giovedì 5 maggio 2016

Vittoria a tavolino storica

La mancata disputa della gara Imperia-Lerici Castle entra nella storia neroazzurra, poichè, dal 1923 ad oggi non era mai accaduto che i neroazzurri vincessero una gara a tavolino in casa.
Il club di piazza d'armi, invece, aveva perso a tavolino, in casa, 0-2 in due occasioni, il 05-05-1932. IMPERIA-CARRARESE e il 20-09-1987 IMPERIA-ALASSIO BASTIA e 0-3 in casa in tre occasioni 24-09-2000 IMPERIA-VALLE D'AOSTA, il 16-12-2007 IMPERIA-ALESSANDRIA ed il 23-12-2007 IMPERIA-SESTRI LEVANTE. In trasferta, infine, due sconfitte a tavolino, 2-0 il 27-09-1987 CERIALE-IMPERIA e 0-3 il 09-12-2007 CIRIE'-IMPERIA.
Tutti questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

mercoledì 4 maggio 2016

(Non) c'eravamo tanto amati


Il Presidente Fabrizio Gramondo ha, di fatto, scaricato, il mister neroazzurro Gian Luca Bocchi, come si evince dall'intervista rilasciata qualche giorno fa a Diego David sul Secolo XIX. Questa la frase "incriminata": "Bocchi ha le capacità e l'esperienza per ambire a categorie superiori. Noi, purtroppo, non possiamo garantirgli i mezzi che merita. Sappiamo che ha ricevuto attestati di stima, lo lasceremo libero di valutare le offerte". Ed ha aggiunto: "Al suo posto potremmo anche richiamare un ex tecnico delle giovanili che si è fatto le ossa altrove".
Contattato da Im1923, Gian Luca Bocchi ha replicato a questa dichiarazione del Presidente Fabrizio Gramondo: "Questa è una frase che mi ha stupito non poco. Riguardo le belle parole nei miei confronti soprattutto. Mi ha fatto piacere leggerle sul giornale anche perchè,  non è mistero, tra me e il presidente esiste un  rapporto non proprio idilliaco. Lo stupore,comunque, deriva dal  fatto che questi complimenti non me li ha mai fatti prima e soprattutto suonano strani nei confronti di un tecnico che a tre partite dal termine della stagione rischiava l'esonero, secondo indiscrezioni riportate sempre dal "Secolo XIX" e mai smentite".
Fabrizio Gramondo ha poi anticipato le proprie possibili dimissioni: "Il mio mandato era di tre anni. Ora abbiamo anche consolidato i bilanci del 2014 del 2015, se qualcuno vorrà farsi avanti le porte sono aperte".
Diego David ha poi ipotizzato gli scenari futuri scrivendo che se non ci saranno nuovi ingressi in società entro la metà di maggio il testimone della presidenza passerà a uno degli attuali dirigenti tra Fabio Ramoino, Daniele Ciccione o Angelo Tauro...
No comment...

martedì 3 maggio 2016

Settore giovanile. Giovanissimi 2001. "2° Trofeo Olio Raineri".

È la formazione della Pro Vercelli ad aggiudicarsi il "2° Trofeo Olio Raineri", primo torneo
internazionale dedicato alla categoria Giovanissimi 2001.
I bianchi piemontesi si aggiudicano a sorpresa la finale contro i rossoblù genoani con un secco 3 a 0. Un crescendo di prestazioni con meritato successo finale per la gloriosa formazione vercellese in una sfida dal sapore di storia del calcio. Nella finale per il 3° posto il Bologna supera i toscani del Prato ai rigori dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi con il punteggio di 1a 1.
Il torneo disputatosi in due giorni con utilizzo di tre campi da gioco il comunale di Pontedassio, il Ciccione di Imperia e il Salvo di Piani, per i tre gironi che avevano definito la graduatoria per la disputa delle semifinali e delle finali di domenica pomeriggio.
Il torneo ha visto una buona affluenza di pubblico, appassionati e sostenitori giunti ad Imperia da diverse località italiane con l'aggiunta di due gruppi stranieri a supporto della formazione francese dei Six Fours Le Brusc e dei serbi del Rad Belgrado.
Questi i giocatori della formazione piemontese vincitrice, premiati dall'assessore alle manifestazioni ed allo sport di Imperia,  Simone Vassallo:
Margaroli, Trombini, Ricci, Cicogna, Palma, Olivera, Colombo, Zeni, Cirigliano, Castagna, Pisanello, Colombo, Sidella, Facelli, Rossi, Scotto, Bellinghieri allenati dal mister Alberto Lampo.
Anche il riconoscimento del miglior giocatore della manifestazione è andato ad un giocatore vercellese, l'attaccante Davide Cirigliano, premiato dal giocatore professionista Daniele Portanova. Il premio del miglior portiere è invece andato al bolognese Simone Peqini. Le altre formazioni ed altri giocatori che si sono messi in evidenza durate i due giorni di torneo sono stati premiati dal colonnello dei Carabinieri Zarbano Luciano, dal rappresentate dell’Unione Industriali Paolo Della Pietra, da Felicino Vaniglia in rappresentanza della Federazione, dal Presidente dell’Imperia calcio Fabrizio Gramondo, dal dirigente Ciccione Daniele, oltre che dal dirigente Angelo Tauro che ha seguito l’organizzazione l’evento.
Alle spalle della Pro Vercelli , del Genoa del Bologna e del Prato il Torneo ha definito questa graduatoria: Athletic Club Genova, Savona, Rad Belgrado, Lascaris, Cairese, Centallo, Bogliasco,  Bra, Six fours Le Brusc, Molassana, Loanesi, Imperia, Mondovì,  Ventimiglia,  Virtus Sanremo, Ospedaletti e Fortitudo.
Soddisfazione anche da parte del comitato organizzatore della società Imperia calcio che ha potuto realizzare con successo un evento  caratterizzato da grande agonismo ma in un clima di sportività per il divertimento di tutti. Un ringraziamento a tutti gli sponsor della manifestazione in primis al main sponsor "Olio Raineri".
Il Comitato organizzatore

lunedì 2 maggio 2016

Bomba o bufala?

Una clamorosa notizia/bufala sta circolando nelle ultime ore: il Magra Azzurri potrebbe rinunciare a disputare i play off, cui avrebbe diritto dopo la vittoria della Coppa Italia (ed annessa promozione in Serie D) dell'Unione Sanremo.
La notizia non è ufficiale ma è trapelata da ambienti spezzini secondo cui la rinuncia potrebbe essere meno dispendiosa della disputa degli spareggi stessi: il Magra Azzurri, infatti, potrebbe incorrere in una multa irrisoria (intorno ai 500,00 euro, molto meno delle spese di "gestione" dell'eventuale doppio spareggio) ed un punto di penalizzazione da scontarsi la prossima stagione.
A questo punto dovrebbe partecipare ai play off la quarta classificata, cioè l'Imperia 1923!!!
Se questa rinuncia dovesse mai essere reale, come si comporterebbero i nostri dirigenti?
Dinanzi all'ipotesi di poter centrare una clamorosa promozione in Serie D, si tireranno ancora una volta indietro, dimostrando che le frasi "puntiamo ad andare in D" e similari rilasciate nei giorni scorsi si tratterebbero solo di dichiarazioni di facciata oppure faranno seguire ai fatti le parole?
Come detto, è solo una voce, ma... chi sa qualcosa ci faccia sapere...

domenica 1 maggio 2016

Play out Eccellenza e play off Promozione

Play out "Eccellenza" (andata)
RAPALLO-CAIRESE: 3-0. 46' Musico, 84' Chella, 91' D'Asaro
ANGELO BAIARDO- BUSALLA: 1-1. 67' Rattini (A), 90' Altamore (B)

Play off "Promozione"
ALBENGA-TAGGIA: 4-1. 8' Calcagno (A), 35', F.Rossi (a), 36' Geraci (T), 43' Licata (A), 84' Gaggero (A)
L'Albenga affronterà il Pietra Ligure nella finalissima

ATHLETIC CLUB LIBERI-ORTONOVO: 1-3. 2' Neri (O), 24' e 33' Rosati (O), 49' Marraffa (A)
L'Ortonovo affronterà la Rivarolese 1919 Impero nella finalissima

sabato 30 aprile 2016

Settore giovanile. “2° Torneo Internazionale “2° Trofeo Raineri”. Giovanissimi 2001


Prenderà il via sabato 30 aprile il Torneo Internazionale “2° Trofeo Raineri” dedicato alla categoria Giovanissimi 2001, con la bellezza di ventuno squadre partecipanti e, tra queste, molte compagini professionistiche ed alcune che arrivano da oltre confine.
Quattro le squadre rappresentative della nostra provincia: Virtus Sanremo, Ospedaletti, Ventimiglia e l’Imperia, la squadra di casa. Presenti molte squadre di prestigio del calcio italiano come Genoa, Bologna, Pro Vercelli, Prato e Savona. Le formazioni straniere sono il Rad Belgrado, il Six-Fours Les Brusc. Chiudono i tabelloni delle partecipanti altre formazioni liguri e piemontesi: Bogliasco, Athletic Club Genova, Centallo, Cairese, Loanesi, Bra, Virtus Mondovì, Molassana Boero, Lascaris e Fortitudo.
Tre i terreni di gioco a disposizione delle squadre partecipanti per i tre gironi: il Salvo di Piani di Imperia, il Campo Comunale di Pontedassio e lo Stadio Ciccione di Imperia. Le fasi finali verranno disputate domenica 1° maggio, dal 15° al 21° posto nella struttura di Pontedassio, mentre le finali dal 1° al 14° posto si disputeranno al “Francesco Salvo” di Piani di Imperia, con finalissima prevista alle ore 18.30. A seguire le premiazioni sul campo.
 Sarà sicuramente un Torneo spumeggiante e combattuto, con le squadre professionistiche favorite nel contendersi il “Trofeo Raineri” per veder iscritto il proprio nome in cima all’albo d’oro di quella che è la prima edizione come Torneo Internazionale.
La società organizzatrice dell’evento si augura di ben figurare sia a livello sportivo che organizzativo. Un impegno notevole, che porterà diverse centinaia di persone nella nostra città tra giocatori, tecnici, familiari ed appassionati.
Un saluto ed un in bocca al lupo da parte del Comitato organizzatore a tutte le formazioni che scenderanno in campo affinché sia una manifestazione improntata sull’agonismo ma soprattutto sulla sportività, educazione, divertimento ed amicizia.
Il Comitato Organizzatore

venerdì 29 aprile 2016

Il neroazzurro dell'anno

La mancata disputa della gara Imperia-Lerici Castle ha, di fatto, congelato la classifica del "Neroazzurro dell'anno" alla precedente gara casalinga contro il Real Valdivara e consegnato la vittoria finale del "prestigioso" trofeo, secondo solo al "Pallone d'oro", a Giuseppe Giglio che si aggiunge Marco Di PlacidoGian Luca BocchiRoberto Iannolo , ancora Roberto IannoloGuido Balbo , Roberto IannoloMarco Prunecchi ed Amerigo Castagna vincitori nelle 8 stagioni precedenti.
Questa la classifica finale:
23 punti: Giglio
19 punti: Castagna
18 punti: De Simeis, Trucco
11 punti: Faedo
10 punti: Feliciello
9 punti: Ambrosini 
8 punti: Roda
6 punto: Alberti
3 punti: Semeria
1 punto: Laera, Prunecchi
Complimenti a "Beppe", secondo imperiese a vincere il concorso dopo Marco Di Placido, che aveva sfiorato la vittoria nelle due precedenti edizioni e che la coglie nella stagione in cui ha collezionato la 100° presenza con la casacca neroazzurra.
Appuntamento al prossimo Campionato per decima edizione del "Neroazzurro dell'anno".

giovedì 28 aprile 2016

Play off e play out

Con la vittoria per 2-0 nella finale di Coppa Italia, l'Unione Sanremo è promossa in Serie D.
Per effetto di questo risultato il Magra Azzurri accede ai play off, con prima gara in programma addirittura il 27 maggio.
Per ciò che concerne i play out (gara d'andata il 1° maggio e di ritorno l'8 maggio) questi sono gli accoppiamenti:
RAPALLO-CAIRESE
ANGELO BAIARDO- BUSALLA

mercoledì 27 aprile 2016

Cattivissimo Im1923


Et voilà,  anche questo Campionato è terminato: ed allora è facile prevedere, considerati i precedenti delle ultime quattro stagioni, il solito stucchevole ed insopportabile balletto dei rinvii e le immancabili dimissioni.
Ed allora ecco che sentiremo dire che a fine mese sapremo qualcosa, che poi bisognerà aspettare fine maggio e poi si rimanderà alla fine del mese successivo perché bisogna attendere il 30/06 che è la data di scadenza dell'esercizio.
E poi, luglio col bene che ti voglio, et voilà siamo arrivati ad agosto con tutto ancora da decidere, una squadra da costruire con un budget sempre più risicato perché, si sa, c'è crisi alcuni sponsor ci hanno lasciato, ancora grazie che ci siamo noi, e blà blà blà blà blà... cattivissimo me, mi fa una pippa, eh?

martedì 26 aprile 2016

La precisazione di "Ruspa"


Vorrei sgomberare subito illazioni e "cattiverie" sulla possibilita' che io subentri come allenatore a Bocchi, soprattutto se quest'ultimo non viene confermato dalla societa'.
Per etica e rispetto delle persone, in questo caso di Bocchi, non accetterei mai!!!
Siccome non vorrei diventasse il gioco dell'estate per tutti gli anonimi "amici, giocatori,  dirigenti, genitori ecc." di sfoghi personali contro uno o l'altro ho preferito chiarire subito.
Alfredo Bencardino

Il bastardo nerazzurro


Ma secondo voi, se i matuziani non vincono la Coppa Italia, chi vincerà lo spareggio (a proposito, chissà perché in questo Campionato del belino il vantaggio negli scontri diretti non conta... mah!) con il Magra Azzurri? Sabato un bel 2-2 che era già scritto prima di giocare e alla prossima? Vorrei poterci credere, ma mi rifiuto di pensare alle stramerde che perdono la Coppa e perdono lo spareggio.
Il bastardo nerazzurro

lunedì 25 aprile 2016

Primo bilancio

Come tutte le stagioni è il momento di tracciare un primo bilancio del Campionato.
Tralasciando un attimo i nostri colori vorrei prima di tutto segnalare come molti dubbi sussistano su questa chiusura di stagione che, per quanto riguarda la zona calda della classifica, subisce pesantemente il doppio forfait del Lerici Castle che, con questo comportamento, ha di fatto deciso la salvezza del Ventimiglia che chiude con un solo punto di vantaggio sulla Cairese dopo averne conquistati tre a tavolino per il forfait degli spezzini. Di fatto si crea un pericoloso precedente perché se da ora in avanti, a classifica ormai consolidata, una società decidesse di non prendere parte a una gara per non spendere i soldi della trasferta, potrebbe farlo tranquillamente rischiando solo, anche per due forfait. altrettanti punti di penalizzazione. Questo la dice lunga sul livello davvero "paesano" di questa Excellence League.
Detto questo dobbiamo un ringraziamento particolare ai ragazzi che si sono resi protagonisti di un buon campionato nonostante le difficoltà della società, ma permettetemi di stigmatizzare alcuni commenti letti o sentiti in giro che parlano di campionato "più che soddisfacente". Beh! permettetemi di dissentire su questo giudizio.
Non tanto per i 20 punti di distacco da un Finale che, come noi, ha una squadra composta per buona parte di giovani, o per gli 11 punti di distacco da Magra Azzurri e Unione Sanremo, ma quanto per il fatto che, se negli scontri diretti con queste avversarie l'Imperia ha sempre destato un'ottima impressione riuscendo anche a portare a casa alcune vittorie e venendo sconfitta sempre di misura, un paio di volte in maniera assolutamente immeritata, vuol dire che nelle altre circostanze, contro avversarie decisamente più abbordabili, è sicuramente venuto a mancare qualcosa.
Quel qualcosa è stato sicuramente quella famosa rosa corta che, forse per la prima volta da quando seguo l'Imperia, a causa delle ristrettezze economiche della società, ha fatto sì che non si sia effettuata nessuna operazione di mercato nella sessione autunnale col risultato di perdere una marea di punti per strada per il forfait di volta in volta dei vari "titolarissimi".
Cosa aspettarsi ora? Da vecchio e impenitente tifoso vorrei svegliarmi domani che fosse già il primo di settembre e scoprire che stiamo partendo per il nuovo Torneo con il ruolo di favoriti, una rosa competitiva, un vero Presidente e una vera società con un allenatore di categoria (senza nulla togliere a mister Bocchi cui vanno i ringraziamenti per essere stato soprattutto l'unico a metterci sempre la faccia) e magari il ritorno di uno sponsor di maglia.
Questo quello che vorrei al risveglio con, invece, la quasi certezza di trovarci a vivere la solita, maledettissima estate in attesa di una svolta che, ne siamo quasi certi, non arriverà neppure stavolta. BUONA ESTATE A TUTTI E FORZA IMPERIA SEMPRE E COMUNQUE!
Portorino

domenica 24 aprile 2016

30° giornata (15° ritorno). Imperia-Lerici Castle: 3-0 a tavolino

Questo pomeriggio alle ore 16,30, agli ordini di Francesco Burlando di Genova, l'Imperia di Gian Luca Bocchi dovrebbe affrontare il Lerici Castle di Federico Tenerani.
Il  condizionale è d'obbligo poichè la gara è a forte rischio, poichè il Presidente degli spezzini Manlio Giaquinto, con una decisione autonoma  in netta contrapposizione con il Direttore Sportivo Maurizio Scarafile, la dirigenza, lo staff tecnico e tutti i componenti della squadra.
Qualora si giocasse potrebbe essere la gara di addio per alcuni dei protagonisti delle ultimi due stagioni, a partire dal mister Gian Luca Bocchi, che i bene informati danno per non riconfermato.
La mancata disputa della gara impedirebbe ai protagonisti di una stagione positiva, considerate le ridotte ambizioni della dirigenza neroazzurra, di ricevere un meritato applauso.
Ma quello che interessa maggiormente i tifosi è il futuro del club neroazzurro, con le quasi certe dimissioni del Direttore Tecnico Alfredo Bencardino e del Direttore Generale Attilio Ascheri.
Imperia e Lerici Castle si affronterebbero per la prima volta nella loro storia al "Nino Ciccione".
La gara d'andata, disputata il 20 dicembre 2015, era terminata 3-3.
Tanti condizionali, per una stagione che sta per terminare in una maniera deprimente... per una volta non per colpa nostra.
LA CRONACA
Come previsto, il Lerici Castle non si è presentato e, pertanto, l'Imperia ha vinto questa gara 3-0 a tavolino.


30° giornata (15° ritorno). Risultati, classifica e marcatori

CAIRESE-ANGELO BAIARDO: 2-1. 29' Taravella (A), 60' e 73' Sanci (C)
FINALE-BUSALLA: 0-0
IMPERIA-LERICI CASTLE: 3-0 a tavolino
MAGRA AZZURRI-UNIONE SANREMO: 2-2. 10' Sancinito (U), 24' Scalzi (U), 42' Manfredi (M), 48' Bertucelli (M)
REAL VALDIVARA-RAPALLO: 3-2.  Macaj (Ra), 3' e 75' Maggiore (Re), 38' Todaro (Re), 45' rig. Niang (Ra)
SESTRESE-GENOVA CALCIO: 3-2. 1' Anselmi (S), 47' Rossi (G), 53' Merialdo (S), 88' Massara (G), 93' Minardi (S)
VENTIMIGLIA-SAMMARGHERITESE: 4-4. 30' Rea (V), 40' e 70' Oliviero (S), 50' Salzone (V), 55' Stamilla (V), 60' Amandolesi (S), 65' rig. Bosio (V), 80' (S)
VOLTRESE-RIVASAMBA: 2-0. 33' Cardillo, 63' Boggiano
CLASSIFICA
Finale 67 promosso in Serie D
Magra Azzurri 58 spareggio play off
Unione Sanremo 58 spareggip play off

Imperia 47
Sestrese 42
Sammargheritese 39
Rivasamba 38
Voltrese 38
Real Valdivara 38
Genova Calcio 37
Ventimiglia 37
Cairese 36 play out
Busalla 31 play out
Angelo Baiardo 30 play out
Rapallo 30 play out

Lerici Castle 16retrocesso in Promozione



sabato 23 aprile 2016

La terna arbitrale

Terna arbitrale genovese per Imperia-Lerici Castle: direttore di gara sarà Francesco Burlando, coadiuvato da Alessandro Cremona e Marat Ivanavich Fiore.
L'arbitro genovese ha già diretto i neroazzurri il 22 novembre 2015, Rapallo-Imperia 1-3.

Giudice sportivo

Squalificato per due turni Mattia De Simeis.

La mandrakata. 15° giornata (ritorno)

Quindicesima giornata del girone di ritorno dell' 8° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923. Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.

Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Lerici Castle:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 16.00 di domenica.

venerdì 22 aprile 2016

Scontri diretti. Imperia VS Lerici Castle

Imperia e Lerici Castle si affrontano (se gli spezzini verranno ad Imperia) per la prima volta nella loro storia al "Nino Ciccione".
La gara d'andata, disputata il 20 dicembre 2015, era terminata 3-3.
Questo il tabellino della gara:
RETI: 1' e 79' Prunecchi, 5' rig. Conedera, 82' e 93' rig. Shqipy, 70' Ambrosini,
LERICI CASTLE: Recchia, Cuccolo, Gazzoli, Tarchini, Avallone, Cesare, Shqipy, Bedini, Conedera (76' Belardo), Rossetti, Bolla. All. Tenerani
IMPERIA: Trucco, Ambrosini, Amoretti, Alberti, Feliciello, Moraglia, Franco, De Simeis (91' Scarone), Prunecchi, Faedo, Roda (85' Renna). All. Bocchi
ARBITRO: Quercioli di Chiavari

La prossima avversaria. Lerici Castle


Il Lerici Castle di Federico Tenerani è attualmente 16° in classifica ed ha totalizzato 17 punti, frutto di 4 vittorie (2 in casa e 2 in trasferta), 6 pareggi (4 in casa e 2 in trasferta) e 19 sconfitte (9 in casa e 10 in trasferta). I gol fatti sono 34 (22 in casa, 12 in trasferta) e quelli subiti 76 (42 in casa e 34 in trasferta).
Cannonieri Bianco-Blu-Nero:
5 RETI: Shqypi
4 RETI: Pesare, Ragonesi
3 RETI: Conedera, Cuccolo, Rossetti
2 RETI: Bedini, Bolla, A.Esposito, Flagiello
1 RETE: Becci, Bertini, Campanaro, Danovaro, G.Esposito, Gazzoli, Palagi, Sinisi
Per aggiornamenti della rosa del Lerici Castle fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale e a quello del mercato degli svincolati.