martedì 3 marzo 2015

Gianbopensiero


Analizziamo la sconfitta interna contro il Genova calcio, con il mister neroazzurro Gian Luca Bocchi.
IM1923: La tua analisi della gara contro il Genova calcio, costata la prima sconfitta interna della stagione
G.L.B.: Purtroppo è caduta l'imbattibilità interna. Perdere fa sempre male, in casa sul proprio campo ancora di più... Il Genova Calcio si è dimostrata una squadra temibile, con un pacchetto arretrato consolidato e molto attento che, una volta raggiunto il vantaggio, è riuscito a blindare il risultato. La mia squadra, a mio parere, non ha fatto una cattiva gara. La volontà e l'impegno non sono mancati, ma, come testimonia il risultato, ci è mancato qualcosina. Ci è mancata la zampata vincente, il colpo risolutore che avrebbe potuto rimettere sul binario giusto la nostra partita. Abbiamo battuto qualcosa come 15 calci d'angolo, prova del fatto che in area avversaria ci siamo arrivati costantemente. Nella sconfitta, comunque, ho potuto notare anche alcuni aspetti positivi. Nonostante fossimo protesi alla ricerca del pareggio abbiamo concesso nulla al loro temibilissimo contropiede, anche negli ultimi venti minuti di gioco quando siamo passati alla difesa a "3". Purtroppo non è servito a raggiungere quel pareggio che, a mio modo di vedere, sarebbe stato ampiamente meritato.

IM1923: Anche domenica c'è stato un altro espulso ed un diffuso nerovosismo in campo ed in panchina. Possibile che non si riesca a mantenere il sangue freddo e sfogare questa "rabbia" sul campo, aggredendo gli avversari, come non è accaduto nella ripresa?
G.L.B.: La tenuta nervosa sta diventando il nostro limite. Ho cercato di caricare la squadra in vista di questo match perchè reputavo questa partita un esame importante da affrontare. Domenica l'arbitro ha estratto 3 cartellini gialli e tranquillamente posso dire che l'unico giusto è stato quello comminato ad Ambrosini. Giglio, ammonito per simulazione, è stato agganciato  involontariamente, ma in maniera netta e inequivocabile da un loro difensore in piena area. Corio, ammonito per un fallo di gioco, ha colpito nettamente la palla. L'espulsione del finale è figlia della frustrazione derivante dagli episodi capitati allo scadere e che non voglio commentare.
Di sicuro dovremo lavorare su questo aspetto, perchè stiamo compromettendo il finale di stagione.

IM1923: Domenica prossima, in trasferta contro la Sammargheritese, saremo privi degli squalificati Corio, Giglio, Massi e De Simeis: la gara è già di suo difficile ed i padroni di casa avranno il dente avvelenato dopo la rocambolesca sconfitta della gara d'andata. Le peggiori premesse per preparare una sfida, sulla carta, già segnata
G.L.B.: La Sammargheritese è una squadra in salute. Gioca un buon calcio e il suo centravanti, Cacciapuoti, sta attraversando un periodo di forma eccezionale. Dal canto nostro, dovremo fare i conti con diverse defezioni in una rosa già ridotta. Non sono d'accordo sul fatto che la partita sia già segnata. In settimana ricaricheremo le pile e mi aspetto già da domenica una prestazione di livello da parte dei miei giocatori. Le difficoltà ci devono servire da stimolo ulteriore.

IM1923: Se non fosse per queste tue interviste sul blog o altre tue dichiarazioni sui quotidiani, nessun'altro, da mesi, proferisce verbo: ti sembra normale che la nostra Dirigenza non abbia mai nulla da dire al suo pubblico? Non so cosa ne pensi tu, ma per me e molti tifosi neroazzurri è davvero inconcepibile questo silenzio, sia da parte del Presidente che da parte di altri dirigenti neroazzurri
G.L.B.: Da parte mia, con la società ho contatti quasi quotidiani. E' vero che negli ultimi mesi hanno ridotto al lumicino le loro dichiarazioni ai media, ma ciò non significa che non si prendano cura della società e della squadra. Comprendo anche il malumore dei tifosi, sempre molto attenti alle vicissitudini della squadra. Cercherò, per quanto nelle mie facoltà, di stimolarli affinchè interrompano il loro silenzio con i media. Credo anche che le migliori parole siano i fatti e il lavoro, ovviamente tenendo conto del budget che non è illimitato. A inizio stagione si erano ripromessi di parlare il meno possibile di problematiche societarie e di dare la precedenza al campo. Va anche riconosciuto, e questa è una critica che vuole essere costruttiva, che una società del blasone dell'Imperia si deve dotare di un sito internet un pò più "dinamico" e aggiornato di quello attuale, tenendo conto del grandissimo interesse che ruota attorno a questa società e , non ultimo, della quantità di contatti che la pagina facebook sta ottenendo. Anche qui si può migliorare.

Classifica marcatori

18 RETI: Lamioni (Magra Azzurri)
16 RETI: Baudi (Fezzanese)
14 RETI: Cacciapuoti (Sammargheritese)
13 RETI: Alessi (Cairese)
12 RETI: Lorieri (Fezzanese)
10 RETI: Di Pietro (5 Ligorna - 5 Sestrese),
9 RETI: Castagna (Imperia), Arnulfo (Ligorna)
8 RETI: Lenzoni (Magra Azzurri), Sanci (Quiliano), Florio (Rapallo), Quintana (Rivasamba), Lamberti (Ventimiglia)
7 RETI: Memoli (Genova calcio)
6 RETI: Zoulaga (Finale), Rossi (Genova calcio), Musetti, Ortelli (Magra Azzurri)
5 RETI: Tacchino (Busalla), Grasselli (Fezzanese), Rovella (Imperia), Compagnone, Liguori (Ligorna)
4 RETI: Albrieux, Bortolini, Cagliani, Ottoboni (Busalla), Cerato, Clematis (Cairese), Rocca (Finale), Roselli (Genova calcio), Battipiedi (Imperia), Costa, Gallotti (Ligorna), Cenname (Molassana), Maucci, Musico, Paterno, Pereyra (Rapallo), Fontana (2 Rivasamba - 2 Sammargheritese), Mossetti (Sestrese)
3 RETI: Rizzo (Busalla), Bertagna, Fiocchi, Saoud (Fezzanese), Anania (Finale), Mura (Genova calcio), Giglio, Prunecchi (Imperia), Romei, Termini (Ligorna), Menichetti (Magra Azzurri), Garibaldi, Tabiolati (Molassana), Albarello, Damonte (Quiliano), Di Dio, Ranieri (Rapallo), Pomo (Rivasamba), Di Carlo, Ilardo, Martino (Sammargheritese), Giannone (Veloce), Cadenazzi, Cafournelle, Lanteri (Ventimiglia)
2 RETI: Corallo (Busalla), Piana, Pizzolato, Solari, Torra (Cairese), Frateschi (Fezzanese), Perlo (Finale), Ambrosini, Franco, Garattoni, Massi (Imperia), Balla, Zunino (Ligorna), Caramello (Molassana), Federici (Quiliano), Macaj (Rapallo), Latin (Rivasamba), Gallucci (Sestrese), Facello, Girgenti, Pagano, Rapetti, Salis, Tiola (Veloce), Bosio, Carriello, Miceli, Valenzise (Ventimiglia)
1 RETE: Arrighi, Bottaro, Buccellato, Molon (Busalla), Barone, Dolfo, Girgenti, Sbravati (Cairese), Andreani, Del Vigo, De Martino, Flagello, Ponte (Fezzanese), Condorelli, Ferrari, Puddu, Raddi, Scalia, Termine (Finale), Fassone, Maisano, Messina (Genova calcio), Alberti, Laera,  Roda (Imperia), Ghiglia, Napello (Ligorna), Amato, Buccellato, Chiodetti, Passiglia, Russo, Selimi (Magra azzurri), Ansaldo (Molassana), Basso, Bottaro, De Marinis, Hubilna (Quiliano), D'Asaro, Livellara, Righetti (Rapallo), Bosetti, Cestari, Conti, Milanta, Paoletti, Pareto, Rolandelli, Romano, Ronconi, Traversaro (Rivasamba), Bacigalupo, Bertorello, Carbne, Cogno, Fassina, Malinconico (Sammargheritese), Ansaldi, Anselmo, Briata, Fabris, Ferraro, Filì, Mansoupa, Merialdo, Piroli, Raiola, Tangredi (Sestrese), Buccellato, De Luca, Galliano, Parodi, Scarfò, Schirra (Veloce), Galiera (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Pizzolato (Cairese) pro Quiliano; Conti (Fezzanese) pro Magra Azzurri; Ferrari (Finale) pro Ligorna; Genta (Finale) pro Rivasamba; Corio (Imperia) pro Genova calcio; Zunino (Ligorna) pro Veloce; Pomo (Rivasamba) pro Molassana; Mansoupa (Sestrese) pro Fezzanese; Scerra (Ventimiglia) pro Fezzanese

lunedì 2 marzo 2015

Calma e sangue freddo

La bestia nera (4 partite giocate, 3 sconfitte ed un pareggio) Genova calcio infligge ai neroazzurri la prima sconfitta interna stagionale, capitalizzando al massimo l'unico tiro verso la porta di Trucco, un gol viziato da una mancata interruzione del gioco da parte del contestato arbitro Marco Vitale di Savona, dopo un contrasto tra Alberti ed un attaccante genovese sulla fascia laterale.
E' stato l'episodio che ha deciso e condizionato tutta la gara ed innervosito oltre misura l'Imperia che esce, anche dal punto di vista disciplinare, con le ossa rotte da questa sfida: domenica prossima, infatti, Gian Luca Bocchi dovrà attingere a piene mani, più del solito, dalle giovanili, stanti le squalifiche in arrivo per Tommaso Corio e Giuseppe Giglio, che vanno ad aggiungersi a quelle di Ivan Franco Massi e Mattia De Simeis. Un nervosismo, come già detto la settimana scorsa, ingiustificato, considerato che l'Imperia  naviga in acque tranquillissime (più 12 dalla zona play out) e che evidenzia quanto sia corta la coperta (vedi rosa) neroazzurra, dopo le partenze di Agustin Battpiedi e Marco Prunecchi.
Le prossime sei sfide saranno assai difficili: Sammargheritese, Finale, Ventimiglia e Rivasamba in trasferta, Ligorna e Magra Azzurri in casa (in piena lotta per la promozione in Serie D), prima della gara casalinga finale contro la Veloce. Ci vorranno nervi saldi ed un po' di lucidità, per non rischiare di rovinare una stagione dignitosa, non potendo schierare una squadra al completo.
p.s.: solita domanda noiosissima e, evidentemente, fastidiosissima, alla dirigenza neroazzurra: "Che programmi avete per la prossima stagione?"

La mandrakata. Risultati 8° giornata (ritorno)

Queste le risposte esatte dell' 8° concorso del girone di ritorno de "La mandrakata":
1) 0-1
2) 0-1
3) Nessuno
4) Ambrosini
5) No
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
4 punti: fantomas
2 punti: roby2001
1 punto: epascal, mattewthemonster, bellifuori, im1923, skyfo, gila

Questa la classifica dopo 8 giornate (in rosso chi ha giocato jolly): 
21 punti: epascal
20 punti: gila
20 punti: skyfo
18 punti: fantomas
15 punti: im1923
14 punti: mattewthemonster
13 punti: bellifuori
7 punti: roby2001
6 punti: bat
2 punti: edicola onegliese

Appuntamento a giovedì, per i pronostici di Sammargheritese-Imperia.

domenica 1 marzo 2015

Sondaggio. Vota il migliore contro il Genova calcio


Dodicesima giornata de "Il neroazzurro dell'anno".

Partecipare è semplice: dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Genova calcio nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di Placido, Gian Luca Bocchi, Roberto Iannolo , ancora Roberto Iannolo, Guido Balbo , Roberto Iannolo e Marco Prunecchi vincitori nelle 7 stagioni precedenti.
Questa la classifica provvisoria:
22  punti: Giglio
18 punti: Ambrosini
17 punti: Castagna
9 punti: Massi
8 punti: Trucco
5 punti: Prunecchi, Roda, Battipiedi, Garattoni
3 punti: Franco
1 punto: De Simeis, Rovella
Votiamo!

23° giornata (8° ritorno). Imperia-Genova calcio: 0-1

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Marco Vitale di Savona, l'Imperia di Gian Luca Bocchi affronta il Genova calcio di Giuseppe Maisano.
I neroazzurri, dopo la vittoria interna contro il Quiliano ed il pareggio esterno contro il Busalla, ed una salvezza virtualmente raggiunta, nelle prossime otto sfide, come dichiarato da Gian Luca Bocchi "cercheranno di dare il meglio, consci del fatto che queste gare rappresentano un test fondamentale per le valutazioni che la società dovrà fare in chiave futura".
L'Imperia cerca la prima vittoria nella sua storia contro i genovesi.
Il mister neroazzurro ha così presentato, su Im1923, la sfida coi biancorossi: "Domenica credo e spero che sarà una gara spettacolare. Il Genova Calcio a inizio stagione era tra le candidate alla vittoria finale e il suo organico è di tutto rispetto, sia a livello qualitativo che numerico. All'andata fummo sconfitti e, in virtù di quella gara, dovremo avere un atteggiamento adeguato alla gara".
LA FORMAZIONE
Assenti per squalifica Mattia De Simeis e Ivan Franco Massi, tutto il resto della rosa è a disposizione di Gian Luca Bocchi.
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Alberti, Ambrosini, Laera, Franco, Corio, Garatoni, Giglio, Rovella, Roda, Castagna.
Il Genova calcio risponde con: Grosso, Raso, Raggio, Beninati, Donato, Digno, Roselli, Moraldo, Rossi, Memoli, Ferrari.

LA CRONACA
Terreno in buone condizioni, sugli spalti meno di duecento spettatori, fastidioso vento per tutto l'incontro.
12' calcio di punizione battuto da Ambrosini, deviato in angolo da Grosso
16' corner neroazzurro, la sfera giunge sui piedi di Giglio che fa partire un tiro al volo che termina sul petto di Castagna la cui deviazione termina sopra la traversa
24' contrasto sulla fascia destra tra Alberti ed un attaccante genovese, che restano a terra: l'arbitro fa proseguire e la palla giunge sui piedi di Memoli che tira fuori dal cilindro un gran tiro che beffa Trucco: 0-1. Sarà l'unico tiro nello specchio della porta imperiese da parte degli ospiti. Protese neroazzurre, in campo e sulgi spalti, per la mancata interruzione del gioco da parte dell'arbitro.
La gara, a questo punto, s'innervosisce.
27' ammonito Ambrosini per gioco falloso
28' tiro dal limite dell'area di Rovella, che esce alla destra di Grosso
29' lancio di Garattoni per Rovella, che fa rimbalzare la sfera e poi tira di controbalzo: la palla esce alla sinistra di Grosso
42' tiro cross di Alberti che per poco non s'infila nel sette: Grosso devia in angolo
44' atterramento all'interno dell'area genovese: Giglio viene ammonito per simulazione (ma ci sono grossi dubbi)
46' tiro di Castagna deviato da Grosso, sulla respinta si avventa Garattoni che non riesce a colpire la sfera per un dubbio contrasto di un difensore biancorosso. Ancora proteste e fischio finale dell'incerto arbitro Vitale
La prima frazione di gioco termina 0-1
Il Genova calcio, nell'intervallo, opera il primo cambio: esce Ferrari ed entra Calcagno
54' corner per i neroazzurri, la sfera giunge sui piedi di Rovella, che la controlla e tira, ma Grosso, ancora una volta attentissimo, blocca a terra
56' ammonito Moraldo per gioco falloso
59' ammonito Corio: diffidato salterà Sammargheritese-Imperia
61' ammonito Memoli per gioco falloso
72' secondo cambio per il Genova calcio: esce Rossi ed entra Mura. Primo cambio per l'Imperia: esce Alberti ed entra Silvio Semeria
85' tiro di Castagna bloccato da Grosso
91' confuso forcing finale dell'Imperia: la palla giunge sui piedi di Giglio, che viene contrastato in area al limite del regolamento. L'arbitro lascia proseguire ed espelle, poco dopo, per proteste Giglio
94' fischio finale: l'Imperia perde l'imbattibilità casalinga, contro un Genova calcio cinico che capitalizza al massimo l'unico tiro in porta, oltrettutto fatto in un dubbio frangente.
Per l'Imperia resta la rabbia e una formazione da inventare, domenica prossima, contro la temibile Sammargheritese

23° giornata (8 ritorno). Risultati, marcatori e classifica

CAIRESE-MOLASSANA: 4-0. 16' e 20' Cerato, 50' Piana, 78' Barone
IMPERIA-GENOVA CALCIO: 0-1. 24' Memoli
MAGRA AZZURRI-FINALE: 2-0. 45' Menichetti, 65' Amato
RAPALLO-QUILIANO: 4-0. 38' Di Dio, 45' Ranieri, 55' Paternò, 65' Florio
RIVASAMBA-SAMMARGHERITESE: 0-3. 15' e 35' Cacciapuoti, 70' Ilardo
SESTRESE-BUSALLA: 2-2. 30' rig. e 59' rig. Mossetti (S), 50' Cagliani (B), 86' Albrieux (B)
VELOCE-FEZZANESE: 0-1. 51' Grasselli
VENTIMIGLIA-LIGORNA: 0-0
CLASSIFICA
LIGORNA 52
MAGRA AZZURRI 43
FEZZANESE 40
SAMMARGHERITESE 37
IMPERIA 35
GENOVA CALCIO 35
VENTIMIGLIA 31
RAPALLO 29
CAIRESE 28
RIVASAMBA 26
BUSALLA 26
SESTRESE 22
FINALE 21
VELOCE 20
QUILIANO 16
MOLASSANA 16

sabato 28 febbraio 2015

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Genova calcio (fischio d'inizio alle ore 15,00) sarà Marco Vitale di Savona, coadiuvato da Alberto Donato di Albenga e Daniele Santini di Savona.
L'arbitro savonese dirigerà i neroazzurri per la prima volta nella sua carriera.

Giudice sportivo


Squalificato per due giornate Ivan Franco Massi perchè "al termine della partita durante un confronto con gli avversari (Michele Botticelli e Alessandro Rizzo, anche loro squalificati per due turni) scambiava reciproche scorrettezze".
Ammonizione con diffida (7° infrazione) per Fabio Laera, Giuseppe Giglio ed Ivan Franco Massi ed ammonizione (6° infrazione per Amerigo Castagna).

venerdì 27 febbraio 2015

La prossima avversaria. A.S.D. Football Genova Calcio


Il Genova calcio di mister Giuseppe Maisano è attualmente 9° in classifica ed ha totalizzato 32 punti, frutto di 7 vittorie (6 in casa e 1 in trasferta), 11 pareggi (5 in casa e 6 in trasferta) e 4 sconfitte (0 in casa e 4 in trasferta). I gol fatti sono 23 (14 in casa, 9 in trasferta) e quelli subiti 17 (6 in casa e 11 in trasferta).
Cannonieri biancorossi:
6 RETI: Memoli, Rossi
4 RETI: Roselli
3 RETI: Mura
1 RETE: Fassone, Maisano, Messina
Imperia e Genova calcio, nella loro storia, si sono affrontate, al "Nino Ciccione", una sola volta, la scorsa stagione, il 16-02-2014, quando i biancorossi s'imposero per 0-2.
La gara d'andata, disputata il 02-11-2014, era terminata 2-1 per il Genova calcio grazie ad una autorete di Corio e un gol di Rossi per i padroni di casa ed il gol della bandiera neroazzurra realizzato allo scadere da Battipiedi.
Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.
Per aggiornamenti della rosa del Busalla, fate riferimento al post dedicato al calciomercato invernale.


giovedì 26 febbraio 2015

Settore giovanile. Giovanissimi Regionali 2001 Fascia B

Ennesima vittoria per l'Imperia che espugna il campo del Finale con un secco 6-0 frutto di un gran secondo tempo. Infatti, dopo aver chiuso la prima frazione di gioco sullo 0-0, i ragazzi cambiano marcia e vanno a segno con Nastasi autore di una doppietta, Dalocchio e Converso che realizza una tripletta.
Converso festeggia così alla grande il suo ritorno in rosa dopo essere stato lontano dai campi per 6 mesi.
Il prossimo incontro vedrà l'Imperia impegnata domenica 1 marzo con il Golfodianese.
A Finale i Mister Meda, Dalocchio e Pippia hanno schierato:
Giordano (Meda), Pallini, Decanis, Di Cianni, Pellegrino (Enotarpi), Berisha, Lo Sicco (Bruno), La Porta (Dalocchio), Nastasi (Comiotto), Manitto (Converso), Giretto (Negro)

La mandrakata. 8° giornata (ritorno)

Ottava giornata del girone di andata della 7° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Imperia-Genova calcio:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 2 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 15.00 di domenica

mercoledì 25 febbraio 2015

Classifica marcatori

18 RETI: Lamioni (Magra Azzurri)
16 RETI: Baudi (Fezzanese)
13 RETI: Alessi (Cairese)
12 RETI: Lorieri (Fezzanese), Cacciapuoti (Sammargheritese)
10 RETI: Di Pietro (5 Ligorna - 5 Sestrese),
9 RETI: Castagna (Imperia), Arnulfo (Ligorna)
8 RETI: Lenzoni (Magra Azzurri), Sanci (Quiliano), Quintana (Rivasamba), Lamberti (Ventimiglia)
7 RETI: Florio (Rapallo)
6 RETI: Zoulaga (Finale), Memoli, Rossi (Genova calcio), Musetti, Ortelli (Magra Azzurri)
5 RETI: Tacchino (Busalla), Rovella (Imperia), Compagnone, Liguori (Ligorna)
4 RETI: Bortolini, Ottoboni (Busalla), Clematis (Cairese), Grasselli (Fezzanese), Rocca (Finale), Roselli (Genova calcio), Battipiedi (Imperia), Costa, Gallotti (Ligorna), Cenname (Molassana), Maucci, Musico, Pereyra (Rapallo), Fontana (2 Rivasamba - 2 Sammargheritese),
3 RETI: Albrieux, Cagliani, Rizzo (Busalla), Bertagna, Fiocchi, Saoud (Fezzanese), Anania (Finale), Mura (Genova calcio), Giglio, Prunecchi (Imperia), Romei, Termini (Ligorna), Garibaldi, Tabiolati (Molassana), Albarello, Damonte (Quiliano), Paterno (Rapallo), Pomo (Rivasamba), Di Carlo, Martino (Sammargheritese), Giannone (Veloce), Cadenazzi, Cafournelle, Lanteri (Ventimiglia)
2 RETI: Corallo (Busalla), Cerato, Pizzolato, Solari Torra (Cairese), Frateschi (Fezzanese), Perlo (Finale), Ambrosini, Franco, Garattoni, Massi (Imperia), Balla, Zunino (Ligorna), Menichetti (Magra Azzurri), Caramello (Molassana), Federici (Quiliano), Di Dio, Macaj, Ranieri (Rapallo), Latin (Rivasamba), Ilardo (Sammargheritese), Gallucci, Mossetti (Sestrese), Facello, Girgenti, Pagano, Rapetti, Salis, Tiola (Veloce), Bosio, Carriello, Miceli, Valenzise (Ventimiglia)
1 RETE: Arrighi, Bottaro, Buccellato, Molon (Busalla), Dolfo, Girgenti, Piana, Sbravati (Cairese), Andreani, Del Vigo, De Martino, Flagello, Ponte (Fezzanese), Condorelli, Ferrari, Puddu, Raddi, Scalia, Termine (Finale), Fassone, Maisano, Messina (Genova calcio), Alberti, Laera,  Roda (Imperia), Ghiglia, Napello (Ligorna), Buccellato, Chiodetti, Passiglia, Russo, Selimi (Magra azzurri), Ansaldo (Molassana), Basso, Bottaro, De Marinis, Hubilna (Quiliano), D'Asaro, Livellara, Righetti (Rapallo), Bosetti, Cestari, Conti, Milanta, Paoletti, Pareto, Rolandelli, Romano, Ronconi, Traversaro (Rivasamba), Bacigalupo, Bertorello, Carbne, Cogno, Fassina, Malinconico (Sammargheritese), Ansaldi, Anselmo, Briata, Fabris, Ferraro, Filì, Mansoupa, Merialdo, Piroli, Raiola, Tangredi (Sestrese), Buccellato, De Luca, Galliano, Parodi, Scarfò, Schirra (Veloce), Galiera (Ventimiglia)
1 AUTORETE: Pizzolato (Cairese) pro Quiliano; Conti (Fezzanese) pro Magra Azzurri; Ferrari (Finale) pro Ligorna; Genta (Finale) pro Rivasamba; Corio (Imperia) pro Genova calcio; Zunino (Ligorna) pro Veloce; Pomo (Rivasamba) pro Molassana; Mansoupa (Sestrese) pro Fezzanese; Scerra (Ventimiglia) pro Fezzanese