giovedì 18 dicembre 2014

12° giornata (andata). Magra Azzurri-Imperia:

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Federico Ursi di Genova, l'Imperia di Gian Luca Bocchi affronta il Magra Azzurri di Gabriele Sabatini sul terreno del "Luigi Camaiora" di Santo Stefano Magra.
E' il recupero della 12° giornata, rinviata per maltempo: i neroazzurri, dopo il netto successo contro il Rivasamba, affrontano una delle favorite alla vittoria finale, il Magra Azzurri, secondo in classifica con il migliore attacco del Torneo, con in rosa giocatori del calibro di Lamioni, capocannoniere con 11 reti realizzate, Musetti, Chiodetti ed Antonelli.
Pertanto, per l'Imperia, che in trasferta ha fin'ora raccolto pochissimi punti, si tratta un impegno improbo, ma che i ragazzi di "Gianbo" giocheranno senza timori reverenziali, forti di una buona condizione fisica e psicologica.
Magra Azzurri ed Imperia si incontrano in terra spezzina per la seconda volta nella loro storia.
LA FORMAZIONE
Solo questa mattina Gian Luca Bocchi saprà chi sarà a disposizione, considerati gli impegni lavorativi e scolastici di molti dei giocatori della sua rosa: un peccato, perchè la sfida con gli spezzini avrebbe meritato di essere affrontata con l'organico completo.
LA CRONACA

Giovanissimi regionali 2000

Grazie a Fantomas, vediamo alcuni scatti della gara dei Giovanissimi regionali allenati da Adriano Pisano che hanno sconfitto 7-1 la Carcarese.










mercoledì 17 dicembre 2014

Recuperi

Recuperi 11° giornata (andata):
FINALE-SESTRESE: 1-1. 4' Raiola (S), 40' Anania (F)
VENTIMIGLIA-RIVASAMBA: 0-1. 75' Latin
Per effetto di questi risultati ed in attesa di Magra Azzurri-Imperia in programma domani, questa è la classifica aggiornata:
LIGORNA 37
MAGRA AZZURRI 29 *
IMPERIA 22 *
BUSALLA 22
SAMMARGHERITESE 22
GENOVA CALCIO 21
RAPALLO 21
FEZZANESE 17
VENTIMIGLIA 17
FINALE 15
RIVASAMBA 15
QUILIANO 14
CAIRESE 13
SESTRESE 13
VELOCE 11
MOLASSANA 10
* 1 gara in meno

Il neroazzurro dell'anno

Chiudo il sondaggio "Vota il migliore contro il Rivasamba" che ha visto la vittoria di Ambrosini (5 punti), seguito da Massi (3 punti) e Trucco (1 punto).
Per effetto di questo risultato, quindi, la classifica è la seguente:

17 punti: Castagna
13 punti: Ambrosini 
11 punti: Giglio
9 punti: Massi
5 punti: Prunecchi, Roda, Battipiedi
3 punti: Franco, Trucco
1 punto: De Simeis
 
Appuntamento a domenica 18 gennaio, quando dovremo votare il migliore in campo contro il Rapallo. 

La terna arbitrale


Arbitro di Magra Azzurri-Imperia sarà Federico Ursi di Genova, coadiuvato da Mauro Vigne e Lorenzo Massa di Chiavari.
Il fischietto genovese ha già diretto i neroazzurri, il 22 marzo 2014, Imperia-Real Valdivara 3-1, e, soprattutto, il 5 ottobre 2013, Argentina-Imperia 3-2: in quell'occasione assegnò un rigore inesistente ai rossoneri (con la colpevole complicità del guardialinee che segnalò che il fallo ai danni di un attaccante degli armesi era avvenuto in area di rigore e non al limite della stessa, come segnalato dallo stesso direttore di gara) e non espulse il portiere Farsoni, reo di aver bloccato la sfera oltre la linea dell'area di rigore... speriamo bene...

martedì 16 dicembre 2014

Gianbopensiero


La consueta intervista con mister "Gianbo" Bocchi, per commentare l'ennesima vittoria interna, questa volta col Rivasamba.
IM1923: 4-0 e terzo posto in classifica. Con due gare ancora da giocare, il bilancio del girone d'andata è davvero positivo, se non entusiasmante.
G.L.B.: Il bilancio, anche se ancora provvisorio, è sicuramente positivo. Se ripenso ai problemi affrontati insieme a Bencardino ed alla società la scorsa estate, mi viene da dire che siamo andati al di là di ogni più rosea aspettativa. La cosa più bella è che sono convinto che questo gruppo possa migliorare ulteriormente, a patto che non vengano a mancare  l'impegno e la voglia di allenarsi con una certa intensità.


IM1923: Ieri una battaglia, con gli avversari venuti solo per fare ostruzionismo e "legnare", specie dopo il contestato gol del 2-0. Cos'è accaduto in occasione della rete di Laera che, di fatto, ha chiuso la gara?
G.L.B.: Il risultato della partita di ieri credo non sia mai stato in discussione. I ragazzi hanno avuto il giusto approccio e, fin dalle prime battute, hanno cercato la via del gol arrivando al tiro in diverse occasioni. Siamo riusciti a sbloccare il risultato su rigore e, nell'occasione, ho apprezzato il movimento di Rovella che ha saltato netto l'avversario diretto.
Il secondo gol ha chiuso definitivamente la gara e dispiace che i nostri avversari abbiano contestato quanto accaduto in campo. Rivedendo il filmato ho trovato conferma delle sensazioni avute in campo. Innanzitutto va sottolineata la posizione dell'arbitro che si trovava a non più di due metri dall'azione e che non ha ravvisato alcuna irregolarità. Tra l'altro credo che il difensore ospite abbia colpito il pallone con un braccio per anticipare Laera che era davanti. Lo stesso difensore è finito a terra e un suo compagno si è inciampato su di lui. Probabilmente c'è stato un imbarazzo momentaneo da parte di Laera perchè non si aspettava un intervento simile, ma credo che l'errore sia stato tutto della difesa ospite nel fermarsi e pretendere che noi fermassimo il gioco.

IM1923: Al rientro negli spogliatoi sei stato espulso: cos'è accaduto nell'antistadio?
G.L.B.: Come detto sopra, abbiamo assistito ad un'azione quantomeno strana. I giocatori avversari si sono sentiti defraudati di qualcosa e pretendevano che noi li lasciassimo segnare un gol "riparatore". Io sono rimasto un pò disorientato e, in un primo momento, ho chiesto ai miei giocatori di finire il primo tempo (mancava una manciata di secondi all'intervallo) per capire meglio la situazione e prendere eventuali decisioni. La reazione dei giocatori e dirigenti del Rivasamba è stata inqualificabile e hanno cercato di aggredirmi verbalmente molte volte, mentre il mio unico intento era quello di far sì che i miei giocatori non cadessero in provocazioni e incorrere in squalifiche gratuite. Mi hanno minacciato in più di un'occasione (minacce veramente ridicole) e tutto sotto gli occhi della terna arbitrale. Quando stavamo per rientrare nello spogliatoio, lo stesso arbitro mi ha notificato l'espulsione tra lo stupore generale. Voglio trovare, nell'accaduto, un aspetto postivo: meglio il sottoscritto che qualche giocatore...

IM1923: Il "Nino Ciccione" è il nostro fortino imbattibile, dove abbiamo raccolto 20 dei 22 punti fin qui conquistati. Ora ci attendono ben tre trasferte (Magra Azzurri, Veloce e Sestrese). Cosa ci dobbiamo aspettare?
G.L.B.: Ne parlavamo già la settimana scorsa di questo fatto. Vincere al " Ciccione" di fronte al nostro pubblico è fondamentale. La squadra sul proprio terreno ha trovato le giuste misure e i giusti automatismi. Adesso ci aspettano due trasferte impegnative: la prima contro la squadra che l'anno scorso si è giocata l'accesso alla D fino a giugno inoltrato, l'altra contro una squadra che venderà cara la pelle per raggiungere il loro obbiettivo stagionale, cioè la salvezza. Con queste due trasferte si chiuderà l'anno e il girone di andata e ovviamente cercheremo di ottenere il massimo, anche se per la partita di giovedì non avrò tutti gli effettivi a disposizione perchè impegnati lavorativamente. Quello che si devono aspettare i tifosi, in fondo, è quello che mi aspetto io: andremo a giocare la gara a viso aperto, cercando di ottenere il massimo.

IM1923: Giovedì recupereremo la gara contro il Magra Azzurri: come mai la gara si gioca in quest'occasione e non il 4 o il gennaio, come sarebbe stato più logico? Tra squalificati e tra coloro che non saranno presenti per lavoro, con quale squadra ci presenteremo?
G.L.B.: Nella domanda precedente in parte ho già risposto. Avrei preferito affrontare questa gara in una situazione diversa. La Federazione è stata irremovibile, andando contro il volere di entrambe le società. Il buon senso non è stato usato e, a farne le spese, saranno i ragazzi che dovranno perdere chi  un giorno di scuola, chi una giornata lavorativa (mister compreso) o chi, la cosa peggiore, la possibilità di scendere in campo in una partita così importante perchè non in grado di liberarsi dagli impegni lavorativi. Solo mercoledì avrò il quadro più preciso di chi sarà disponibile e chi no.

La fotocronaca di Fantomas. Imperia-Rivasamba

Riviviamo Imperia-Rivasamba attraverso gli scatti di Fantomas
Le due squadre si apprestano ad entrare in campo
Ultimo riscaldamento prima del fischio d'inizio
 Castagna lotta con Pane per la conquista della sfera
 Garattoni contrastato da un avversario
 26': Massi trasforma il rigore dell'1-0 e...
 ... e festeggia
 44': veementi proteste dopo il gol del 2-0 di Laera
 58': Franco festeggiato dopo il gol del 3-0

70': Rovella esce dal campo sostituito da Dominici

La Nord sostiene la squadra
 90': Ambrosini chiude la gara con il gol del 4-0
 La festa al fischio finale


La mandrakata. 12° giornata (andata)


Dodicesima giornata del girone di andata della 7° edizione de "La mandrakata", il concorso pronostici di Im1923.
Il regolamento potete leggerlo cliccando qui.
Nei commenti a questo post dovete pronosticare, relativamente alla partita Magra-Azzurri-Imperia:
1) il risultato del 1° tempo (2 punti). Risposta: il punteggio.
2) il risultato finale (4 punti). Risposta: il punteggio.
3) il nome dell'eventuale primo marcatore neroazzurro (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
4) il nome dell'eventuale primo neroazzurro a prendere un cartellino giallo o rosso (3 punti). Risposta: il nome del calciatore.
5) se sarà assegnato almeno un calcio di rigore (1 punto). Risposta: SI o NO.
Ricordo che, in una delle 15 giornate, sarà possibile giocarsi un jolly: gli scommettitori, quando lo giocheranno, raddoppieranno il punteggio ottenuto in quel pronostico.
Quello che vi chiedo è di crearvi (se non lo avete ancora) un account google: questo mi faciliterà per poter stilare la classifica settimanale e vi permetterà di poter eliminare o modificare il pronostico fatto, prima della scadenza del termine fissato. Per crearlo, basta andare nella pagina dove scrivete in vostri commenti oppure cliccate qui. In un minuto avrete il vostro account google, che potrete personalizzare con fotografie o altre belinate, andando su modifica profilo.
Chiunque vorrà iniziare a giocare da questa giornata, partirà dal punteggio dell'ultimo in classifica, cioè da 0 punti.
Pronosticate!
C'è tempo fino alle ore 14.30 di domenica.

lunedì 15 dicembre 2014

Vado al Massi...mo

La quinta vittoria interna consecutiva proietta i ragazzi terribili di "Gianbo" Bocchi al terzo posto in classifica ad una giornata dal termine del girone d'andata ed alla vigilia di due trasferte consecutive, mercoledì contro il Magra Azzurri (recupero della gara dell'11° giornata rinviata per maltempo) e domenica contro la Veloce.
Un cammino esaltante di una squadra che aveva iniziato la stagione tra mille dubbi ed incertezze e che, invece, sta raccogliendo consensi e, soprattutto, ha riconquistato l'affetto ed il tifo della sua Gradinata Nord, anche ieri incessante nel sostenerla.
Il 4-0 di ieri pomeriggio è stato ottenuto al termine di una battaglia contro avversari tignosi ed incarogniti, soprattutto dopo il contestatissimo gol del 2-0 siglato da Fabio Laera che, alla sua sessantesima presenza con la casacca neroazzurra, ha realizzato la sua prima rete. Prima realizzazione anche per il Ivan "il terribile" Franco Massi, una forza della natura sulla fascia laterale sinistra, che ha festeggiato degnamente la presenza in tribuna di parenti e fidanzata arrivati dall'Argentina. Hanno completato lo score la seconda rete stagione del sempre più convincente Roberto Franco, che ha bissato la rasoiata mostrata in occasione della gara contro la Fezzanese, così come capitan Alessandro Ambrosini, che ha chiuso la gara con un gol sotto la Gradinata Nord festante.
Recuperato Beppe Giglio, in attesa che Davide Rovella acquisti una condizione atletica migliore, con la certezza di un Alessandro Trucco che, finalmente, sta convincendo ogni domenica di più e con Agustin Battipiedi di nuovo a disposizione, quasta squadra fa davvero ben sperare per il futuro.
Non solo rose, ma anche qualche spina per mister Bocchi, espulso tra il primo ed il secondo tempo, in un rovente intervallo: in occasione della gara contro il Magra Azzurri mancheranno sicuramente lo squalificato Giuseppe Giglio e, probabilmente, per impegni di lavoro Mattia De Simeis, Alessandro Ambrosini e Fabio Laera. Quello che fa rabbia è che, a quanto pare, sia l'Imperia che il Magra Azzuri eravamo d'accordo nel disputare la gara o il 4 o il 6 gennaio, mentre invece, non si sa bene per quale motivo, la Federazione ha insistito ed deciso di giocare mercoledì... "misteri"...
Tornando al campo, ricordato che l'obiettivo stagionale era, è e resterà quello di una salvezza tranquilla, obiettivo che, ragionevolmente, appare sempre più a portata di mano, è davvero un peccato che questo Campionato abbia perso interesse già alla fine del girone di andata per la marcia incredibile di questo Ligorna che, a quanto sembra, nonostante una serie di vittorie ottenute anche di misura, continua a macinare punti e potrebbe anche, continuando di questo passo, stabilire un record assoluto di punti per la vittoria del campionato di Eccellenza.
Non si può non rimarcare come una eventuale vittoria domenica prossima sul campo della Veloce (bisognerebbe però iniziare a far punti "pesanti" fuori casa, cosa che sembra essere al momento il nostro tallone d'Achille vista invece l'autentica schiacciasassi che questa squadra si rivela al "Nino Ciccione" porterebbe matematicamente la nostra squadra a chiudere il girone d'andata con un incredibile e inatteso, alla vigilia, terzo posto solitario con la prospettiva di poter giocare un girone di ritorno con una squadra libera da condizionamenti psicologici e, conseguentemente, in grado di poter esprimere un buon calcio vista la qualità di molti degli elementi di questa rosa.
Se la società sarà in grado di dare delle certezze a questi ragazzi, il girone di ritorno di questo campionato potrebbe davvero rappresentare un lunghissimo trampolino di lancio in vista della prossima stagione che, però, potendo naturalmente confermare interamente o per buona parte, la rosa di questa stagione, dovrebbe essere impostata, senza se e senza ma, verso la disputa di un Torneo da protagonisti, tanto più che il prossimo torneo di Eccellenza potrebbe vedere di nuovo di scena incontri storicamente "epici" con avversarie come Sanremese, dopo l'ennesima mutazione genetica matuziana, ed Albenga, se gli ingauni riusciranno ad agguantare il secondo posto del loro girone proprio alle spalle dei matuziani.
Speriamo che i nostri dirigenti, ma anche e soprattutto i nostri validissimi tecnici, riescano a portare avanti la gestione di questo gruppo ed a regalarci, finalmente, un periodo di stabilità con una squadra ed una società legate a doppia mandata alla città di appartenenza e sono convinto che, in questo modo, il pubblico tornerà in maniera più numerosa sugli spalti del "Nino Ciccione".
FORZA IMPERIA SEMPRE E AVANTI COI CARRI !!!

La fotografia della domenica

Ed oggi come ieri, io sono ancora qua !!!


Domani la consueta fotocronaca di Fantomas, fotografo ufficiale di Im1923

La mandrakata". Risultati 14° giornata (andata)

Queste le risposte esatte del 14° concorso del girone d'andata de "La mandrakata":
1) 2-0
2) 4-0
3) Massi
4) Ambrosini
5) Si
Questa la classifica odierna (in rosso chi ha giocato jolly):
8 punti: roby2001
2 punti: edicola onegliese
1 punto: fantomas, im1923, gila, bellifuori
0 punti: epascal, bat, ciospa, mattewthemonster

Questa la classifica dopo 14 giornate (in rosso chi ha giocato jolly):
38 punti: im1923
37 punti: roby2001
36 punti: gila
33 punti: mattewthemonster
30 punti: bat
28 punti: epascal
25 punti: skyfo
24 punti: fantomas
17 punti: edicola onegliese
13 punti: ciospa
10 punti: bellifuori
5 punti: d.k
3 punti: casper
0 punti: franc1

Appuntamento a martedì, per i pronostici di Magra Azzurri-Imperia.

domenica 14 dicembre 2014

Sondaggio. Vota il migliore contro il Rivasamba

Ottava giornata de "Il neroazzurro dell'anno".

Partecipare è semplice: dovete solo votare il miglior neroazzurro in campo contro il Rivasamba nel box alla destra di questo post.
Con questo voto, con quello di un gruppo di amici che so per certo che hanno visto la partita, assieme alle pagelle del "Secolo XIX", di "La Stampa" e "Puntoimperia.it", viene fatta una "media" e porterà al risultato finale.
Questo in modo tale che il sondaggio possa essere il più possibile veritiero, cioè basato su quello visto in campo, e non "influenzato" da amici e parenti del calciatore. Alla chiusura del sondaggio (tra due giorni), ai primi 3 in classifica verranno assegnati, nell'ordine, 5, 3 e 1 punto.
A fine stagione, coi voti dei vari sondaggi, effettuati dopo ogni gara interna, verrà decretato il "Neroazzurro dell'anno" e seguirà in questo speciale concorso a Marco Di Placido, Gian Luca Bocchi, Roberto Iannolo , ancora Roberto Iannolo, Guido Balbo , Roberto Iannolo e Marco Prunecchi vincitori nelle 7 stagioni precedenti.
Questa la classifica provvisoria:
17 punti: Castagna
11 punti: Giglio
8 punti: Ambrosini
6 punti: Massi
5 punti: Prunecchi, Roda, Battipiedi
3 punti: Franco
2 punti: Trucco
1 punto: De Simeis

Votiamo!

14° giornata (andata). Imperia-Rivasamba: 4-0

Questo pomeriggio alle ore 15,00, agli ordini di Pietro Campazzo di Genova, l'Imperia di Gian Luca Bocchi affronta al "Nino Ciccione" il Rivasamba di Natalino Bottaro.
E' il secondo turno interno dei neroazzurri, reduci dal convincente successo contro il Ventimiglia, che vogliono terminare il girone d'andata con un altra vittoria che li proietti nei quartieri alti del Campionato, in attesa di recuperare anche il match contro il Magra Azzurri, in programma mercoledì prossimo.
Imperia e Rivasamba si affrontano al "Nino Ciccione" per la quinta volta nella loro storia: il bilancio è di tre vittorie dei neroazzurri ed una dei neroverdi, sei i gol fatti dagli imperiesi e tre dai genovesi. 
LA FORMAZIONE
Assente per squalifica il migliore in campo domenica scorsa, Agustin Battipiedi, convocato ma in dubbio Davide Rovella, torna a disposizione Giuseppe Giglio.
LA CRONACA
Terreno in discrete condizioni, sugli spalti circa duecento spettatori.
L'Imperia scende in campo con: Trucco, Ambrosini, Massi, Laera, Franco, Corio, Garattoni, De Simeis, Rovella, Roda, Castagna.
Il Rivasamba risponde con: Pozzo, G.Pareto, Pane, Cestari, Latin, Bosetti, Romano, Paoletti, Traversaro, Quintana, Pomo.
6' corner calciato da Massi, respinto coi pugni da Pozzo, la sfera arriva al limite dell'area dove c'è De Simeis che tira immediatamente ma la sua conclusione termina a lato alla sinistra di Pozzo
8' contropiede neroazzurro con Rovella che entra in area e tira: Pozzo blocca saenza difficoltà
14' corss in area di Franco, respinta della difesa ospite, Massi calcia il pallone in contropalzo ed impegna severamente Pozzo che para in due tempi
15' pericolosa incursione del Rivasamba, con un cross in area che mette i brividi a tutti ed Ambrosini, per evitare rischi, mette a lato
16' Bosetti entra in area e tira, Massi devia in angolo, con la sfera che esce di un metro a lato della porta difesa da Trucco
17' Ambrosini rilancia l'azione, la palla giunge sui piedi di Rovella che serve Roda, la cui conclusione in diagonale è deviata in angolo da
Pozzo
26' Rovella entra in area avversaria ed è atterrato da un Cestari: ammonizione e calcio di rigore, che viene trasformato da Massi, che festeggia la sua prima rete in neroazzurro mostrando alla ragazza, giunta dall'Argentina, una maglietta a lei dedicata. 1-0
30' incursione di Massi sulla fascia sinistra, la sfera giunge sui piedi di Rovella che, nonostamte si trovi in posizione favorevole, serve al centro Castagna, ma un difensore respinge l'insidia
43' ennesimo attacco neroazzurro, cross in area dalla destra, due difensore del Rivasamba si scontrano tra loro e cadono a terra: la sfera giunge sui piedi di Laera che, incurante dell'accaduto e in cosniderazione del fatto che la terna arbitrale non sanziona nulla, infila porta tigullina. 2-0 e mega parapiglia in campo, con l'arbitro incapace di assumere qualche decisione, se non quella di ammonire Traversaro. Prima rete stagionale per Laera, con gli ospiti che perdono la testa, colpisco al volto il
difensore imperiese e pensano, da qui in avanti, solo a vendicare quello che ritengono sia un sopruso
Dopo 3 minuti di recupero, l'arbitro fischia la fine della prima frazione: al rientro negli spogliatoi altro parapiglia, con l'allenatore neroazzurro Bocchi espulso
Al riento in campo le due squadre si presentano invariate
49' ammonito, per gioco falloso, Cestari: secondo giallo ed ospiti che restano in dieci
50' ammonito Ambrosini per gioco falloso
53' Garattoni serve Castagna, la cui conclusione termina sopra la traversa
58' Roda entra in area e tira, Pozzo respinge, la sfera giunge sui piedi di Garattoni che serve Franco che fa partire un perfetto diagonale che s'insacca alla destra del portiere ospite: 3-0 e seconda rete stagionale per il giovane centrocampista imperiese
59' primo cambio per gli ospiti: esce Traversaro ed entra Vottero
60' primo cambio per l'Imperia: esce De Simeis ed entra Giglio
61' ammonito Pareto Gugliemo per gioco falloso
67' Rovella, servito alla perfezione da Franco, entra in area, salta il portiere ma la sua conclusione è deviata all'ultimo da Pane
68' miracolo di Trucco su una conclusione avversaria
70' secondo cambio per l'Imperia: esce Rovella ed entra Dominici
75' calcio d'angolo per l'Imperia battuto da Massi per la testa di Ambrosini che colpisce alla perfezione, ma Pozzo si supera e mette in angolo con un prodigioso tuffo
77' ammonito Giglio per gioco falloso
80' ultimo cambio per l'Imperia: esce Roda ed entra Semeria
82' altra grande parata di Trucco, che pare davvero insuperabile
89' calcio d'angolo per l'Imperia battuto da Massi, la sfera giunge sui piedi di Ambrosini che infila Pozzo: 4-0
90' ammonito per gioco falloso Giglio: secondo giallo per il centrocampista imperiese e l'arbitro lo espelle
94' fischio finale: 4-0 e festa grande in campo e sugli spalti, dove la Nord ha sostenuto incessantemente la squadra. Ennesima vittoria interna per l'Imperia, la quinta, e neroazzurri che balzano al terzo posto in classifica

14° giornata (andata). Risultati, marcatori e classifica

FINALE-FEZZANESE: 1-4. 15' e 71' Bertagna (Fe), 22' Saoud (Fe), 45' rig. Zuloaga (Fi), 80' Grasselli (Fe)
GENOVA CALCIO-MOLASSANA: 1-0. 53' Mura
IMPERIA-RIVASAMBA: 4-0. 26' rig. Massi, 43' Laera, 61' Franco, 89' Ambrosini
LIGORNA -CAIRESE: 1-0. 80' Compagnone
MAGRA AZZURRI-RAPALLO: 3-0. 16' Musetti, 53' e 80' Lamioni
QUILIANO -VELOCE: 0-1. 64' Scarfò
SAMMARGHERITESE -BUSALLA: 0-0
VENTIMIGLIA-SESTRESE: 1-0. 76' Cadenazzi
CLASSIFICA
LIGORNA 37
MAGRA AZZURRI 29 *
IMPERIA 22 *
BUSALLA 22
SAMMARGHERITESE 22
GENOVA CALCIO 21
RAPALLO 21
FEZZANESE 17
VENTIMIGLIA 17 *
FINALE 14 *
QUILIANO 14
CAIRESE 13
RIVASAMBA 12 *
SESTRESE 12 *
VELOCE 11
MOLASSANA 10
* 1 gara in meno 

sabato 13 dicembre 2014

Giudice sportivo

Squalificato per un turno Agustin Battipiedi.
Ammonizione con diffida per Fabio Laera (3° infrazione), ammonizione (5° infrazione) per Roberto Franco, ammonizione (2° infrazione) per Alessandro Ambrosini ed ammonizione (1° infrazione) per Ivan Massi e Tommaso Corio.
E, dopo fiumi di parole e polemiche, 0 euro di multa...

La terna arbitrale

Arbitro di Imperia-Rivasamba (fischio d'inizio alle ore 15,00) sarà Pietro Campazzo, coadiuvato da Luigi Arado e Roberto Greppi, tutti della sezione di Genova. Il direttore di gara genovese dirigerà i neroazzurri per la prima volta nella sua carriera.

venerdì 12 dicembre 2014

Scontri diretti. Imperia vs Rivasamba



Imperia e Rivasamba, nella loro storia, si sono affrontate al "Nino Ciccione" quattro volte: il bilancio è di tre vittorie dei neroazzurri ed una dei neroverdi, sei i gol fatti dagli imperiesi e tre dai genovesi. 
L'ultima vittoria neroazzurra è datata 15-09-2013, partita d'esordio della scorsa stagione.
Questo il tabellino della partita:
IMPERIA-RIVASAMBA: 1-0
RETE: 60' Gazzano
IMPERIA: Trucco, Ambrosini, Laera (68' De Simeis), Giglio, Vago, Feliciello, Gazzano, Faedo, Prunecchi, Casassa Vigna (55' Damasco), Geraci (55' Carattini). All. Caverzan
RIVASAMBA: Pozzo, Firenze, Rolandi, Conti, Buono, Cestari, Cella (56' Gandolfo), Romano, Fontana, Ruffino, Ghiggeri (83' Robortella). All. Bottaro
ARBITRO: Giordano di Novara
(nella fotografia la squadra raccoglie gli applausi del pubblico al fischio finale)
 Questi dati sono tratti da "Imperia calcio, storia di un amore", il sito della storia neroazzurra.

La prossima avversaria: Rivasamba H.C.A. 1993

ANNO DI FONDAZIONE: 1993 
COLORI SOCIALI:  Arancio Nero 
STADIO: "Favole Andersen H.C." sito a Sestri Levante. Terreno in erba sintetica
SITO INTERNET: rivasamba.it
PRESIDENTE:  Adriano Pastorino 
DIRETTORE SPORTIVO:  Dimitri Agata 
TEAM MANAGER: Mario Vanti 
LA ROSA
ALLENATORE: Natalino Bottaro
PORTIERI: Olmo Francesco Pozzo ('84),
DIFENSORI: Niccolò Buono ('90), Jacopo Conti ('87), Elia Firenze ('91), Michele Pane ('82), Mario Sacchetti ('76)     
CENTROCAMPISTI: Emanuele Cestari ('88), Marco Milanta, Federico Pomo ('93), Luca Rolandi, Jonathan Romano ('88), Fabio Tosi ('76), Lorenzo Traversaro
ATTACCANTI: Del Gatto, Gaston Jesus Locaso ('84), Giacomo Nicolini ('85), Lorenzo Paoletti, Ives Fabian Quintana ('83)