', 58', 75' Lenzoni (M), 77' e 82' Lamioni (M), 90' Sanci (Q)
RAPALLO-FEZZANESE: 2-2. 8' Del Vigo (F), 30' Florio (R), 50' Di Dio (R), 60' Baudi (F)
RIVASAMBA-MOLASSANA: 0-1. 44' Caramello
VELOCE-FINALE: 1-2. 10' Zoulaga (F), 15' Salis (V), 39' Scalia (F)
VENTIMIGLIA-SAMMARGHERITESE: 1-1. 60' Fontana (S), 80' Carriello (V)
CLASSIFICA
LIGORNA 18 *
RAPALLO 14 *
MAGRA AZZURRI 14
IMPERIA 10
FINALE 10

GENOVA CALCIO 9 *
SAMMARGHERITESE 9
QUILIANO 7 *
BUSALLA 7 *
CAIRESE 7 *
SESTRESE 6 *
VENTIMIGLIA 7 *
FEZZANESE 6
RIVASAMBA 5 *
MOLASSANA 5
VELOCE 3 *
* 1 GARA IN MENO